Scarica PDF Scarica PDF

Per eseguire il backup di tutte le tue immagini in un unico posto, puoi installare Google Foto sui tuoi dispositivi iOS, Android, macOS e Windows. Google Foto lavora "dietro le quinte" per copiare le foto. Se le immagini non superano una determinata qualità, il backup è gratuito e illimitato. Una volta realizzato, è possibile cancellare le fotografie dal dispositivo per recuperare spazio prezioso sul disco.

Parte 1
Parte 1 di 8:
Impostare Google Foto per iOS e Android

  1. 1
    Apri l’App Store (iOS) o il Play Store (Android). Per sfruttare al massimo le funzionalità di Google Foto, come il backup automatico e illimitato delle foto, installa l’applicazione scaricandola dall’app store del tuo dispositivo.
  2. 2
    Tocca la casella di ricerca.
  3. 3
    Digita google foto.
  4. 4
    Seleziona "Google Foto" dai risultati della ricerca.
  5. 5
    Tocca Ottieni (iOS) o Installa (Android).
    • Se vedi il pulsante Aggiorna, l’applicazione è stata installata, ma ha bisogno di un aggiornamento. Tocca Aggiorna per ottenere l’ultima versione.
  6. 6
    Tocca Apri.
  7. 7
    Tocca Inizia.
  8. 8
    Accedi al tuo account Google quando ti viene richiesto.
  9. 9
    Assicurati che l’opzione "Backup e sincronizzazione" sia attivata. In questo modo le foto verranno caricate automaticamente su Google Foto.
  10. 10
    Assicurati che la funzionalità "Utilizza la rete dati per eseguire il backup" sia disattivata, altrimenti il telefono inizierà a eseguire automaticamente il backup delle foto quando non sarà connesso al Wi-Fi. Ricorda che questo potrebbe costarti caro [1] !
  11. 11
    Tocca "Continua".
  12. 12
    Seleziona le dimensioni di caricamento per foto e video [2] .
    • Alta qualità: questa opzione va bene quasi per chiunque, in quanto offre uno spazio illimitato per i caricamenti. Le foto e i video verranno caricati a una risoluzione massima di 1080p e 16 megapixel.
    • Originale: questa opzione consente di caricare foto e video di qualità superiore, ma va oltre la capacità del tuo account Google (indipendentemente dalle dimensioni). Sceglila nel caso in cui tu sia un fotografo professionale che già paga per avere un maggiore spazio di archiviazione cloud su Google.
  13. 13
    Tocca "Continua". Vedrai un breve tutorial.
  14. 14
    Scorri il dito verso sinistra per vedere il tutorial. Una volta terminato, si aprirà la schermata principale di Google Foto.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 8:
Impostare Google Foto sul Computer

  1. 1
    Apri un browser. Se salvi le foto anche su un computer con sistema operativo macOS o Windows, devi installare Google Foto Backup affinché vengano copiate automaticamente sul cloud.
  2. 2
  3. 3
    Clicca su Scarica. Segui le indicazioni del browser per salvare l’installer sul computer.
  4. 4
    Avvia il file dell’installer. Questa procedura varia a seconda del computer [3] .
    • Mac: trascina l’icona di "Google Foto" sull’icona "Applicazioni", quindi fai doppio click su "Google Foto Backup". Se ti viene richiesto, clicca su Apri per confermare.
    • Windows: fai doppio click sull’installer nella cartella "Download".
  5. 5
    Clicca su Accetta.
  6. 6
    Clicca su Continua.
  7. 7
    Accedi al tuo account Google. Effettuato l’accesso, apparirà una schermata intitolata "Seleziona le fonti del backup".
  8. 8
    Inserisci dei segni di spunta accanto alle cartelle delle foto. Tutte le immagini salvate in queste cartelle verranno copiate automaticamente su Google Foto.
    • Se non vedi la cartella che desideri copiare, clicca su Aggiungi cartella e seleziona quella giusta.
  9. 9
    Scegli le dimensioni di caricamento per la foto [4] .
    • Alta qualità: questa opzione è raccomandabile a quasi chiunque. Offre infatti uno spazio illimitato per i caricamenti. Le foto e i video verranno caricati a una risoluzione massima di 1080p e 16 megapixel;
    • Originale: questa opzione consente di caricare foto e video di qualità superiore, ma va oltre la capacità del tuo account Google (indipendentemente dalle dimensioni). Sceglila qualora fossi un fotografo professionista che già paga per avere dello spazio di archiviazione aggiuntivo sul cloud di Google.
  10. 10
    Clicca su Avvia backup. Apparirà una finestra pop-up per confermarti che il backup è stato avviato.
  11. 11
    Clicca su Ok per chiudere la finestra.
  12. 12
    Clicca sull’icona di Google. È una girandola colorata che si trova in alto a destra (macOS) o in fondo a destra (Windows), vicino all’orologio. Apparirà un menu di piccole dimensioni.
    • Se non vedi l’icona su Windows, clicca sulla freccetta rivolta verso l’alto (accanto all’orologio) per visualizzare le icone nascoste.
  13. 13
    Clicca su "Vedi le foto caricate". Google Foto si aprirà nel tuo browser predefinito, dove appariranno tutte le immagini copiate.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 8:
Vedere le Foto

  1. 1
    Apri l’applicazione di Google Foto. Una volta aperta, vedrai la lista delle foto aggiunte.
    • Le foto appariranno nell’ordine in cui sono state caricate, quindi vedrai le più recenti per prime.
    • Puoi vedere le tue foto anche accedendo a http://photos.google.com.
  2. 2
    Tocca una foto per ingrandirla. Se l’immagine viene visualizzata in questa modalità, è possibile:
    • Pizzicare lo schermo per fare zoom avanti o indietro;
    • Scorrere il dito verso sinistra o destra per vedere l’immagine precedente o successiva;
    • Toccare l’icona "Condividi" per condividere la foto su altre applicazioni;
    • Toccare l’icona della matita per modificare la foto;
    • Toccare l’icona "i" per vedere i dettagli della foto, come la data in cui è stata scattata e le dimensioni del file;
    • Toccare l’icona del cestino per eliminare la foto.
  3. 3
    Tocca la freccetta in alto a sinistra per tornare indietro.
  4. 4
    Tocca la lente di ingrandimento (cellulare) o la casella di ricerca (web). In questo aprirai un pannello dove potrai eseguire ricerche.
  5. 5
    Esamina le categorie elencate. Google Foto ordina le foto in queste categorie per aiutarti a trovarle più facilmente [5] .
    • "Persone": Google cerca di raggruppare foto in cui si trovano volti simili. Leggi Assegnare un'Etichetta alle Facce su Google Foto per sapere come usare al meglio questa funzionalità;
    • "Luoghi": tocca un’ubicazione per vedere tutte le foto realizzate in un certo posto. Questa funzionalità può essere applicata solo per le foto scattate in un luogo dove avevi attivato la geolocalizzazione;
    • "Cose": in questa sezione troverai sottocategorie di vari tipi di foto, come "Selfie", "Gatti", "Screenshot", "Tramonti", eccetera.
  6. 6
    Digita una parola chiave nel campo della ricerca. Prova a cercare un elemento che si trovi effettivamente nelle foto caricate, come "cani" o "selfie". Se ci sono immagini che corrispondono alla parola chiave, appariranno nei risultati della ricerca.
    Pubblicità

Parte 4
Parte 4 di 8:
Modificare le Foto

  1. 1
    Apri Google Foto. Google Foto ha strumenti integrati che aiutano a migliorare la qualità delle immagini. È possibile accedervi all’interno dell’applicazione mobile o su http://photos.google.com.
  2. 2
    Tocca una foto che desideri modificare [6] .
  3. 3
    Tocca l’icona della matita per iniziare a modificare una foto.
  4. 4
    Tocca l’icona "Regolazioni di base". Si trova in alto a destra. Una volta selezionata, verrà messa in evidenza. L’icona raffigura tre linee orizzontali spezzate. Ecco quali azioni puoi eseguire in questa modalità:
    • Tocca "Automatico" per fare in modo che Google Foto corregga gli elementi principali dell’immagine, come luminosità e colore;
    • Per modificare la luce, scorri lo slider etichettato con la voce "Luminosità" verso destra per schiarire la foto e verso sinistra per scurirla;
    • Tocca "Colore" per determinare la saturazione cromatica della foto. Muovi lo slider verso destra per aumentarla e verso sinistra per diminuirla;
    • Tocca "Dettaglio" per rendere più vibranti i colori e le ombre;
    • Tocca "Vignetta" per aggiungere una cornice scura;
    • Tocca la "X" per annullare le modifiche, altrimenti tocca il segno di spunta per salvarle.
  5. 5
    Tocca l’icona dei filtri. È la prima icona in alto a destra e raffigura un quadratino contenente il segno del "+".
    • Tocca un filtro qualsiasi per vedere l’anteprima;
    • Trascina lo slider per aumentare o diminuire l’intensità del filtro;
    • Tocca la "X" per annullare le modifiche o il segno di spunta per salvarle.
  6. 6
    Tocca l’icona per ritagliare la foto. Si trova in alto a destra, accanto alle icone precedenti. Questo strumento aiuta a ritagliare solo la parte dell’immagine che desideri conservare.
    • Trascina gli angoli in dentro fino a selezionare solo l’area della foto che vuoi conservare;
    • Tocca il segno di spunta per salvare la nuova versione della foto;
    • Tocca "X" per annullare le modifiche.
    Pubblicità

Parte 5
Parte 5 di 8:
Caricare Manualmente le Foto su un Computer

  1. 1
    Apri un browser. Il backup automatico non è l’unico strumento di cui puoi avvalerti per copiare le immagini su Google Foto: puoi anche caricare manualmente delle fotografie singole (come quelle scaricate da internet).
  2. 2
    Accedi a http://photos.google.com.
    • Se non hai già effettuato l’accesso a Google Foto, eseguilo quando ti viene richiesto.
  3. 3
    Clicca su "Carica". Si trova in cima allo schermo, accanto a "Crea".
  4. 4
    Seleziona la foto che vuoi caricare.
    • Per selezionare più di una foto alla volta, tieni premuto Cmd (macOS) o Ctrl (Windows) mentre clicchi su ciascun file.
  5. 5
    Clicca su Apri. Le foto verranno caricate sull’account di Google Foto.
    Pubblicità

Parte 6
Parte 6 di 8:
Usare l’Assistente

  1. 1
    Apri Google Foto. Puoi organizzare foto, creare collage e altri progetti con l’aiuto dell’Assistente di Google Foto [7] .
  2. 2
    Tocca l’icona ☰.
  3. 3
    Seleziona "Assistente".
  4. 4
    Tocca l’icona "+". Si trova in alto a destra sull’applicazione mobile, mentre sul sito web non appare (ma questo non è un problema).
  5. 5
    Seleziona "Album" per crearne uno nuovo. Questo metodo è ottimo per organizzare le foto in base al criterio che preferisci.
    • Tocca o clicca sulle foto che vuoi aggiungere all’album;
    • Clicca su "Crea";
    • Dai un titolo all’album;
    • Tocca o clicca sul segno di spunta in cima allo schermo per salvare l’album;
    • Leggi questo articolo per saperne di più su come usare gli album allo scopo di mantenere le foto organizzate.
  6. 6
    Seleziona "Animazione" per creare una breve animazione con le foto.
    • Tocca o clicca sulle foto (massimo 50) che vuoi inserire nell’animazione;
    • Tocca o clicca su "Crea" per vedere l’animazione.
  7. 7
    Scegli "Collage" per combinare diverse foto in una sola immagine.
    • Tocca o clicca sulle foto (massimo 9) da aggiungere al collage;
    • Clicca su "Crea" per vedere il collage.
    Pubblicità

Parte 7
Parte 7 di 8:
Condividere le Foto con Altri Utenti

  1. 1
    Apri Google Foto. Le immagini rimangono private, a meno che tu non decida di condividerle con altri utenti. Con Google Foto è possibile condividere i propri contenuti tramite e-mail, Snapchat, Facebook, Instagram e molte altre applicazioni [8] .
    • Le opzioni di condivisione variano a seconda del dispositivo e del sistema operativo.
  2. 2
    Tocca o clicca sulla foto che vuoi condividere.
    • Per selezionare più di una foto sull’applicazione mobile, tocca l’icona ⁝ e scegli "Seleziona", quindi tocca le immagini che vuoi condividere.
    • Per selezionare più di una foto su http://photos.google.com, passa il cursore del mouse sulla miniatura di ogni immagine: dovrebbe comparire un segno di spunta in alto a sinistra. Clicca sul segno di spunta su tutte le foto che desideri mandare.
  3. 3
    Tocca l’icona di condivisione. Se usi iOS o macOS, raffigura un quadratino contenente una freccia. Su Android raffigura il segno del minore con dei cerchietti sulle estremità.
  4. 4
    Seleziona il metodo di condivisione che preferisci. Le opzioni variano a seconda del dispositivo [9] .
    • Seleziona "Ottieni link" per creare un URL da condividere con il destinatario su qualsiasi piattaforma;
    • Inserisci un indirizzo e-mail per inviare il link al destinatario;
    • Inserisci un numero di telefono per mandare un messaggio di testo con il link alla foto;
    • Scegli un’applicazione di social network per condividere la foto con gli utenti. L’immagine o il link verrà aperto all’interno dell’applicazione.
    Pubblicità

Parte 8
Parte 8 di 8:
Liberare Spazio su iOS o su un Dispositivo Android

  1. 1
    Apri l’applicazione di Google Foto. Copiate le immagini su Google Foto, non è necessario tenerle sul cellulare o sul tablet. Il modo più sicuro per recuperare spazio sul disco è usare la funzionalità "Libera spazio", offerta dall’applicazione stessa [10] .
  2. 2
    Assicurati di avere copiato le foto. Se vedi delle anteprime con l’icona di una nuvola sbarrata, allora queste immagini non sono state copiate. Prima di provare questo metodo, assicurati di aver eseguito il backup delle fotografie.
    • Se il backup è stato impostato affinché venga eseguito solo quando ti colleghi al Wi-Fi, assicurati che la connessione sia affidabile.
  3. 3
    Tocca l’icona ☰.
  4. 4
    Tocca "Impostazioni".
  5. 5
    Tocca "Libera spazio sul dispositivo". Apparirà una finestra pop-up per confermarti quante foto verranno cancellate e quanto spazio recupererai [11] .
  6. 6
    Tocca "Elimina". Le foto verranno spostate nel cestino (Android) o nella sezione "Eliminati di recente" (iOS), in modo che tu possa ripristinarle qualora fosse necessario.
    • Le foto di queste cartelle continueranno a occupare spazio sul dispositivo fino a quando non verranno cancellate definitivamente (dopo 60 giorni su Android e dopo 30 giorni su iOS).
    • Se non vuoi aspettare, continua a leggere per sapere come eliminare definitivamente le foto cancellate.
  7. 7
    Esegui questa procedura per rimuovere le foto dal cestino su Android:
    • Su Google Foto, tocca ☰ e seleziona "Cestino";
    • Tocca il menu ⁝ e seleziona "Svuota cestino".
  8. 8
    Esegui questa procedura per rimuovere le immagini dalla sezione "Eliminati di recente" su iOS:
    • Torna alla schermata principale;
    • Tocca l’applicazione "Foto" (quella preinstallata sul cellulare);
    • Tocca "Album" e seleziona "Eliminati di recente";
    • Tocca "Seleziona" in alto a destra;
    • Tocca "Elimina tutto".
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Iniziare una Conversazione OnlineIniziare una Conversazione Online
Risolvere il Problema di non Riuscire ad Accedere a un Determinato Sito WebRisolvere il Problema di non Riuscire ad Accedere a un Determinato Sito Web
Cancellare la Cronologia del RouterCancellare la Cronologia del Router
Sapere se Qualcuno ti ha Bloccato su Facebook o ha Disattivato il Suo ProfiloSapere se Qualcuno ti ha Bloccato su Facebook o ha Disattivato il Suo Profilo
Contattare InstagramContattare Instagram
Scoprire se sei nella Lista Restrizioni su FacebookScoprire se sei nella Lista Restrizioni su Facebook
Chattare Solo con le Ragazze su OmegleChattare Solo con le Ragazze su Omegle
Parlare con le Ragazze su TinderParlare con le Ragazze su Tinder
Aprire un File XMLAprire un File XML
Fare Colpo su una Ragazza su WhatsAppFare Colpo su una Ragazza su WhatsApp
Aggiungere Molteplici Destinazioni su Google MapsAggiungere Molteplici Destinazioni su Google Maps
Disattivare AdBlockDisattivare AdBlock
Controllare la Cronologia di Navigazione dal Router WiFiControllare la Cronologia di Navigazione dal Router WiFi
Vedere Chi ha Condiviso il Tuo Post su FacebookVedere Chi ha Condiviso il Tuo Post su Facebook
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Nicole Levine, MFA
Co-redatto da:
Scrittrice ed Editor Specializzata in Tecnologia
Questo articolo è stato co-redatto da Nicole Levine, MFA. Nicole Levine è una Scrittrice ed Editor Specializzata in Tecnologia che collabora con wikiHow. Ha più di 20 anni di esperienza nella creazione di documentazione tecnica e nella guida di team di supporto presso le principali società di web hosting e software. Nicole ha anche una Laurea Magistrale in Scrittura Creativa conseguita presso la Portland State University e insegna composizione, scrittura narrativa e creazione di zine presso varie istituzioni. Questo articolo è stato visualizzato 2 061 volte
Categorie: Internet
Questa pagina è stata letta 2 061 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità