Come Usare il Cemento Premiscelato

Per progetti piuttosto circoscritti che prevedono l'uso di calcestruzzo, come le riparazioni di un marciapiedi o di un vialetto, i sacchetti di cemento premiscelato possono rivelarsi delle alternative economiche all'acquisto di grandi quantitativi di calcestruzzo premiscelato. In molte zone questo prodotto, disponibile in sacchetti di materiale secco già mescolato, si può acquistare nei negozi specializzati per le ristrutturazioni edilizie e di materiale edile in genere.

Passaggi

  1. 1
    Calcola quanto cemento premiscelato ti servirà per il tuo progetto. Moltiplica la lunghezza per la larghezza per la profondità dello spazio che devi riempire. Così otterrai la cubatura – o il volume – del calcestruzzo che ti servirà. Poi dividi il volume (in metri cubi) per il rendimento di ogni sacchetto del materiale che andrai ad usare. Di solito il cemento premiscelato viene venduto in sacchetti da 5, 15, 25 e 50 kg, con i sacchi da 25 kg che hanno in media una resa dello 0,015 per metro cubo.
  2. 2
    Predisponi le forme di cui avrai bisogno per tenere in forma il calcestruzzo, quindi spiana e compatta il terreno o il materiale su cui farai la gettata. Posiziona gli eventuali rinforzi di ferro, e tieniti pronto per il tuo calcestruzzo.
  3. 3
    Acquista il prodotto premiscelato che hai scelto di usare. Qui di seguito trovi alcuni esempi di diverse miscele comunemente disponibili:
    • Miscela di ghiaia, sabbia e cemento Portland con una resistenza alla compressione di 3000 PSI (libbre per pollice quadrato). Si tratta di un tipo di calcestruzzo elementare e poco costoso, adatto alla gran parte delle riparazioni e per la posa di pali.
    • La miscela a 4000 PSI si usa per calcestruzzi edili strutturali o per le relative riparazioni, ad esempio per marciapiedi o vialetti, nei cui casi la maggior resistenza aumenta la durata nel tempo della superficie finita.
    • La miscela a 5000 PSI di calcestruzzo a pronta presa è molto resistente grazie al maggior rapporto di cemento Portland rispetto gli aggregati fini e granulosi, tipicamente usata nei casi in cui è necessaria la pronta presa ed è gradita una maggiore resistenza.
    • Il cemento sabbia non contiene né ghiaia né pietrisco (aggregati granulosi) e si usa per stuccature o rivestimenti, casi in cui è preferibile una superficie più liscia.
    • Altre miscele sono costituite dalle malte premiscelate, gli stucchi a base non-metallica non-restringenti e dal calcestruzzo ad alta resistenza. Si tratta di miscele speciali destinate a usi specifici non contemplati in questo articolo.
  4. 4
    Metti insieme tutti i materiali che ti servono per portare a temine il tuo progetto. Per una lista completa consulta l'elenco qui sotto denominato "Cose che ti Serviranno", considerando che sono essenziali il cemento premiscelato secco, acqua pulita, una pala e un contenitore per miscelare.
  5. 5
    Apri un sacchetto del tuo cemento premiscelato e versalo nel contenitore. Le carriole (come mostrato nelle illustrazioni) sono ideali per mescolare piccole quantità di calcestruzzo. Evita di far fuoriuscire il materiale secco sopra superfici trattate o l'erba del giardino, e per quanto possibile cerca di stare sopravento per evitare di inalare le polveri del prodotto.
  6. 6
    Sul materiale secco, al centro del contenitore in cui prepari la miscela, realizza una piccola depressione o una buca usando la pala o una cazzuola. Funzionerà come un bacino per accogliere l'acqua che andrai ad aggiungere. In questa buca versa 3 litri di acqua ogni 25 kg di miscela secca. Non ti preoccupare di eventuali fuoriuscite o schizzi, in quanto tutto il contenuto del contenitore deve essere completamente mescolato prima di poter usare il calcestruzzo.
  7. 7
    Altrimenti, se si mescola il calcestruzzo in una carriola, prima si versa l'acqua e successivamente si aggiunge il premiscelato secco. Il cemento Portland, l'ingrediente essenziale del calcestruzzo, si versa sull'acqua ferma per avviare l'idratazione, e non il contrario. La miscelazione risulta più facile e agevole se fatta con una pala. Proprio l'azione di versare la miscela nell'acqua avvia il processo di idratazione senza bisogno di muovere la pala. Il segreto sta nella giusta quantità di acqua che va usata per ogni sacchetto.
  8. 8
    Il rapporto acqua/calcestruzzo viene determinato dal volume di cemento Portland contenuto nel sacchetto, non dal peso lordo di quest'ultimo. Questo rapporto di solito è di 3 litri per ogni sacchetto da 25 kg. Tuttavia un quinto di una paioletta da 15 litri è difficile da mescolare a mano con la pala in una carriola con 25 kg di cemento Portland, aggregati vari e misture. Nelle betoniere risulta molto più semplice. Con la pala finiresti al tappeto mescolando una miscela resistente e semirigida al punto di non riuscire a muoverti. Una tecnica migliore è quella di iniziare versando 6 litri di acqua nella carriola, immergendo quindi il primo sacchetto, e miscelando il tutto per ottenere una malta fluida, successivamente aggiungendo anche il secondo sacchetto, supponendo che tu sia abbastanza forte fisicamente da riuscire a mescolare il tutto. Altrimenti, versa metà sacchetto da 25 kg in 3 litri d'acqua, mescola completamente, e poi aggiungi il resto, sempre mescolando con cura.
  9. 9
    Quando si mescola con la pala, per strano e stupido che possa sembrare, la pala va infilata come una pagaia nella miscela, proprio come se stessi andando in canoa. Si infila la pala nella miscela rimasta sopra l'acqua nella parte arrotondata anteriore della carriola, e si rema indietro raccogliendo il cemento e portandolo indietro per farlo toccare con l'acqua e immergendolo nella parte anteriore. Tutti i movimenti della pala devono essere fatti in modo da portare la miscela di cemento a contatto con l'acqua, dal momento che l'interazione chimica tra acqua e cemento farà il resto. Ripeti continuativamente questi movimenti con la pala, per tutte le volte che saranno necessarie, finché ogni granello della miscela non sarà venuto a contatto con l'acqua (di solito bastano 2-3 minuti), non trovando quindi più nessun granello di miscela secca nascosta sul fondo, sui bordi e da nessun'altra parte. Capisci che hai mescolato abbastanza quando puoi afferrarne un pugno che non manterrà la forma se lo strizzi, ma che tuttavia non è nemmeno troppo denso. Se si forma una palla significa che la miscela è troppo asciutta. Se cola via tutto significa che è stata aggiunta troppa acqua. La giusta miscela per il calcestruzzo più resistente sta nel mezzo tra quello asciutto e quello liquido, e si riscontra solo con l'esperienza. Il calcestruzzo più resistente è quello fatto con 0,45 parti di acqua per ogni parte di cemento Portland.
  10. 10
    Mescola l'acqua e il materiale, usando una pala o una cazzuola, in maniera che tutto il materiale risulti bagnato. Aggiungi altra acqua finché il calcestruzzo non assume la consistenza malleabile di cui hai bisogno per realizzare il tuo progetto. Devi evitare di fare un calcestruzzo troppo acquoso, o denso, dal momento che l'acqua in eccesso indebolisce il calcestruzzo che ne risulta, e consentirebbe anche agli aggregati di separarsi dal resto della miscela.
  11. 11
    Continua a mescolare per un paio di minuti per essere sicuro di uniformare completamente la miscela di cemento in acqua. Il calcestruzzo tira attraverso il processo di idratazione, quindi continuando a mescolare il materiale assicura che la reazione si inneschi completamente.
  12. 12
    Getta il calcestruzzo nella forma che hai preparato, lisciando la superficie con una pala o un altro attrezzo, in modo che un'eventuale ulteriore quantità di cemento possa essere facilmente stimata e calcolata.
  13. 13
    Dopo averlo gettato, stendi il cemento e spianalo con un'asse dritta o con una barra per livellare il cemento. Per compattare meglio il materiale, potrebbe essere necessario dare dei colpetti al cemento con l'attrezzo che si usa per spianarlo, togliendo ogni bolla d'aria che si potrebbe essersi formata quando è stata fatta la gettata.
  14. 14
    Rifinisci il calcestruzzo in base alle tue necessità o a quelle del progetto.
  15. 15
    Recinta la zona intorno al calcestruzzo per evitare che i passanti ci possano camminare sopra (rovinando il tuo progetto), e lasciando che il cemento si indurisca e si asciughi. Pulisci e sistema gli attrezzi, riordina la zona in cui hai lavorato, e quando hai finito getta via i sacchetti vuoti.
  16. 16
    La tecnica giusta per far asciugare in maniera adeguata il calcestruzzo gettato in orizzontale, in modo che si indurisca lentamente permettendo la massima affidabilità e resistenza, è quella di impedire all'acqua aggiunta e mescolata con il cemento nella carriola di evaporare dalla gettata appena fatta e spianata con la cazzuola.
  17. 17
    Una possibile alternativa a pala e carriola è quella di mescolare la miscela in un normale secchio da 20 litri usando un trapano miscelatore con una punta a "frusta". Questo sistema è più adatto per mescolare la malta, ma funziona anche con il cemento. Riempi il secchio per poco meno di 1/3 con acqua e aggiungi un sacchetto intero da 30 kg di cemento premiscelato, e mescola il tutto.

Consigli

  • Pensa in anticipo a come poterti sbarazzare del cemento che eventualmente potrebbe avanzare.
  • Prima di iniziare, assicurati di avere a disposizione una buona fonte di acqua pronta all'occorrenza. Questo ti permetterà di mescolare tutti i materiali, pulire gli attrezzi e togliere eventuali schizzi di cemento che si potrebbero verificare durante il lavoro.
  • Se hai un assistente (fisicamente robusto), il cemento lo puoi anche miscelare e gettare agevolmente con un grosso telo cerato: versa la miscela secca sul telo, quindi l'acqua nella depressione (come descritto sopra), e poi con il tuo aiutante solleva il telo tenendolo ai quattro angoli, scuoti la miscela e falla rotolare finché non è ben mescolata (ci vorranno circa 90 secondi). Questo sistema richiede la forza di riuscire a tenere sollevato da terra un certo peso per un piccolo lasso di tempo, ma molte persone lo trovano un sistema molto veloce e semplice.
  • Acquista sacchetti di cemento premiscelato di dimensioni facili da maneggiare. I sacchi da 50 kg, che devono essere sollevati diverse volte, trasportati a lunghe distanze o maneggiati in maniera eccessiva, potrebbero essere troppo pesanti per te, quindi prendi in considerazione l'opportunità di acquistare il prodotto in sacchetti più piccoli.

Avvertenze

  • Il cemento può ustionare la pelle in caso di contatto. Quindi copriti sempre indossando indumenti a maniche lunghe, pantaloni e guanti adatti.
  • Quando maneggi il cemento, indossa una mascherina o un respiratore, degli occhiali di sicurezza e un paio di guanti resistenti agli agenti chimici.
  • Le miscele di cemento possono indurire molto più velocemente di quanto ci si possa aspettare, quindi tieniti pronto e se necessario fatti aiutare.

Cose che ti Serviranno

  • Cemento premiscelato
  • Pala
  • Un contenitore per miscelare
  • Attrezzi per rifinitura
  • Acqua pulita
  • Dispositivi di sicurezza

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Fai da Te

In altre lingue:

English: Use Prepackaged Concrete Mix, Español: usar concreto premezclado, Русский: использовать расфасованные бетонные смеси, Português: Usar Cimento

Questa pagina è stata letta 21 607 volte.

Hai trovato utile questo articolo?