Come Unire due Case

Unire due case richiede molto lavoro, ma se puoi pianificare con cura puoi rendere il tutto più semplice e anche divertente. Per prima cosa, liberati di tutto quello che non usi realmente. Cerca di capire quali sono gli oggetti che devi assolutamente tenere, e crea un nuovo spazio combinando gli oggetti di tutti. Infine, unire due case può voler dire anche organizzarsi in maniera diversa, in modo da far coesistere persone diverse con abitudini diverse.

Parte 1 di 3:
Decidere cosa Tenere

  1. 1
    Discuti le tue aspettative prima di cominciare. Unire due case può sembrare una cosa molto semplice, se la si considera unicamente dal lato pratico di far coesistere vite e possedimenti di più persone in un unico luogo. In realtà può diventare un procedimento piuttosto complesso, visto che potrebbe richiedere la rinuncia ad alcune cose a cui si tiene molto. Adattare il proprio stile di vita a quello di qualcun altro è un procedimento graduale, che richiede molti compromessi. Prima di cominciare con l'unione, parla con la persona con cui andrai a vivere, e discutete in anticipo delle decisioni più grandi che dovrete affrontare, in modo da non lasciarvi prendere dalla tensione in un secondo momento.
    • Discutete dei vostri rispettivi progetti per la nuova casa. Che aspetto avrà? Ogni stanza conterrà un insieme delle cose di ognuno di voi?
    • Discutete degli oggetti a cui tenete entrambi. Ci sono cose a cui il tuo partner rinuncerà? Ci sono cose a cui non vuoi assolutamente rinunciare? Stabilite questi limiti prima di ogni altra cosa.
  2. 2
    Svuota i tuoi armadi e i ripostigli. Sia che ti stia trasferendo in una nuova casa, o che qualcuno si stia trasferendo da te, avrai probabilmente bisogno di molto spazio. Prendi del tempo per svuotare completamente tutti i tuoi armadi, i tuoi ripostigli, e tutti gli altri luoghi in cui riponi cose che non usi spesso. Cerca di capire cosa ti servirà, e di cosa potrai fare a meno; trova il modo di liberarti di tutto il superfluo. Dividi gli oggetti in tre gruppi: "tenere", "dare via" e "incerto". Puoi rivisitare l'ultimo gruppo nel caso in cui ti trovassi ad avere più spazio a disposizione di quanto pensassi.
    • Dai un'occhiata ai tuoi oggetti e pensa a quanto spesso li utilizzi. Una buona regola è quella di disfarti di tutto ciò che non usi da almeno un anno.
    • Puoi provare a vendere gli oggetti che non ti servono più, in modo da poter anche guadagnarci qualcosa. Puoi preparare una bancarella a un mercatino dell'usato, o mettere un annuncio su internet. Quello che non riesci a vendere puoi sempre donarlo in beneficenza.
    • Ricordati che è molto più semplice liberarti degli oggetti prima di cominciare a preparare il trasloco. Avrai meno cose di cui preoccuparti.
  3. 3
    Liberati di tutti i doppioni. Una delle cose più difficili quando si uniscono due case è decidere cosa fare in caso di doppioni: tenere gli oggetti di uno o dell'altro? In base a quanto spazio avrete a disposizione, dovrete probabilmente disfarvi di mobili e di oggetti più piccoli, come gli utensili della cucina. Chi ha bisogno di due tostapane? Mettetevi a tavolino e fate una lista di tutti i doppioni, decidete quali oggetti sono nelle migliori condizioni e quindi da tenere. Ecco alcuni oggetti che dovrai tenere in considerazione:
    • Mobili: letti, cassettiere, comodini, divani, tavoli, sedie, ecc.
    • Elettrodomestici: frullatori, tostapane, lavatrici, asciugatrici, macchine per il caffè, ecc.
    • Utensili da cucina: apriscatole, apribottiglie, pentole, padelle, tortiere, ecc.
    • Biancheria: lenzuola, asciugamani, ecc.
  4. 4
    Fai una lista di tutte le cose "da tenere". Alcuni oggetti possono avere un valore sentimentale, e anche se non ha senso tenerli, non vuoi gettarli via. Decidi insieme al tuo partner quali sono gli oggetti a cui non volete assolutamente rinunciare. Se si tratta di oggetti molto grandi, discutete su dove potreste metterli, e valutate se è davvero necessario tenerli.
    • Assicurati che la tua lista non sia molto più lunga di quella del tuo partner. Dovreste avere gli stessi diritti riguardo alle cose da tenere; considerala come un'esercitazione per i compromessi.
    • Cerca, in un primo momento, di limitarti alle cose che effettivamente ti servono, e solo in seguito alle cose non necessarie ma che potrebbero comunque trovare spazio nella nuova casa.
  5. 5
    Prendi in considerazione i vestiti e gli oggetti personali. Pensa a dove potrai riporli, visto che nella nuova casa avrai meno spazio. Tu e il tuo partner dovete entrambi avere un'idea chiara degli spazi a vostra disposizione.
    • Potresti essere abituato ad avere campo libero nell'armadio. Dopo il trasloco, però, potresti avere la necessità di fare il cambio di stagioni, e riporre alcuni capi in un ripostiglio, in modo che ognuno possa avere il proprio spazio.
    • Prendi in considerazione l'uso di scatole o di sacchetti per il sottovuoto per riporre gli indumenti che non usi spesso.
    • Organizza i tuoi documenti. Se hai documenti risalenti a molti anni fa, cerca di capire se puoi distruggerli.
    • Liberati o archivia tutti quegli oggetti che non vuoi diventino proprietà comune. Visto che vivrete insieme, non ti puoi aspettare la stessa privacy di quando vivevi da solo. Se hai qualcosa di imbarazzante, pensaci bene prima di portarlo in casa.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Disegna delle Schematiche per le Stanze

  1. 1
    Disegna una pianta della casa. Potrebbe sembrarti una scocciatura, ma ti renderà la vita più semplice quando dovrai effettuare il trasloco. Il disegno non deve essere perfetto; cerca però di fare uno schizzo di ogni stanza mantenendo la stessa scala. Misura le stanze della nuova casa. Scrivi le misure di ogni parete sui rispettivi disegni. In questo modo potrai pianificare meglio l'organizzazione delle stanze.
    • Includi finestre, porte, armadi a incasso, isole della cucina, e tutto ciò che potrebbe avere effetto sulla disposizione dei mobili.
    • Fai anche delle foto, così ti sarà più facile immaginare il risultato finale.
  2. 2
    Decidi dove posizionare i mobili più ingombranti. Prima ancora di preparare il trasloco, decidi dove posizionerai tutti i mobili. In questo modo potrai portarli direttamente nella stanza corretta, senza doverli ammassare all'ingresso mentre decidi.
    • Prendi le misure dei mobili per decidere dove metterli. Controlla il disegno della pianta e immagina l'effetto che potrebbe fare ogni mobile.
    • Prendi dei campioni di tessuto da divani, sedie e da tutti i mobili tappezzati. Ti sarà più semplice capire se i mobili stanno bene insieme oppure no, prima ancora di spostarli.
    • Considera ogni mobile singolarmente, senza pensare all'organizzazione che hanno ora.
    • Per disporre gli oggetti in un modo piacevole, segui le regole principali della decorazione. Ad esempio, i divani dovrebbero essere circondati da poco spazio su tutti i lati. Nella stanza, il tuo letto dovrebbe essere il punto focale, piuttosto che messo da parte in un angolo.
  3. 3
    Trova uno schema decorativo che soddisfa i gusti di entrambi. Sia che vi stiate trasferendo uno nella casa dell'altro, o in una casa completamente nuova, cercate di trovare uno stile decorativo che riesca a unire tutti i vostri possedimenti in maniera fluida. Potresti voler ridipingere le pareti, installare nuove luci, cambiare le tende ecc., per rendere la nuova casa accogliente per tutta la famiglia.
    • Valuta se è possibile che ognuno in casa abbia un proprio spazio personale.
    • Decidi quali stanze saranno "per la famiglia" e fai in modo che riflettano la personalità di tutta la casa.
    • Prendi in considerazione l'idea di rinnovare i mobili. Un buon negozio di tappezzeria può cambiare il rivestimento, ma anche aggiungere o togliere imbottitura, e cambiare forma. Potrete scegliere insieme il nuovo tessuto, e potrete più facilmente trovare qualcosa che piaccia a entrambi.
  4. 4
    Quando prepari il trasloco, separa le scatole in base alla stanza. Ora che è finalmente giunto il momento del trasloco, passa in rassegna tutta la casa e metti tutto nelle scatole. Assicurati che gli oggetti fragili siano messi in scatola insieme a materiale soffice, in modo che non si rompano durante il trasporto. Se utilizzi un servizio per traslochi, assicurati di dar loro tutte le indicazioni su dove devono spostare le scatole.
    • Usa dei colori per separare le scatole, e di’ al tuo partner di fare lo stesso. Ad esempio, gli oggetti che vanno in salotto possono avere un'etichetta viola, quelli per la cucina rossa, e via dicendo.
    • Assicurati che le scatole vengano portate nella stanza giusta nella nuova casa.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Creare Insieme una Nuova Casa

  1. 1
    Rispetta le preferenze di ognuno. Unire due case significa dover fare dei compromessi. Il tuo stile di vita cambierà, ma non considerarlo come una cosa negativa; è molto emozionante. Aiutatevi a vicenda a rendere il cambiamento più semplice, rispettate le idee di ognuno e, se doveste essere in disaccordo, discutetene.
    • Non cominciare con il piede sbagliato intestardendoti su cose di piccolo conto. Se, ad esempio, hai tre frullatori diversi, dovresti essere disposto a farne a meno per il bene della casa.
    • Non litigare per i cimeli di famiglia. Se il tuo partner vuole conservare il tavolo fatto dal nonno, non cercare di convincerlo del contrario, anche se pensi sia di cattivo gusto. Se si tratta di un cimelio di famiglia, è giusto che rimanga in famiglia.
  2. 2
    Sii di mentalità aperta a proposito dei risultati finali. La nuova casa non assomiglierà a quella vecchia, e non dovresti nemmeno volerlo. Stai unendo il tuo gusto con quello del tuo partner per creare qualcosa di nuovo. Con un po' di attenzione potrete creare un nuovo spazio in cui vi riconoscete entrambi.
    • Impegnati a creare una nuova casa, piuttosto che a cercare di riprodurre quella vecchia. Se il tuo partner si trasferisce da te, sii disposto anche a grandi cambiamenti.
    • Ricordati che d'ora in poi dovrete prendere insieme le decisioni riguardanti la casa.
  3. 3
    Coinvolgi i bambini. Unire due case può essere difficile per i bambini. Per questo dovresti cercare di coinvolgerli nelle decisioni. Potrebbero infatti innervosirsi, ma se dai loro la possibilità di prendere delle decisioni riguardanti la nuova casa li renderai più calmi. Coinvolgili nel preparare le scatole, nel decorare, e nel creare un nuovo spazio per loro.
    • Lascia che siano i bambini a decidere quali giochi tenere e quali dare via.
    • Fai in modo che i bambini siano entusiasti della nuova casa. Di’ loro che sarà un'avventura.
  4. 4
    Pensa a un piano personalizzato che vada incontro ai bisogni di tutti. Unire due case significa unire due stili di vita. Pensa a tutto ciò che potrebbe venire influenzato dal trasferimento; fai in modo che la nuova casa possa accogliere i vari hobby, animali domestici, ecc.
    • Se hai animali domestici, dove potranno stare? Dove dormiranno? Dove terrai le loro ciotole e il loro cibo?
    • Prima ancora di trasferirti, decidi come distribuire gli armadi e i ripostigli, in modo da poter cominciare fin da subito a organizzare tutto.
    • Pensa a come condividere alcuni spazi "extra", come un angolo che può diventare uno studio, una stanza da lettura, ecc.
  5. 5
    Condividi gli spazi e non dare ordini. Non rendere l'esperienza spiacevole cercando di controllare tutto. Assicurati che tutti contribuiscano alla nuova casa, dovete entrambi sentirvi a vostro agio.
    • Permetti alla persona con meno oggetti di contribuire nella decorazione della casa, o di un suo spazio personale. Ad esempio un ufficio, un angolo per la lettura, un'area per la ginnastica, ecc.
    Pubblicità

Consigli

  • Se qualcuno si trasferisce a casa tua, prenditi il tempo necessario per liberare degli spazi negli armadi, negli armadietti dei medicinali, nei cassetti, nei ripostigli, ecc. Pulisci e riordina prima che si trasferiscano.
  • Dopo il trasferimento dovreste cercare qualcosa da acquistare insieme per la nuova casa.
  • Unire due case è stressante. Dopo aver completato il trasloco, prenditi un momento per festeggiare. Regala al tuo partner una pianta, o qualcosa per la nuova casa. Potete anche aprire una bottiglia di vino e passare una serata romantica.
  • Gettare via oggetti che ti sono stati regalati da parenti potrebbe non essere una buona idea. Chiama i proprietari originari e chiedi loro se vorrebbero riavere i loro oggetti. A volte i regali vengono fatti con l'idea che certi oggetti rimangano in famiglia; non dare per scontato di avere il diritto di gettarli via.
  • Fai una stima di quanto spazio avrà bisogno ognuno. Non devi unire soltanto mobili e elettrodomestici, tutti hanno cose.
  • Una cosa che può sembrare superflua per uno, può essere importante per l'altro. Se la scatola con i fumetti della tua infanzia non deve essere scambiata per un rifiuto, assicurati che l'altra persona ne sia al corrente.
  • Molti mobili tappezzati hanno delle strisce di tessuto extra. Guarda al di sotto dei mobili o dei cuscini. Puoi staccare da qui o da un altro punto nascosto un campione di tessuto. Potresti anche prendere un pezzo dell'orlo in eccesso. Fai attenzione però a non rovinare i mobili. A volte quando acquisti un mobile ti vengono dati anche ulteriori pezzi di stoffa nel caso dovessi averne bisogno. Oppure puoi provare a rivolgerti presso il negozio in cui hai acquistato i mobili.
  • Invia delle cartoline con il nuovo indirizzo. Fai attenzione prima di annunciare a tutti che vai a convivere con qualcuno. Alcuni parenti conservatori potrebbero non vederlo di buon grado prima del matrimonio.
  • Alcuni negozi dell'usato o associazioni di beneficenza potrebbero ritirare i mobili che non ti servono, ma è meglio contattarli con un paio di mesi di anticipo. Fissa una data anche se hai solo pochi mobili, dovrai trovare comunque il tempo.
  • Non dimenticarti di passare in rassegna le scatole contenenti le decorazioni natalizie se hai passato delle feste speciali con un tuo ex. Non è piacevole decorare il tuo primo albero di Natale insieme al tuo partner e trovare un ornamento con la scritta "Primo Natale di coppia" che non si riferisce a voi.
  • Assicurati di non avere foto incorniciate dei tuoi ex. Mettile in un album e riutilizza la cornice.

Pubblicità

Avvertenze

  • Discuti delle bollette e di tutte le altre decisioni economiche. I problemi finanziari sono la causa principale delle liti matrimoniali.
  • Non prendere tutte le decisioni senza consultare il tuo partner. La casa è di entrambi.


Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Casa & Giardino
Questa pagina è stata letta 1 694 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità