Una delle prime capacità che un cuoco impara è tritare verdure e carne in fretta, perché in questo modo può completare le ricette rapidamente e controllare il tempo di cottura dei cibi. Se non ti consideri in grado di tagliare il cibo velocemente, non preoccuparti perché è un problema comune tra i cuochi di casa. Tuttavia, con la pratica potrai imparare a tagliare i cibi in modo rapido e uniforme, e questa capacità a sua volta potrà migliorare la qualità di quello che mangi perché, se tagliate in modo uniforme, le verdure si amalgamano in modo omogeneo. L'abilità con i coltelli è essenziale nell'arte culinaria. Per svilupparla, è necessario conoscere anche quali coltelli usare, come affilarli regolarmente e come mantenere il cibo in modo corretto. La qualità e la rapidità nel tritare verranno col tempo. Continua a leggere per imparare a tagliare il cibo come un professionista.

Parte 1 di 4:
Scegliere il Piano per Tagliare

  1. 1
    Scegli la corretta superficie dove tritare. Non tagliare su un piano di lavoro in metallo. È necessario mantenere la lama del coltello affilata, perciò in base all'ordine preferito dai cuochi specializzati, usa ripiani in plastica ad alta densità, a bassa densità o in legno. Non usare mai il vetro. Solo il diamante può tagliare il vetro, perciò rischi di rovinare qualsiasi coltello.
    • La maggior parte delle persone suggeriscono il tagliere di plastica per tagliare le verdure e di legno per la carne. Il legno, se mantenuto correttamente, ha proprietà antisettiche naturali. In caso di dubbi, puliscilo prima e dopo aver tagliato gli alimenti. Il legno assorbe i detergenti antibatterici e potrebbe contaminare il cibo.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Imparare a Usare il Coltello

  1. 1
    Scegli il coltello corretto. Per tagliare correttamente, dovresti avere un set di coltelli che comprenda un coltello da cucina da 4 cm, un coltello da chef da 15 cm, un coltello da disosso da 10-12 cm e un coltello trinciante. Alcuni chef ritengono che basti un solo coltello da chef lungo non meno di 12 cm di lunghezza.
    • Quello da cucina è un piccolo coltello utilizzato per tagliare piccole parti. Un coltello trinciante ha la lama lunga e dritta, simile a un coltello per il pane. Quello da chef è un coltello dritto più lungo di un coltello da cucina con la lama anteriore curva e ben definita in modo da oscillare avanti e indietro e può essere usato per tagliare carne e verdure. Il coltello da chef è il più difficile da usare, ma è quello più utile.
  2. 2
    Impugna il coltello da chef con la mano dominante. L'indice deve portarsi vicino alla parte superiore e laterale, piuttosto che sul fondo del manico. Il posizionamento dell'indice permette di imparare a scorrere lungo il cibo tritandolo.
  3. 3
    Tieni la punta del coltello sul tagliere. Spingi la lama in avanti e verso il basso in una sola volta. Invece di battere sul tagliere, scorre attraverso il cibo, e in questo modo puoi facilmente sollevare la lama e passare alla "fetta" di cibo successiva.
    • Pratica questo taglio senza le verdure in un primo momento. Inizia molto lentamente e impara gradualmente a tagliare con rapidità.
    • C'è un'eccezione alla regola dell'impugnatura, se cerchi di tagliare con un coltello da cucina alimenti molto piccoli, come l'aglio. Potrebbe essere necessario collocare il dito indice in basso per controllare il pezzo piccolo.
  4. 4
    Forma un artiglio con la mano non dominante. La nocca sul medio deve formare la fine dell'artiglio e stare più vicino al bordo del coltello. Posiziona "l'artiglio" sulla parte superiore del cibo che intendi tagliare.
    • La maggior parte delle persone tende a tagliare tenendo con la punta delle dita la parte finale del cibo. Se formi un artiglio, ridurrai parecchio il rischio di tagliarti le dita.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Imparare a Tagliare in Modo Uniforme

  1. 1
    Taglia le verdure a metà nel senso della lunghezza con la radice verso l'alto. Posizionale in modo che le estremità tagliate siano sul tagliere. Inizia con una metà e tieni premuti entrambi i lati della verdura con il coltello sopra.
  2. 2
    Tocca con la punta del dito sopra la verdura. Solleva la lama, ma non la punta, e taglia longitudinalmente cercando di ottenere dei pezzi uniformi. È probabile che ci vorrà del tempo per imparare a tagliare nel senso della lunghezza.
  3. 3
    Raccogli i bastoncini che hai creato e poi trita nel senso della larghezza in parti uniformi. Tieni la mano a forma di artiglio prima di tagliare orizzontalmente. Dovresti creare piccoli quadrati di verdure.
    • Quando riuscirai a muovere meglio la mano non dominante nella posizione ad artiglio, sarai in grado di tagliare pezzi più piccoli in modo più veloce.
  4. 4
    Ripeti gli stessi passaggi con la seconda metà della verdura. Puoi tagliare in questo modo la maggior parte delle verdure, comprese le cipolle. Assicurati di mantenere la radice verso l'alto e di tagliare a partire da quest'ultima.
    • Se vuoi tritare la cipolla a dadi molto piccoli, puoi tagliare orizzontalmente prima di tritarla. Non tagliare fino alla fine. Quando la giri per tagliuzzarla nel senso della larghezza, i cubetti di cipolle saranno più piccoli.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Prendersi Cura dei Coltelli

  1. 1
    Conserva i coltelli in un blocco per coltelli o su una griglia di metallo magnetico. Se li metti nei cassetti, è più probabile che perdano il filo perché andranno a urtare contro altri utensili di metallo.
  2. 2
    Affila i coltelli per tagliare in modo corretto e sicuro. Un coltello non affilato scivolerà sul cibo da tagliare. Se vuoi cucinare come un professionista, dovresti comprare un affilacoltelli e leggere le istruzioni su come renderli taglienti in modo efficace.
    • Puoi acquistare un affilacoltelli in cote, ceramica o acciaio. La maggior parte degli chef suggerisce quello in ceramica e di affilare a un angolo tra 10 e 30°.
  3. 3
    Lava i coltelli con un detersivo neutro e acqua tiepida. Asciugali immediatamente dopo. Se li lasci asciugare, assicurati che le punte siano rivolte verso il basso.
    Pubblicità

Consigli

  • Può darsi che sia necessario tagliare alcuni tipi di carne con un coltello da disosso. In questo caso non devi tritare, ma rimuovere la carne dalle ossa. Fallo attentamente tagliando la carne dalla superficie dell'osso.
  • La carne può anche essere tagliata con un coltello da chef affilato e fatta a dadini come le verdure. Prima tagliala nel senso della lunghezza e poi in quello della larghezza.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Tagliere in legno
  • Tagliere di plastica
  • Coltello da cucina
  • Coltello da chef
  • Coltello per il pane
  • Affilacoltelli
  • Verdure o carne

wikiHow Correlati

Come

Scegliere dei Coltelli da Cucina di Qualità

Come

Tagliare la Cipolla Senza Piangere

Come

Affilare un Coltello da Cucina

Come

Tritare il Coriandolo

Come

Tagliare alla Julienne

Come

Accendere un Barbecue a Carbonella

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Attenuare la Sensazione di Bruciore Causata dal Peperoncino

Come

Mangiare il Burro di Arachidi

Come

Conservare le Pannocchie

Come

Conservare la Menta Fresca

Come

Mangiare con le Bacchette

Come

Essiccare la Salvia

Come

Aprire una Scatoletta senza Apriscatole
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 4 461 volte
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 4 461 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità