Come Trovare la Tua Estensione Vocale

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 18 Riferimenti

In questo Articolo:L'Estensione VocaleLa Tua Nota Più BassaLa Tua Nota AltaLa Tua Estensione

Trovare il tuo intervallo vocale è importante per cantare nel modo giusto. Anche se potresti sentire cantanti con grandi estensioni vocali - Michael Jackson arrivava a coprire quattro ottave - la maggior parte delle persone NON ha queste qualità. Quasi tutti hanno un'estensione di 1,5-2 ottave in voce naturale o modale, 0,25 in voce gutturale (se presente), 1 ottava in falsetto, e 1 ottava in voce fischiata (se presente), anche se si tratta di uno stile usato raramente nel canto (a meno che tu non sia Mariah Carey). Esistono sei tipi principali di registri vocali - Soprano, Mezzosoprano, Contralto, Tenore, Baritono e Basso - e con un po' di pratica puoi capire facilmente in che intervallo ricadi.

Parte 1
L'Estensione Vocale

  1. 1
    Impara a capire in cosa consiste l'estensione vocale. Prima di poter trovare la tua estensione, è importante capire cosa stai cercando. Tutti siamo nati con una voce in grado di raggiungere un particolare intervallo di note, sulla base delle corde vocali.[1] Abbiamo difficoltà naturali a raggiungere le note agli estremi — le note più alte e quelle più basse — delle nostre estensioni vocali, perciò per espanderle, è più importante rinforzare la voce ai limiti superiori e inferiori del nostro registro naturale piuttosto che cercare di raggiungere le note fuori dall'estensione stessa.[2] Cercare di raggiungere delle note fuori dal tuo intervallo è un modo certo per danneggiare la voce.
  2. 2
    Chiarisci le classificazioni dei tipi di voce. Molte persone hanno sentito i termini soprano, tenore o basso, ma non sanno a cosa fanno veramente riferimento. Nell'opera lirica, le voci sono un altro strumento che deve raggiungere particolari note di uno spartito, come un violino o un flauto. Per questo, le classificazioni dei registri sono nate per aiutare a classificare le voci, che semplificavano le audizioni per le specifiche parti dell'opera.
    • Anche se la maggior parte delle persone non sostiene audizioni per l'opera ai giorni nostri, conoscere il tuo tipo di voce ti fa capire quali note puoi raggiungere sugli spartiti o quali canzoni sei in grado di cantare al karaoke.
    • Per maggiori informazioni sui registri vocali puoi fare delle ricerche su internet, o visitare questo sito.
  3. 3
    Impara a conoscere alcuni termini chiave. Adesso che sai cos'è l'estensione e cosa sono le classificazioni dei registri vocali, puoi iniziare a capire alcuni degli altri termini utili per trovare il tuo intervallo locale.
    • Puoi dividere la classificazione delle estensioni in categorie sulla base dei rispettivi registri vocali. I registri vocali riguardano principalmente la voce modale (o di petto) e quella di testa.[3]
    • La voce modale di una persona è fondamentalmente l'estensione raggiungibile con l'uso normale delle corde vocali. Sono note che è possibile raggiungere senza aggiungere una qualità bassa, aspirata o alta alla voce.
      • Per alcune voci maschili molto basse, esiste una categoria inferiore definita "voce gutturale", ma molte persone non riescono a raggiungere neppure il limite superiore di quel registro.[4]
    • La voce di testa di una persona include la parte più alta dell'estensione, dove le note risuonano maggiormente nella testa, e hanno una distinta qualità squillante.[5] Il falsetto soprattutto, la voce che la maggior parte delle persone usano per imitare le cantanti liriche femminili - è incluso nel registro vocale di testa.
      • Come la "voce gutturale" si estende sulle note estremamente basse per alcuni uomini, il "registro fischiato" si estende sulle note super alte per alcune donne.[6] Anche in questo caso, ben poche persone riescono a raggiungere queste note. Pensa alle famigerate note più alte nelle canzoni “Lovin’ You” di Minnie Riperton o “Emotion” di Mariah Carey.
    • Un'ottava è l'intervallo tra due note in cui la seconda ha frequenza doppia della prima.[7] Questo dà alle note una qualità melodica unisona. Su un pianoforte, le ottave sono separate da sette tasti (esclusi i tasti neri). Un modo per esprimere l'estensione vocale di una persona è determinare il numero di ottave che copre.
    • Infine, impara a conoscere la notazione scientifica delle note. Si tratta di un mezzo scientifico per scrivere e comprendere le note musicali. La nota più bassa sulla maggior parte dei pianoforti è il La0, di conseguenza l'ottava superiore a quella parte dal La1 e così via. Quello che descriviamo "Do centrale" su un pianoforte è in realtà il Do4 nella notazione scientifica delle note.
      • La piena espressione dell'estensione vocale di una persona includerà tre o quattro diversi numeri di notazione delle note, inclusa la nota più bassa, la nota più alta in voce modale, e la nota più alta in voce di testa. Nelle notazioni di chi sa utilizzare la voce gutturale e la voce fischiata, potrebbero essere presenti anche questi numeri, sempre dalla nota più bassa alla più alta.[8]
      • Su wikiHow puoi trovare maggiori informazioni sulla notazione scientifica delle note.

Parte 2
La Tua Nota Più Bassa

  1. 1
    Canta la nota più bassa che puoi cantare con la voce normale. Assicurati di farlo senza gracchiare o aspirare la nota (voce grattata o aspirata). Questa è la nota più bassa della voce modale. Il tuo obiettivo è trovare la nota più bassa che riesci ancora a cantare comodamente, perciò non includere note che non puoi sostenere.[9]
    • Probabilmente ti sarà utile partire da una nota più alta e scendere gradualmente nel registro più basso.[10]
    • Dovresti sempre scaldare al voce prima di cantare, soprattutto quando ti spingerai ai limiti dell'estensione.[11]
  2. 2
    Canta la nota più bassa che riesci a cantare, incluse quelle aspirate. Le note aspirate contano in questo caso, ma non quelle gracchiate. Alcune note aspirate potrebbero sembrarti più potenti, simili a quelle che è in grado di proiettare un cantante lirico.[12] Alcuni uomini in grado di raggiungere il registro della voce gutturale potrebbero riuscirci più facilmente con questo stile di canto.
    • Per alcuni cantanti le note più basse normali e aspirate coincidono. Per altri, potrebbe non essere così.[13]
  3. 3
    Scrivi le tue note più basse. Una volta trovate le note che riesci a raggiungere in modo confortevole, scrivile. Aiutati con un pianoforte o una tastiera per identificare le note in modo più semplice.[14]
    • Se la nota più bassa che riesci a cantare ad esempio è il penultimo Mi più basso, dovresti scrivere Mi2.

Parte 3
La Tua Nota Alta

  1. 1
    Canta la nota più alta che puoi cantare con la voce normale. Ripeti lo stesso processo usato per le note basse, ma usando il registro alto. Inizia con una nota alta che non hai problemi a raggiungere e sali la scala, senza però arrivare al falsetto.
    • Potrebbe esserti utile proiettare maggiormente la voce sulle note più alte.
  2. 2
    Canta la nota più alta che riesci a raggiungere in falsetto. Ora puoi usare la voce in falsetto per trovare la nota più alta che riesci a raggiungere con quello stile vocale. La nota sarà con tutta probabilità più alta di quelle che riesci a raggiungere con la voce normale.
  3. 3
    Canta la nota più alta che riesci a raggiungere in voce fischiata. Se sei una donna in grado di raggiungere il registro fischiato, puoi provare a raggiungere queste note dopo aver scaldato la voce con una scala in falsetto.
  4. 4
    Scrivi le tue note più alte. Di nuovo, segna delle note più alte che riesci a raggiungere senza sforzare. Alcune di queste note non avranno un bel suono prima di aver fatto un po' di pratica, ma includi tutte quelle che riesci a raggiungere in modo confortevole.[15]
    • Se ad esempio, la nota più alta che riesci a raggiungere nella voce normale è il quarto Fa, scrivi Fa4 e così via.

Parte 4
La Tua Estensione

  1. 1
    Conta le note tra la più bassa e la più alta. Conta, con l'aiuto di una tastiera, l'intervallo tra la nota più bassa e quella più alta che riesci a cantare senza sforzo.[16]
    • Non includere diesis e bemolle (i tasti neri) nel conteggio.[17]
  2. 2
    Calcola le ottave. Sette note formano un'ottava, perciò dal La al Sol, ad esempio, è un'ottava. Puoi di conseguenza, determinare il numero di ottave contando il totale di note tra quella più bassa e quella più alta come serie di sette.[18]
    • Se ad esempio, la tua nota più bassa era Mi2 e la tua nota più alta era Mi4, hai un'estensione di due ottave.
  3. 3
    Includi anche le ottave parziali. È normale, ad esempio, per qualcuno avere un'estensione di 1,5 ottave in voce piena. La ragione della metà ottava è perché la persona può cantare in modo confortevole solo tre o quattro note nell'ottava seguente.
  4. 4
    Esprimi la tua estensione vocale con una classificazione. Usando questi numeri, potrai esprimere il tuo intervallo vocale su carta e confrontarlo alla classificazione dei registri.
    • Se, ad esempio, la tua raccolta di numeri recita Re2, Sol2, Fa4, e Si♭4, la tua estensione rientra direttamente nel registro vocale baritono.
    • La notazione però è solitamente espressa come: (Re2-)Sol2-Fa4(-Si♭4)

Segni

  • DIESIS.........♯ (alza la nota di un semitono rispetto alla nota naturale)
  • BEMOLLE.............♭ (abbassa la nota naturale di un semitono)
  • BEQUADRO....♮ (cancella ♯ e ♭ dallo spartito)

Avvertenze

  • Questo sistema di notazione scientifica, assegna al Do4 la denominazione di Do centrale. Se stai usando un sistema di note diverso (come identificare il Do centrale con Do0 o Do5), potresti non interpretare bene la tua estensione vocale, e danneggiare di conseguenza la tua voce.
  • Se devi urlare per raggiungere le note più alte, fallo solo in sede di registrazione o durante il riscaldamento e prova a evitare di farlo dal vivo. Provare a raggiungere queste note troppo spesso è un ottimo modo per danneggiarti le corde vocali.

Cose che ti Serviranno

  • Voce
  • Qualcosa con cui scrivere
  • Uno strumento (preferibilmente un pianoforte o una tastiera)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Canto

In altre lingue:

English: Find Your Vocal Range, Español: encontrar tu tesitura, Русский: найти свой вокальный диапазон, Bahasa Indonesia: Menemukan Jangkauan Vokal Anda, Nederlands: Je toonhoogte vinden, Français: connaitre sa tessiture, Deutsch: Deinen Stimmumfang finden, 日本語: 声域を確認する, 한국어: 자신의 음역대 찾는 법, Tiếng Việt: Tìm quãng giọng của bạn

Questa pagina è stata letta 27 206 volte.
Hai trovato utile questo articolo?