Come Travestirti da Flapper

Il look flapper è un classico della storia della moda statunitense ed è istantaneamente riconoscibile. Di conseguenza, travestirti da flapper è ideale per Halloween e le feste a tema. Dal momento che è uno stile piuttosto iconico, devi assicurarti di scegliere quello che indosserai nel dettaglio. Ecco una guida per creare un completo da vera ragazza degli anni Venti.

Parte 1 di 3:
Scegliere i Vestiti

  1. 1
    Trova la silhouette giusta. Un classico look in stile anni Venti si basa soprattutto sugli abiti, in particolare i tubini.
    • Un abito in stile anni Venti non ha un punto vita definito (il girovita spesso ricadeva sui fianchi); presenta linee verticali dritte che cadono morbidamente sul corpo, una scollatura tonda che mostra collo e spalle, maniche minime o inesistenti, un orlo che cade esattamente sulle ginocchia o più in alto (una lunghezza scandalosamente corta all'epoca) [1].
  2. 2
    Scegli il taglio del vestito. Le opzioni classiche erano due: vestito con frange e tubino ricoperto di decorazioni.
    • Se da una parte le frange in genere vengono associate praticamente subito alla moda in stile anni Venti, i motivi e gli abbellimenti in stile egiziano erano altrettanto popolari all'epoca (ispirati dalla recente scoperta della tomba di Tutankhamon), quindi puoi scegliere abiti e tessuti dalle vaghe reminescenze egizie [2].
    • Se opti per il classico vestito con frange, l'opzione più facile è comprarne uno già pronto di un colore vintage, magari nero, bianco, dorato o argentato.
    • Se preferisci realizzare il vestito e ci sai fare con la macchina per cucire, puoi creare un abito a tinta unita che richiami i tagli anni Venti. Se intendi fare un vestito interamente ricoperto di frange, comprane diversi metri (a seconda della tua taglia e del margine di errore, te ne serviranno 5-8 m) e cucile in file orizzontali consecutive lungo il tessuto.
    • Se preferisci solo un bordo di frange sul fondo, comprane 1 m circa e cucile intorno all'orlo del vestito.
    • Per aggiungere più dettagli al vestito che cucirai, leggi questo articolo.
  3. 3
    Scegli le scarpe. Negli anni Venti si assistette a un grande cambiamento nel profilo e nella forma delle scarpe. Infatti, divennero una parte visibile dei completi grazie ai vestiti più corti.
    • Le scarpe più diffuse all'epoca si caratterizzavano per tacchi alti almeno 5 cm, con cinturino alla caviglia in stile Mary Jane o a forma di T. A volte venivano decorate con paillettes o perline.
    • La moda delle flapper era orientata al ballo, quindi scegli scarpe che ti permettano di danzare, con punte coperte e tacchi grossi, niente tacchi a spillo!
    • Se non riesci proprio a sopportare i tacchi alti, potresti optare per le ballerine, ma il risultato potrebbe non essere altrettanto autentico.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Capelli e Trucco

  1. 1
    Crea un trucco in stile anni Venti. Il make-up di quegli anni era piuttosto distinto e caratterizzato da sopracciglia lunghe e sottili, tanto kajal nero, ombretto scuro, rossetti di un rosso intenso e labbra dall'arco di Cupido ben definito.
    • Per truccare le sopracciglia, cerca di renderle lunghe, relativamente sottili e dritte. Non devi depilarle per ottenere la forma in stile anni Venti, puoi usare una matita apposita per disegnarle [3].
    • Utilizza un ombretto e un matita scuri per creare un trucco smoky. Applica una matita nera su entrambe le palpebre sfumandola bene, poi crea un effetto smoky scuro con gli ombretti giusti. Per saperne di più sulla tecnica, leggi questo articolo.
    • Applica un blush rosato proprio sui pomelli.
    • Sulle labbra, applica una matita opaca rosso profondo [4]. Cerca di enfatizzare la forma a cuore delle labbra delineando l'arco di Cupido e colorando in maniera decisa il labbro inferiore con la matita [5].
  2. 2
    Metti in piega i capelli. Una delle caratteristiche distintive delle flapper era il caschetto, un taglio corto e pari radicalmente poco convenzionale per l'epoca [6]. Se non hai i capelli corti o non puoi ricrearlo, i ricci sono la parola d'ordine di questo stile. Mettili dunque in piega creando ricci definiti o onde morbide. Leggi Come Creare dei Ricci Senza Calore o Come Creare l'Acconciatura Ondulata Anni '30 per trovare istruzioni più dettagliate.
    • Se hai già capelli corti o a caschetto, puoi metterli in piega come una vera flapper: crea delle onde che incornicino il viso con bigodini caldi o un ferro arricciacapelli.
    • Se non hai i capelli corti, puoi creare un caschetto finto raccogliendoli in uno chignon basso o una coda di cavallo arrotolata (raccogli i capelli in una coda di cavallo bassa, poi infila e fissa la coda al di sotto con delle forcine; decidi se mantenerla ferma/camuffarla con un cerchietto o un nastro legato intorno alla testa). In alternativa, puoi semplicemente indossare un cappello o un altro tipo di copricapo in stile anni Venti (leggi la terza parte), senza preoccuparti affatto dei capelli.
  3. 3
    Un'altra possibilità è comprare una parrucca. Se vuoi veramente abbracciare il look flapper, ma non sei in grado di ricreare il classico caschetto con i tuoi capelli, scegli una parrucca che abbia questa forma.
    • Se vuoi imitare Clara Bow, attrice iconica che personificò lo stile flapper sul grande schermo, cerca una parrucca corta e nera.
    • Se vuoi omaggiare la più grande diva e icona di stile degli anni Venti, ovvero Coco Chanel, cerca una parrucca corta e ondulata castano scuro.
    • Se la tua icona è la grande attrice di cinema muto Mary Pickford, cerca una parrucca corta e ondulata castano chiaro o biondo scuro.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Scegliere gli Accessori

  1. 1
    Scegli un cerchietto. I cerchietti con perline, paillettes o perle sono una scelta classica, perfetti per uno stile fine e un'eleganza discreta. Le flapper solitamente portavano cerchietti sulla fronte, e poi ricadevano sui capelli [7].
    • La soluzione più facile è creare un cerchietto semplice con una fila di perline. Compra una fila di perline abbastanza lunga da adattarsi alla tua testa e fissa le due estremità con della colla a caldo, un elastico per capelli o di altro tipo. Poi, puoi aggiungere un fermaglio con una piuma per dare un tocco ancora più vintage all'accessorio.
    • Per un risultato altrettanto semplice, puoi comprare un cerchietto con paillettes o a tinta unita, per poi incollarci delle paillettes.
    • Puoi personalizzare un cerchietto leggermente più elaborato comprando dell'elastico (più sottile è, meglio è) pari alla metà circa della circonferenza della tua testa. Poi, acquista delle perline delle dimensioni che preferisci (assicurati solo di prenderne abbastanza da coprire la circonferenza della tua testa). Infine, infila l'elastico nelle perline e lega le estremità.
  2. 2
    Scegli un cappello o un altro copricapo. Se preferisci un pezzo che si faccia notare di più rispetto a un cerchietto, opta per uno dei classici copricapi flapper: una cloche, un turbante o un berretto anni Venti ricoperto di perline.
    • Il cappello maggiormente associato allo stile flapper è la cloche, un copricapo a forma di campana (cloche significa appunto "campana" in francese) che aderisce bene alla testa. Puoi trovarlo su molti siti, ma anche in negozi di costumi [8].
    • Molte flapper abbellivano la cloche con perle, fiori, piume o ricami, quindi non aver paura di personalizzare il tuo cappello.
    • Un altro copricapo popolare era il turbante. Puoi comprarne uno pronto all'uso o selezionare una stoffa e crearlo da te. Questo procedimento è relativamente immediato e può essere implementato con pochi, semplici passi [9].
    • Le flapper utilizzavano anche copricapi aderenti ricoperti di perline, che possono essere una soluzione ideale se non vuoi prenderti la briga di mettere in piega i capelli. Infatti, li coprirai completamente [10]. Questi copricapi sono piuttosto difficili da creare, ma è possibile reperirli in molti negozi di costumi online o di articoli per il fai da te.
  3. 3
    Arrotola le calze. Una delle innovazioni più grandi (e controverse) della moda flapper era proprio questo [11].
    • Invece di indossare calze classiche, le flapper preferivano quelle corte (simili alle parigine odierne o ai gambaletti), arrotolate fino al fondo del ginocchio.
    • La caratteristica più importante del look era la parte arrotolata lasciata nella zona superiore della calza. Evitando di srotolarle completamente, le flapper davano l'impressione che le calze fossero indossate a metà.
    • Il color carne era il più diffuso per le calze (il nero veniva considerato tradizionalista), ma anche quelle con motivi o pastello si adattavano all'estetica flapper. Hai inoltre la possibilità di scegliere le calze a rete.
    • Infine, ricorda che negli anni Venti le calze avevano ancora delle cuciture, quindi, se vuoi rendere più preciso il tuo costume, sceglile di conseguenza. Se non le trovi, puoi disegnare una cucitura lungo il retro con una matita per sopracciglia.
  4. 4
    Scegli gli accessori per il collo. Tra foulard e collane lunghe, il look flapper classico raramente lasciava libera questa zona.
    • Opta per una sola collana lunga o diverse collane lunghe su diverse altezze. Quando le flapper portavano gioielli, si trattava quasi esclusivamente di lunghe collane di perle, a volte con doppia fila.
    • In alternativa, scegli un foulard o un boa di piume. Ovviamente, frange e piume sono immancabili nello stile flapper, quindi aggiungi un foulard con frange o un boa di piume all'abbinamento per avere ancora più stile. Sono accessori particolarmente utili se non hai una lunga collana di perle.
    • Se scegli un foulard, preferiscine uno lungo e sottile, magari con una frangia, per rispecchiare appieno il look delle flapper.
  5. 5
    Rifinisci il look con gli ultimi ritocchi. Ci sono alcuni accessori indistinguibili che ti permetteranno davvero di completare lo stile da flapper e ti faranno spiccare.
    • Indossa dei guanti fino al gomito. Molte flapper non avevano problemi a lasciare le braccia totalmente scoperte, ma i guanti fino al gomito erano ideali per le feste serali. Aggiungerne un paio al tuo costume può darti un tocco di sofisticatezza.
    • Potrebbe essere necessario cercare su internet un paio di guanti fino al gomito, ma puoi anche riuscire a trovarli in un negozio di costumi.
    • Porta con te una fiaschetta. Se vuoi personificare davvero lo spirito ribelle delle flapper, portati una fiaschetta e dimostra tutto il tuo disprezzo nei confronti del proibizionismo.
    • Un modo popolare, e provocante, in cui le flapper portavano con sé la fiaschetta? Fissarla alla gamba con un reggicalze.
    Pubblicità

Consigli

  • Ricorda che lo stile flapper richiedeva l'utilizzo di vestiti che permettessero di ballare, quindi evita i tacchi a spillo (scegli quelli grossi) e non caricarti di accessori. Scegli solo alcuni elementi chiave, che saranno i tuoi pezzi forti.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Costumi
Questa pagina è stata letta 3 807 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità