Come Usare VMware Workstation

VMware Workstation è un programma che ti permette di eseguire un computer virtuale all'interno del tuo computer fisico. Il computer virtuale viene eseguito come se fosse un sistema a parte. Si tratta di un ottimo metodo per provare nuovi sistemi operativi come Linux, visitare siti web poco affidabili, creare un ambiente computer specifico per i bambini, provare gli effetti di un virus sul computer e molto altro. Potrai anche usarlo per stampare e utilizzare chiavette USB. Leggi questa guida per ottenere il massimo da VMware Workstation.

Metodo 1 di 3:
Installare VMware Workstation

  1. 1
    Assicurati che il tuo computer soddisfi i requisiti di sistema. Dal momento che dovrai eseguire un sistema operativo dall'interno del tuo sistema, VMware Workstation ha requisiti piuttosto alti. Se il tuo computer non li soddisfa, potresti non essere in grado di eseguire in modo efficiente VMware.
    • Dovrai avere un processore a 64-bit.
    • VMware supporta i sistemi operativi Windows e Linux.
    • Dovrai avere abbastanza memoria per eseguire il sistema operativo, il sistema operativo virtuale e tutti i programmi al loro interno. 1 GB è il minimo, ma 3 o più sono consigliati.
    • Dovrai avere un adattatore display 16-bit o 32-bit. Gli effetti 3D probabilmente non funzioneranno bene all'interno del sistema operativo virtuale, perciò i giochi non vengono sempre eseguiti in modo efficiente.
    • Avrai bisogno di almeno 1,5 GB di spazio libero per installare VMware Workstation, oltre ad almeno 1 GB per il sistema operativo che installerai.
  2. 2
    Scarica il programma VMware. Puoi scaricare l'installer dal Download Center del sito web VMware. Seleziona l'ultima versione e fai click sul collegamento per l'installer. Dovrai eseguire l'accesso con il nome utente di VMware.
    • Ti sarà richiesto di leggere e controllare l'accordo di licenza prima di poter scaricare il file.
    • Puoi installare solo una versione di VMware Workstation alla volta.
  3. 3
    Installa VMware Workstation. Quando hai scaricato il file, fai click destro su di esso e seleziona "Esegui come amministratore".[1]
    • Ti sarà richiesto di leggere nuovamente la licenza.
    • La maggior parte degli utenti possono usare l'opzione installazione Tipica.
    • Alla fine dell'installazione, ti sarà richiesta la chiave di licenza.
    • Quando l'installazione è terminata, riavvia il computer.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Installare un Sistema Operativo

  1. 1
    Apri VMware. Installare un sistema operativo virtuale è molto simile a installarne uno vero su un computer. Dovrai avere il disco d'installazione o l'immagine ISO oltre a tutte le licenze necessarie per il sistema operativo che vuoi installare.
    • Potrai installare la maggior parte delle distribuzioni di Linux oltre a qualunque versione di Windows.
  2. 2
    Fai click su File. Seleziona Nuova Macchina Virtuale e poi scegli Tipica. VMware ti chiederà il disco di installazione. Se riconoscerà il sistema operativo, abiliterà l'opzione Installazione Facile:
    • Disco fisico - inserisci il disco di installazione del sistema operativo che vuoi installare e poi seleziona il disco in VMware.
    • Immagine ISO - Trova la posizione del file ISO del tuo computer.
    • Installa il sistema operativo in seguito. In questo modo creerai un disco virtuale vuoto. Dovrai installare manualmente il sistema operativo in seguito.
  3. 3
    Inserisci i dettagli del sistema operativo. Per Windows e gli altri sistemi operativi che richiedono una licenza, dovrai inserire la tua chiave di prodotto. Dovrai anche inserire nome utente e password se ne vuoi una.
    • Se non stai usando Installazione Facile, dovrai sfogliare l'elenco alla ricerca del sistema operativo che stai installando.
  4. 4
    Dai un nome alla tua macchina virtuale. Il nome ti aiuterà a identificarla sul tuo computer fisico. Inoltre ti aiuterà a distinguerla dalle altre macchine virtuali con diversi sistemi operativi.
  5. 5
    Imposta la dimensione del disco. Puoi allocare la quantità di disco libero che desideri alla tua macchina virtuale, perché agisca da disco rigido del sistema operativo che hai installato. Assicurati di dedicarne abbastanza da poter installare i programmi che vuoi eseguire sulla macchina virtuale.
  6. 6
    Personalizza l'hardware virtuale della tua macchina virtuale. Puoi impostare la macchina virtuale per emulare hardware specifici facendo click sul pulsante "Personalizza Hardware". Questo può essere utile se stai cercando di eseguire un programma vecchio che supporta solo alcuni hardware. Questa impostazione è facoltativa.
  7. 7
    Imposta la macchina virtuale perché si avvii. Spunta il box "Accendi questa macchina virtuale dopo la creazione" se vuoi avviarla quando sarà pronta. Se non spunterai questo box, potrai scegliere la tua macchina virtuale dall'elenco di VMware e fai click sul pulsante Accendi.[2]
  8. 8
    Attendi che l'installazione sia completa. Quando avvierai la macchina virtuale per la prima volta, il sistema operativo inizierà a installarsi automaticamente. Se hai fornito tutte le informazioni corrette durante l'impostazione della macchina virtuale, non dovresti fare nulla.
    • Se non hai inserito la chiave di prodotto o non hai creato un nome utente, probabilmente ti sarà richiesto di farlo ora.
  9. 9
    Controlla che VMware Tools sia installato. Quando hai installato il sistema operativo, il programma VMware Tools dovrebbe essere automaticamente installato. Controlla che compaia sul desktop o tra i programmi del nuovo sistema operativo.
    • Vmware Tools offre opzioni di configurazione per la tua macchina virtuale, e mantiene la tua macchina virtuale aggiornata con le modifiche del software.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Navigare VMware

  1. 1
    Avvia una macchina virtuale. Per avviare una macchina virtuale, fai click sul menu VM e seleziona la macchina virtuale che vuoi avviare. Puoi selezionare di avviare la macchina normalmente, o direttamente al BIOS virtuale.
  2. 2
    Ferma una macchina virtuale. Per farlo, selezionala e poi fai click sul menu VM. Seleziona l'opzione Power.
    • Spegni - la macchina virtuale si spegne come se avessi staccato la corrente.
    • Disconnetti Ospite - questo invia un input alla macchina virtuale che ne provoca lo spegnimento come se avessi utilizzato il tasto per farlo.
    • Puoi spegnere la macchina virtuale anche usando le opzioni di spegnimento all'interno del sistema operativo stesso.
  3. 3
    Sposta i file dalla macchina virtuale al tuo computer fisico. Farlo è semplice come trascinare e rilasciare. Puoi spostare i file in entrambe le direzioni tra il computer e la macchina virtuale, e possono anche essere trascinati da una macchina virtuale a un'altra.
    • Quando trascini e rilasci, l'originale rimarrà nella posizione originale e verrà creata una copia nella nuova posizione.
    • Puoi spostare i file anche copiando e incollando.
    • Le macchine virtuali possono anche connettersi alle cartelle condivise.
  4. 4
    Aggiungi una stampante alla tua macchina virtuale. Puoi aggiungere qualunque stampante alla tua macchina virtuale senza dover installare driver aggiuntivi, a patto che siano già installati sul tuo computer ospite.
    • Seleziona la macchina virtuale alla quale vuoi aggiungere la stampante.
    • Fai click sul menu VM e seleziona Impostazioni.
    • Fai click sulla scheda Hardware, e poi fai click su Aggiungi. In questo modo si avvierà lo wizard Aggiungi Hardware.
    • Seleziona Stampante e poi fai click su Termina. La tua stampante virtuale sarà abilitata la prossima volta che avvierai la macchina virtuale.
  5. 5
    Collega un disco USB alla macchina virtuale. Le macchine virtuali possono interagire con un disco USB nello stesso modo in cui lo fa il tuo normale sistema operativo. Il disco USB non può essere letto dal computer ospite e da quello virtuale contemporaneamente.
    • Se la macchina virtuale è la finestra attiva, il disco USB sarà aperto automaticamente dalla macchina virtuale quando lo connetterai.
    • Se la macchina virtuale non è la finestra attiva o non è in esecuzione, seleziona la macchina virtuale e fai click sul menu VM. Seleziona Dispositivi Rimuovibili e poi fai click su Connetti. Il disco USB si connetterà automaticamente alla tua macchina virtuale.
  6. 6
    Scatta un'istantanea (snapshot) di una macchina virtuale. Uno snapshot è uno stato salvato e ti permetterà di caricare la macchina virtuale in quel preciso momento ogni volta che vorrai.
    • Seleziona la tua macchina virtuale, fai click sul menu VM, muovi il mouse su Snapshot e seleziona Scatta Snapshot.
    • Dai al tuo snapshot un nome. Puoi anche aggiungere una descrizione, anche se è facoltativa.
    • Fai click su OK per salvarlo.
    • Carica uno snapshot salvato facendo click sul menu VM e poi selezionando Snapshot. Scegli lo snapshot che vuoi caricare dall'elenco e fai click su Vai a.[3]
  7. 7
    Prendi familiarità con le scorciatoie da tastiera. Le combinazioni di "Ctrl" e altri tasti possono essere usate per navigare le macchine virtuale. Ad esempio "Ctrl", "Alt" e "Invio" mettono la macchina virtuale corrente in modalità a schermo intero o ti permettono di passare da una macchina virtuale a un'altra. "Ctrl", "Alt" e "Tab" ti permettono di passare da una macchina virtuale a un'altra quando il mouse viene usato da una macchina.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Software
Questa pagina è stata letta 12 909 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità