Come Trovare il Momento Migliore per Pescare

In questo Articolo:Considerare l'OraConsiderare le Condizioni MeteorologicheConsiderare Molti altri Fattori

Per una battuta di pesca proficua è indispensabile scegliere il momento giusto. Anche se hai trovato il posto perfetto e hai tutta l'attrezzatura adatta, non pescherai se ci vai nelle ore sbagliate. Ci sono molti fattori da considerare quando si decide di rispolverare canna e mulinello.

1
Considerare l'Ora

  1. 1
    Valuta l'ora del giorno. I pesci sono animali a sangue freddo, quindi le loro attività sono determinate dalla temperatura dell'acqua in cui vivono.[1] Sono inattivi quando fa freddo, quando invece fa molto caldo si ritirano in acque più profonde per restare al fresco. Poiché questi animali mangiano gli insetti o piccoli pesciolini che si nutrono di insetti, ovviamente sono più attivi quando lo sono le loro prede. Quando l'aria si scalda e si riempie di zanzare, la pesca dovrebbe essere garantita.
  2. 2
    Considera la stagione. Come tutti gli animali, i pesci aumentano di numero in particolari periodi dell'anno. Questo varia ovviamente in base alla regione in cui vivi e al tipo di pesce che speri di catturare, ma ci sono delle linee guida generali che dovresti ricordare.[2]
    • Primavera: i pesci abboccano e sputano l'esca durante questa stagione. Avrai più fortuna a primavera inoltrata e nella seconda parte della giornata, quando le temperature sono più alte. I pesci non mangiano molto nelle mattinate primaverili perché ancora non ci sono molti insetti; per tale ragione avrai maggiori probabilità nelle ore serali, durante la "cena" di questi animali. In questo periodo dell'anno i venti spingono le acque superficiali più calde e più ricche di cibo verso la costa, quindi dovresti scegliere questa zona per buttare l'amo.[3]
    • Estate: è un'ottima stagione di pesca fintanto che eviti le ore più calde della giornata. I pesci abboccano di più prima dell'alba e appena dopo il tramonto, quando c'è abbondanza di cibo. A mezzogiorno, quando il sole è allo zenit, i pesci si ritirano in acque più profonde e fredde.[4]
    • Autunno: si tratta di una stagione che offre risultati incostanti, ma quando si riesce a pescare, le catture sono davvero molto buone. I pesci in genere non abboccano al mattino e nel primo pomeriggio. Verso la fine della giornata, però, l'acqua si è scaldata grazie alle ore di sole e gli animali sono portati a mangiare con maggiore frenesia rispetto al solito, a causa dell'avvicinarsi della stagione fredda e della conseguente scarsità di insetti. Il tramonto è un altro buon momento per pescare.[5]
    • Inverno: per ovvie ragioni, è la stagione peggiore per pescare. A meno che tu non sia un appassionato di pesca sul ghiaccio, che è una tecnica completamente diversa, in questo periodo dovresti lasciare la tua attrezzatura a riposo.
  3. 3
    Valuta le maree. È meglio pescare mentre salgono o scendono perché causano il movimento in massa delle prede e i pesci che vivono vicino alla costa hanno l'opportunità di mangiare molto. Quando c'è l'alta o bassa marea è più difficile pescare, perché c'è un minor movimento di acqua.[6][7]
    • Per trovare i momenti di alta e bassa marea della tua zona, basta digitare su Google le parole "tabella delle maree" seguite dal nome della tua località.
    • Se peschi durante l'alta marea, recati in zone con acque poco profonde.
    • Se hai deciso di pescare durante la bassa marea, cerca i banchi di sabbia sommersi vicino alle zone di pantano (un punto di depressione del fondale).

2
Considerare le Condizioni Meteorologiche

  1. 1
    Osserva i fronti caldi e freddi. Dato che i pesci sono esseri viventi a sangue freddo, le loro azioni sono notevolmente influenzate dalla temperatura dell'acqua. Questo significa che il loro comportamento è abbastanza diverso prima e dopo i fronti freddi e caldi.[8]
    • Molti pesci mangiano di più nelle ore che precedono un fronte di aria fredda e rallentano subito dopo. Per questa ragione, programmare una battuta di pesca dopo un abbassamento delle temperature non è mai una buona idea.
    • I fronti di aria calda scaldano la superficie delle acque aumentando la quantità di cibo a disposizione per i pesci. Questo comportamento è particolarmente evidente nei climi freddi, quando i pesci di solito non mangiano molto, mentre è meno frequente in estate, quando le temperature sono già elevate.
  2. 2
    Osserva l'andamento dei venti. Questi spingono la superficie dell'acqua verso la riva e con essa i pesci più piccoli che sono preda di quelli di grossa taglia. Di conseguenza, le giornate ventose sono ottime per la pesca.[9][10]
    • Se stai pescando da riva in una giornata di questo tipo, lancia in direzione del vento; l'esca si muoverà nella stessa direzione del resto delle prede e avrai maggiori possibilità di attirare i pesci grossi.
    • Se stai pescando da una barca, lancia verso la riva rispettando la direzione del vento.
  3. 3
    Controlla le nuvole. Le giornate nuvolose rendono i pesci più audaci. Gli animali infatti tendono a nuotare a una distanza maggiore dalle loro tane quando la giornata non è molto luminosa. Tutto ciò gioca a tuo favore.[11]
  4. 4
    Valuta la pioggia. Questa potrebbe essere un alleato o un nemico, in base all'intensità delle precipitazioni. Una pioggerella leggera può esserti di aiuto, soprattutto nei mesi caldi, perché smuove appena la superficie delle acque e i pesci non possono vederti. Inoltre, spinge molti insetti all'interno dello specchio d'acqua creando le condizioni ideali per il pasto degli animali. Le piogge battenti invece rimescolano il fondale lasciando l'acqua fangosa e impedendo ai pesci di cacciare, respirare e nuotare correttamente. Ai pesci non piace uscire dalla tana in una giornata piovosa, proprio come non piace a te; tutto sommato è una cosa positiva, perché le condizioni meteo avverse rendono la pesca anche pericolosa.[12]

3
Considerare Molti altri Fattori

  1. 1
    Fai attenzione agli insetti. Il livello di attività dei pesci e la loro propensione ad abboccare sono ovviamente direttamente correlati a quelli degli insetti. I pesciolini mangiano gli insetti e i pesci grossi mangiano quelli piccoli. Per questa ragione, la presenza di una nuvola di mosche o zanzare crea delle ottime condizioni di pesca; tuttavia, ricorda di metterti parecchio repellente.[13]
  2. 2
    Sfrutta i cicli lunari. La luna controlla le maree, che a loro volta giocano un ruolo fondamentale per determinare le condizioni di pesca ottimali. È piuttosto facile tenere traccia dell'andamento delle maree con la semplice osservazione, ma monitorare le fasi lunari è più efficace. Quando la luna è piena e più vicina alla terra, le battute di pesca sono più proficue.[14] Ci sono molti siti online che riportano i calendari lunari studiati specificatamente per aiutarti a trovare le ore migliori in cui pescare.[15][16][17]
  3. 3
    Conosci le tue prede. I vari tipi di pesci preferiscono temperature dell'acqua, momenti della giornata e cibi diversi. Se stai cercando di catturare delle razze specifiche, fai qualche ricerca. Se vuoi prendere dei pesci gatto, a prescindere da quando programmi la battuta di pesca, sappi che non catturerai mai nulla se non ti allontani dalle acque poco profonde.
  4. 4
    Vai a pesca quando hai tempo. È sempre un'ottima cosa conoscere il momento giusto per andare a pesca e catturare pesci, ma la realtà è che tanta gente lo fa quando ha tempo. Puoi goderti un bel pomeriggio di pesca con qualche birra e un amico senza prendere assolutamente nulla. Per questa ragione, non restare bloccato da continue speculazioni sul momento giusto, altrimenti ti dimenticherai di divertirti.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Sport Individuali

In altre lingue:

English: Find the Best Time for Fishing, Русский: выбрать лучшее время для рыбалки, Português: Encontrar a Melhor Hora para Pescar, Español: encontrar la mejor hora para pescar, Français: trouver le meilleur moment pour pêcher, Bahasa Indonesia: Mencari Waktu Terbaik untuk Memancing, Nederlands: De beste tijd uitkiezen om te gaan vissen, العربية: معرفة الوقت المناسب للصيد, Deutsch: Die beste Zeit zum Fischen finden, Tiếng Việt: Chọn thời điểm tốt nhất để câu cá, 中文: 找到钓鱼的最佳时间

Questa pagina è stata letta 34 701 volte.
Hai trovato utile questo articolo?