Trattare una pentola è un processo che prevede la creazione di una superficie antiaderente attraverso i grassi alimentari, che con il tempo polimerizzano e rimangono incollati ai pori del metallo. L’acciaio inox non è un materiale che si presta al trattamento (solo la ghisa e l’acciaio al carbonio possono essere trattati), ma ci sono alcune accortezze che puoi prendere per renderlo un po’ più antiaderente. Comunque, il modo migliore per ottenere il massimo dalle pentole è quello di imparare a quale tipo di cottura si presta ogni tipo di materiale!

Parte 1 di 3:
Evitare che il Cibo si Attacchi

  1. 1
    Usa il trucco “pentola calda e olio freddo”. Il modo migliore per evitare che le pietanze si attacchino alla pentola è quello di preriscaldare quest’ultima. Usa sempre un fuoco medio, mai alto, e versa il burro o l’olio poco prima di aggiungere il cibo.
  2. 2
    Regola la temperatura di cottura. Usare un fuoco troppo alto rende più probabile che il cibo si attacchi. Ricorda: l’impostazione AL MASSIMO del tuo fornello va usata solo per far bollire l’acqua e per la frittura. Abbassa il fuoco se vuoi evitare che il cibo resti attaccato alla pentola e bruci.
  3. 3
    Scalda il cibo prima di cuocerlo. Gli alimenti troppo freddi in una pentola bollente spesso si attaccano. Per evitare questo problema, togli con un certo anticipo gli ingredienti dal frigorifero e lascia che raggiungano la temperatura ambiente. Tuttavia non lasciarli sul banco della cucina per troppo tempo!
  4. 4
    Non riempire troppo la pentola. Una quantità eccessiva di pietanze nella padella non permette una distribuzione uniforme del calore creando delle situazioni favorevoli affinché il cibo si attacchi. Inoltre otterrai una cottura non omogenea!
  5. 5
    Evita gli oli spray antiaderenti. Questi prodotti lasciano dei residui che creano ancora più problemi di quanti ne risolvono, soprattutto sui bordi dove lo spray non si scalda.
  6. 6
    Cerca di mantenere il trattamento in Teflon. Se la tua pentola è antiaderente, devi adoperarti per non rovinarla. Non usare posate in metallo, non usare fuochi troppo alti e non strofinare MAI la superficie della pentola con materiali abrasivi come spugnette o pagliette.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Usare Correttamente la Pentola

Ogni tipo di pentola è pensata per un uso specifico e per un alimento specifico. Utilizzare in maniera consona le varie pentole ti permette anche di mantenerle in ottime condizioni.

  1. 1
    Usa le pentole in acciaio inox per le salse, i liquidi e i cibi acidi. Quando devi preparare una riduzione, un sugo o un alimento liquido, questo materiale si rivela il migliore. Le pentole con rivestimenti antiaderenti o costruite con altri materiali reagiscono con i cibi acidi e si rovinano, mentre l’acciaio rimane inerte.
  2. 2
    Usa le pentole antiaderenti per le uova e altri alimenti analoghi. Le padelle in teflon, in ghisa o in acciaio al carbonio (le ultime due devono essere trattate) sono le migliori se devi cuocere la carne, le uova o le crespelle.
  3. 3
    Usa le pentole in rame se devi cuocere a temperature elevate. Questo materiale è molto sensibile alla temperatura e si scalda in fretta (le alte temperature non sono sicure con gli altri materiali). Tuttavia devi ricordarti di ungere accuratamente la pentola se desideri cucinare delle preparazioni “saltate” o altre che richiedono un fuoco alto.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Opzione Alternativa

Sebbene non sia consigliato, questo è il metodo più diffuso per trattare una pentola in acciaio inox.

  1. 1
    Metti del sale sul fondo della pentola. Bastano un paio di cucchiaiate.
  2. 2
    Aggiungi dell’olio resistente alle alte temperature come quello di arachidi.
  3. 3
    Scalda la pentola a fuoco alto finché l’olio comincia a fumare.
  4. 4
    Spegni il fornello e aspetta che si raffreddi.
  5. 5
    Quando l’olio raggiunge una temperatura di sicurezza, toglilo dalla pentola e pulisci quest’ultima con un panno o della carta da cucina. Ricorda che una pentola trattata non deve più essere lavata.
    Pubblicità

Consigli

  • Trattare una pentola in acciaio inox, sebbene sia tecnicamente fattibile, non è però consigliato. La caratteristica saliente di questo materiale è che deve essere facile da lavare e sicuro in lavastoviglie. Una volta che hai trattato un oggetto, si suppone che non debba più essere lavato.
  • I detersivi aggressivi che sono utilizzati nelle lavastoviglie per rimuovere l’unto dalle pentole seccano l'acciaio. È noto infatti che alcuni detergenti danneggiano la pentola stessa.
  • Quando tratti una pentola, in pratica riempi i pori del metallo con olio polimerizzato e grassi che creano una superficie antiaderente naturale. Tuttavia, l’acciaio inox è per lo più non poroso. Questo è il motivo per cui sembra sempre lucido e brillante anche con il passare del tempo.

Pubblicità

Avvertenze

  • Aspetta che la pentola sia fredda prima di maneggiarla, per evitare di scottarti.



Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Mangiare il Burro di Arachidi

Come

Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno

Come

Attenuare la Sensazione di Bruciore Causata dal Peperoncino

Come

Essiccare la Salvia

Come

Accendere un Barbecue a Carbonella

Come

Mangiare con le Bacchette

Come

Cuocere le Lenticchie Rosse Decorticate

Come

Accelerare la Lievitazione dell'Impasto

Come

Aprire una Scatoletta senza Apriscatole

Come

Usare una Caffettiera Americana

Come

Affilare un Coltello

Come

Bollire l'Acqua con il Microonde

Come

Preriscaldare il Forno
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 8 598 volte
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 8 598 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità