Come Trovare le Cause dell'Acufene

Ronzii e fischi alle orecchie ti infastidiscono costantemente? Allora potresti avere una malattia chiamata acufene, o più comunemente ronzio alle orecchie. La buona notizie è che molti sintomi possono essere curati con successo. Per fare questo, hai bisogno prima di identificare la causa.

Passaggi

  1. 1
    Capisci se effettivamente hai l’acufene. Le persone solitamente tendono a tralasciare o a non preoccuparsi troppo dei sintomi.
  2. 2
    Prova a ricordarti se prima di iniziare a sentire il ronzio hai avuto qualche incidente che possa aver fatto scatenare il problema. Se non è successo niente che ti viene in mente, potrebbe essere un problema di salute che si è sviluppato con il passare del tempo. Le cause principali sono:
    • Rumori indotti e danni cocleari: l’esposizione continua e ripetuta a rumori forti come amplificatori, spari, aerei e cantieri danneggiano i sottilissimi peli presenti nella coclea. Questi mandano impulsi elettrici al nervo uditivo quando vengono identificate delle onde sonore. Quando si danneggiano o si rompono, inviano impulsi elettrici al nervo uditivo anche se non ci sono onde sonore. Il cervello interpreta questi impulsi come suoni, che prendono il nome di acufene.
    • Se non viene tenuto sotto controllo, lo stress si accumula e il fisico potrebbe non essere in grado di reagire positivamente. Potrebbe peggiorare e portare altre condizioni o malattie come appunto l’acufene.
    • Problemi come la sinusite possono colpire l’udito a causa dell’ispessimento del fluido nell’orecchio, che può causare infezioni e quindi ronzii all'orecchio.
    • Reazioni allergiche sono spesso associate indirettamente al problema. Queste potrebbero essere:
      • Medicine che inducono ototossicità: controlla il foglietto illustrativo o chiedi al tuo farmacista se le medicine che stai prendendo (con ricetta o meno) potrebbero avere questo effetto indesiderato. Di solito ci sono altre medicine che appartengono alla stessa famiglia che il tuo medico può prescriverti e che non causano questo effetto secondario. Per esempio: alte dosi di aspirina possono causare ronzii, quindi cambiare farmaco potrebbe eliminare questo disturbo.
  3. 3
    La sindrome di Ménière. Una malattia associata a vertigini e capogiri.
  4. 4
    Riconosci i tuoi sintomi. A parte il ronzio, una persona può avere altri sintomi come capogiri, mal di testa, dolori al collo, alla mandibola o alle orecchie (o altri sintomi dell'articolazione temporo-mandibolare). Prendi nota di tutti i tuoi sintomi, anche se non sei sicuro che siano associati all’acufene.
  5. 5
    Vai dal medico. Può farti un esame approfondito o prescriverti delle analisi, cure o consigliarti di rivolgerti ad altri specialisti.
    Pubblicità

Consigli

  • L’ototossicità, come si è detto prima, è conosciuta anche come “avvelenamento dell’orecchio”, e può essere causata da alcune medicine che comprendono: certi analgesici, FANS (farmaci anti-infiammatori non steroidei), antibiotici, medicine per la chemioterapia e diuretici.
  • Neuroma acustici, piccoli tumori benigni che crescono lentamente, premono contro i nervi uditivi.
  • Un alto colesterolo blocca le arterie che forniscono l’ossigeno ai nervi interni dell’orecchio.
  • La disfunzione dell'articolazione temporo-mandibolare può essere caratterizzata da sintomi che comprendono appunto ronzii, mal di testa, rumori delle mandibole e dolori durante la masticazione.
  • A parte le malattie elencate, altre cause potrebbero essere anormalità vascolari, che si verificano quando le arterie premono contro la parte interna dell’orecchio o i nervi.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non ignorare questi sintomi. Come per altri sintomi, sono dei segnali. Il tuo fisico ti sta dicendo che c’è qualcosa che non va.
  • Alcune cause non sono curabili del tutto. Altre sono prodotte da farmaci che non si può evitare di prendere: in questi casi, bisogna abituarsi a convivere con il problema.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cura delle Orecchie
Questa pagina è stata letta 6 943 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità