Scarica PDF Scarica PDF

Quando due ossa che formano un'articolazione escono dalla loro sede si parla di lussazione. I sintomi di questo trauma sono dolore intenso, incapacità di movimento e deformità della giuntura. Si tratta di un infortunio che può colpire quasi ogni articolazione, inclusi i gomiti, le spalle, le ginocchia, le caviglie e le anche, ma ci sono stati casi di lussazione perfino alle nocche di mani e piedi. Viene considerato un infortunio che richiede un intervento urgente, ma puoi imparare a gestirlo finché la vittima non ha accesso a cure mediche.

Parte 1
Parte 1 di 2:
Valutazione Iniziale della Lussazione

  1. 1
    Copri l'articolazione con un tessuto sterile. È importante prevenire le infezioni, soprattutto se ci sono ferite cutanee sul sito della lussazione.[1]
    • Aspetta che arrivino i soccorsi prima di tentare di lavare o "pulire" la ferita (se c'è una ferita o un'altra lesione cutanea).[2] Se provi a eseguire questo lavaggio senza l'attrezzatura sterile adeguata e senza una preparazione professionale, puoi aumentare il rischio di infezione invece di ridurlo.
    • Per il momento, è sufficiente coprire la lesione per limitare le possibilità che si infetti.
  2. 2
    Immobilizza l'articolazione.[3] Se c'è una ferita aperta, dovresti usare una garza antiaderente. Ricorda che è molto importante non cercare di riposizionare o riallineare l'articolazione in alcun modo; potresti causare ulteriori danni ed è meglio limitarsi a bloccare l'arto nella posizione in cui si trova, in attesa che arrivi il personale medico specializzato che potrà gestire la situazione al meglio.
    • Accertati di immobilizzare l'arto sia a monte che a valle dell'articolazione lussata per garantire la massima stabilità.[4]
    • Se si tratta di una spalla, puoi usare una tracolla per immobilizzarla; puoi anche crearne una legando un lungo pezzo di tessuto a forma di anello. Assicurati che la tracolla mantenga l'arto fermo contro il corpo. Invece di far passare la fasciatura attorno al collo, avvolgila prima attorno al busto e poi fissala sulla nuca.
    • Se devi trattare un'altra articolazione, come il ginocchio o il gomito, la soluzione migliore è la stecca. Puoi realizzarla con dei bastoni o qualunque altro oggetto rigido e usare del nastro adesivo o delle strisce di tessuto per mantenerla in posizione.
  3. 3
    Controlla l'arto. In questo modo ti assicuri che non perda la sensibilità tattile, che non alteri la temperatura o che non rallenti il polso arterioso. Questi segnali indicano un'ostruzione del flusso di sangue o un danno ai nervi che controllano l'arto. In tal caso, devi cercare immediatamente un aiuto medico.
    • Verifica il battito cardiaco nell'arto, nel punto più distante dal centro del corpo – questo significa che devi tastare il polso, se la dislocazione interessa la spalla o il braccio e il dorso del piede o dietro la caviglia, se l'infortunio ha colpito una gamba.
  4. 4
    Non offrire del cibo alla vittima mentre tratti la lussazione. I medici preferiscono di solito intervenire su un paziente a stomaco vuoto, soprattutto nel caso si renda necessaria un'operazione chirurgica.
  5. 5
    Sappi quando cercare immediato aiuto medico. Se il paziente mostra i segnali o i sintomi descritti di seguito, chiama subito il 118 perché potrebbe trattarsi di un'emergenza:[5]
    • Grave emorragia;
    • Altri infortuni traumatici;
    • Possibile lesione alla testa, al collo o alla colonna vertebrale (non muovere la vittima se temi un possibile danno al collo o alla spina dorsale, dato che lo spostamento potrebbe far peggiorare la situazione);
    • Perdita della sensibilità tattile dell'articolazione o delle estremità (dita di mani e piedi);
    • Chiama sempre i soccorsi immediatamente, anche se non si manifesta alcuna delle condizioni sopra elencate. Sebbene questi siano sintomi preoccupanti e urgenti, tutte le lussazioni sono traumi importanti, che richiedono una valutazione professionale e cure mediche. Se possibile, porta la persona al pronto soccorso più vicino; se non puoi farlo, chiama il 118.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 2:
Trattare i Sintomi di una Lussazione

  1. 1
    Allevia il dolore applicando un impacco freddo all'articolazione.[6] Così facendo, riduci il gonfiore che aumenta la sofferenza. Fai attenzione a non appoggiare il ghiaccio o l'impacco direttamente sulla pelle, perché potresti danneggiarla; avvolgi sempre la borsa del ghiaccio in un panno.
    • Mantieni l'impacco in posizione per non più di 10-20 minuti alla volta.
  2. 2
    Offri al paziente dell'ibuprofene (Brufen) o del paracetamolo (Tachipirina), se il dolore è molto intenso. Segui le istruzioni riportate sul bugiardino in merito alla posologia. Entrambi questi farmaci sono disponibili in farmacia senza ricetta medica.
  3. 3
    Prepara la vittima a ciò che avverrà in seguito. Una volta in ospedale, verrà sottoposta a un riallineamento dell'articolazione. Questa procedura viene chiamata "riduzione" e spesso richiede la parziale sedazione del paziente, dato che è abbastanza dolorosa (tuttavia, nel lungo termine riduce il dolore e accelera il recupero).
    • L'ortopedico immobilizzerà l'articolazione per diverse settimane. Si accerterà di bloccare l'arto nella posizione corretta dopo la riduzione e a questo punto il corpo provvederà al naturale processo di guarigione.
    • In determinate circostanze è necessaria un'operazione chirurgica, quando la riduzione non è realizzabile manualmente. In questo caso, l'articolazione verrà immobilizzata al termine dell'intervento.
  4. 4
    Inizia il processo di riabilitazione per poter tornare a usare l'articolazione. Sono necessarie diverse settimane di fisioterapia per aiutare il paziente a recuperare l'ampiezza di movimento della zona lesionata. Questa terapia aiuta a rafforzare i muscoli circostanti per evitare il rischio di ricadute.
    • Attieniti scrupolosamente alle indicazioni del medico, quando riprendi a usare l'arto.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Guarire un Labbro SpaccatoGuarire un Labbro Spaccato
Capire se hai la Nocca FratturataCapire se hai la Nocca Fratturata
Rimuovere un Cerotto Senza DoloreRimuovere un Cerotto Senza Dolore
Stabilire se un Dito è FratturatoStabilire se un Dito è Fratturato
Diagnosticare un Pollice RottoDiagnosticare un Pollice Rotto
Rimarginare la Lingua MorsicataRimarginare la Lingua Morsicata
Curare un Taglio nel NasoCurare un Taglio nel Naso
Rimuovere i Residui Adesivi di un Cerotto dalla PelleRimuovere i Residui Adesivi di un Cerotto dalla Pelle
Far Guarire un Taglio sulla LinguaFar Guarire un Taglio sulla Lingua
Capire se un Piede è RottoCapire se un Piede è Rotto
Togliere una Scheggia Sotto le UnghieTogliere una Scheggia Sotto le Unghie
Sapere se ti Sei Rotto un Dito del Piede
Fare la Doccia con un Arto IngessatoFare la Doccia con un Arto Ingessato
Gestire il Dolore di un Dito Chiuso Nella PortaGestire il Dolore di un Dito Chiuso Nella Porta
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Kevin Stone, MD
Co-redatto da:
Chirurgo Ortopedico Abilitato
Questo articolo è stato co-redatto da Kevin Stone, MD. Il Dottor Kevin Stone è un chirurgo ortopedico e fondatore di The Stone Clinic, un'importante clinica di chirurgia ortopedica, medicina dello sport e riabilitazione nella San Francisco Bay Area. Con oltre 30 anni di esperienza, il Dottor Stone è specializzato in riparazione di ginocchia, spalle e caviglie utilizzando ricostruzione biologica e sostituzione delle articolazioni. Si è laureato in Biologia ad Harvard e in Medicina presso la University of North Carolina a Chapel Hill. Si è specializzato in medicina interna e chirurgia ortopedica ad Harvard e in chirurgia generale presso l'Università di Stanford. Ha poi ottenuto una borsa di studio in ricerca e chirurgia ortopedica presso l’Hospital for Special Surgery e la clinica Tahoe Orthopaedics. Insegna in tutto il mondo in qualità di esperto di crescita, sostituzione e riparazione della cartilagine e del menisco e ha oltre 40 brevetti statunitensi su nuove invenzioni per migliorare l'assistenza sanitaria. È il medico dello Smuin Ballet. Ha inoltre lavorato con la nazionale di sci degli Stati Uniti, con lo United States Olympic Training Center e in occasione di gare come lo U.S. Pro Ski Tour e il World Pro Ski Tour. Questo articolo è stato visualizzato 5 171 volte
Categorie: Incidenti & Ferite
Questa pagina è stata letta 5 171 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità