Il latticello in polvere è un ingrediente versatile facilissimo da usare in cucina. Puoi utilizzarlo come sostituto del latticello in polvere o aggiungerlo per esempio ai tuoi prodotti da forno. Con il suo sapore acidulo è perfetto anche per essere incorporato in salse e condimenti. Se lo conservi in un luogo fresco e asciutto, il latticello in polvere può durare fino a 10 anni.

Metodo 1 di 3:
Usare il Latticello in Polvere nei Prodotti da Forno

  1. 1
    Utilizzalo come sostituto del latticello liquido. Se vuoi usare il latticello in polvere come sostituto di quello liquido, la quantità necessaria può variare a seconda dell'azienda produttrice. Leggi le indicazioni sull'etichetta. Generalmente per sostituire 250 ml di latticello liquido sono necessari circa 60 ml di latticello in polvere sciolti in 250 ml di acqua. Segui le istruzioni della ricetta e rispetta questa proporzione o quella raccomandata sull'etichetta.[1]
  2. 2
    Cuoci il prodotto in forno come d'abitudine. Se hai sostituito il latticello liquido con quello in polvere, puoi seguire le istruzioni di cottura alla lettera. Aggiungi il latticello in polvere sciolto nell'acqua nello stesso momento in cui solitamente aggiungi il latticello liquido. Il prodotto finale dovrebbe essere più o meno lo stesso.
  3. 3
    Miscela il latticello in polvere agli altri ingredienti secchi se la ricetta lo richiede. Generalmente il latticello liquido (che può essere sostituito con quello in polvere sciolto nell'acqua) va aggiunto all'impasto insieme alle uova o al burro. Se la ricetta indica espressamente di usare il latticello in polvere, incorporalo agli altri ingredienti secchi. Quando prepari i prodotti da forno, puoi mescolare il latticello con la farina, il bicarbonato, il sale, le spezie e gli altri ingredienti in polvere previsti dalla ricetta.[2]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare il Latticello in Polvere Come Insaporitore

  1. 1
    Spargi il latticello in polvere sui popcorn. Il latticello ha un sapore più acidulo e pungente rispetto al latte. Questa sua caratteristica lo rende perfetto per essere aggiunto ai popcorn. Mescolalo con un pizzico di sale e di cipolla in polvere, poi spargi il mix sui popcorn dopo averli fatti scoppiare nel microonde o in padella. È un modo semplicissimo di preparare uno snack sano e gustoso.[3]
    • Il mix di sale, cipolla e latticello può essere usato per insaporire anche altri snack, per esempio puoi spargerlo sui nachos.
  2. 2
    Aggiungi il latticello in polvere alle tue salse preferite. Se vuoi conferire un gusto acidulo a una salsa da accompagnare per esempio alle patatine fritte o a un pinzimonio di verdure, aggiungi un pizzico di latticello e mescola bene. Prova per esempio ad aggiungerlo alla salsa ranch o all'hummus.[4]
    • Per un'opzione eccezionalmente sana, puoi preparare una salsa a base di verdure e renderla incredibilmente gustosa aggiungendo sale, latticello e cipolla in polvere.
    • Il latticello si sposa meglio con le salse con una consistenza molto cremosa, come la salsa ranch, piuttosto che con quelle poco dense, per esempio a base di pomodoro.
  3. 3
    Aggiungi un pizzico di latticello in polvere agli sformati e alle torte salate. Se stai preparando uno sformato, una torta salata o una quiche, puoi arricchire il gusto del ripieno con il latticello. Aggiungine uno o due cucchiai per conferirgli un pizzico di sapore e di consistenza in più.[5]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Conservare il Latticello in Polvere

  1. 1
    Conservalo in un contenitore ermetico. Metti via il latticello in polvere subito dopo l'uso e assicurati che il contenitore sia ben sigillato. Se la confezione originale è a chiusura ermetica, non c'è bisogno di trasferirlo altrove; altrimenti, versalo in un contenitore per alimenti o in un barattolo con il coperchio.[6]
  2. 2
    Conserva il latticello in polvere in un luogo fresco e asciutto. Durerà più a lungo se lo tieni al riparo dal calore e dalla luce. Riponilo in un luogo buio e asciutto, per esempio sul fondo di un mobiletto della cucina posizionato lontano dal forno.[7]
  3. 3
    Getta via il latticello se ha un odore o un colore strano. Se cambia colore o inizia a emanare un odore acre e pungente, significa che è andato a male, quindi gettalo via.[8]
  4. 4
    Ricorda che è meglio conservare il latticello in un contenitore di plastica per farlo durare quanto più a lungo possibile. All'interno della sua confezione originale, dovrebbe durare per un paio d'anni. Tuttavia, se lo trasferisci in un contenitore di plastica ermetico potrebbe durare anche per 10 anni.[9]
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Latticini
Questa pagina è stata letta 12 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità