Ti chiedi come usare il tabacco da fiuto? Quello da masticare? Oppure usi il tabacco Skoal, quello umido da fiuto e polverizzato? Queste sono tutte frasi per intendere l’uso di tabacco senza fumo; questo articolo ti spiega facilmente come usarlo.

Passaggi

  1. 1
    Apri la confezione del tabacco da masticare con le mani. Valuta la freschezza del tabacco controllando se è umido e piacevolmente aromatico.
    • Il tabacco da fiuto è disponibile anche in sacchetti o bustine. Viene comunque usato lo stesso metodo indipendentemente dalla confezione. Tuttavia, le scatoline di latta sono i contenitori più comuni per questo tabacco.
    • Se sei un principiante, cerca di procurarti quello da masticare a taglio grosso. E' più facile da pizzicare e da tenere in un punto della bocca.
  2. 2
    Comprimi il tabacco. Questo passaggio è facoltativo, ma ti aiuta a compattare il tabacco, così è più facile da afferrare e riesci a prenderne una maggiore quantità da mettere in bocca.
    • Il modo più semplice per farlo è semplicemente sbattere la lattina un paio di volte su una base qualsiasi, che può essere la tua gamba come un tavolo.
    • Il modo più raffinato è quello di tenere la lattina con il pollice, il medio e l’anulare, tenendo libero il dito indice. Muovi la mano rapidamente su e giù, costringendo il dito indice a fare un rumore picchiando sul lato del barattolo. L'impatto del dito farà compattare il tabacco.
  3. 3
    Prendi un pizzico di tabacco. Prendere il primo da una nuova lattina è più difficile rispetto alle prese successive, ma basta semplicemente fare entrare le dita in profondità nel tabacco e tirarne fuori un pizzico. Un pizzico di solito è la quantità che puoi tenere tra il pollice e la punta del dito indice. Se hai iniziato a masticare da poco, è meglio prenderne uno piccolo.
  4. 4
    Metti il pizzico di tabacco tra le labbra e le gengive. Assicurati che sia ben compattato, in quanto non vuoi del tabacco sfuso che gira nella bocca col rischio di ingerirlo accidentalmente.
    • Quando stai iniziando, è meglio se lo metti sul labbro inferiore, perché è più difficile tenerlo sul labbro superiore. Gli esperti possono metterlo sul labbro superiore, o fare come un ferro di cavallo (tutto intorno al labbro inferiore). Compatta il tabacco con la lingua, se necessario, per assicurarti che sia ben stabile nella posizione.
  5. 5
    Aspetta che si accumulino i succhi in bocca. Per ottenere più succo, muovi il labbro dentro e fuori. Non devi masticare, a differenza del tabacco da masticare (come il Red Man). La nicotina viene assorbita attraverso il labbro, senza doverlo in realtà masticare.
    • Per alcuni tagli, potrebbe essere necessario far scorrere della saliva nel pizzico di tabacco. Questo perché alcuni tagli ti possono lasciare una sensazione di cotone in bocca, e vuoi inumidire il tabacco producendo saliva.
    • Se sei un principiante, potresti provare un piacevole ronzio oppure della nausea seguita da vomito. Se inizi a sudare, senti nausea o una sgradevole testa leggera, liberati immediatamente del tabacco, perché potresti sentirti presto sofferente.
  6. 6
    Sputa il succo. Aspetta finché la bocca è piena del succo del tabacco.
    • Puoi usare una bottiglia di plastica per sputare. Assicurati di chiudere il tappo della bottiglia quando vi hai sputato dentro, altrimenti potrebbe rovesciarsi.
    • Puoi anche usare una sputacchiera o una tabacchiera. L’importante è che trovi un contenitore adatto che non si ribalti, e che impedisca al succo di fuoriuscire.
  7. 7
    Conserva il tabacco ancora inutilizzato in un luogo fresco. Il frigo o il freezer vanno bene perché impediscono che si secchi.

Consigli

  • Controlla sempre la data indicata sulla confezione. I negozi spesso vendono del tabacco vecchio o che sta per scadere. La data di produzione dovrebbe essere non oltre il mese e la data di scadenza non deve essere superata.
  • Per il tuo primo pizzico, evita il tabacco forte come Copenaghen e Grizzly. Prova Skoal o un marchio più economico come Longhorn o Husky. Questi hanno meno nicotina e ti provocano meno "giramenti di testa" (ronzio).
  • Se ti accorgi in seguito che vuoi qualcosa di più di un "ronzio" (il tuo corpo si adatta all'assunzione di nicotina), puoi provare ad aggiungere degli additivi al tuo tabacco. In Alaska i nativi usano la cenere di un fungo raccolto da un albero di betulla, che chiamano "punk ash", si mescola al tabacco e si ottiene un ronzio incredibile, simile a quello che hai provato la prima volta (probabilmente poi proverai anche della nausea). Gli indigeni lo chiamano anche "Eskimo Cocaine".
  • Non sputare il tabacco sul pavimento o su qualsiasi altra cosa dove qualcuno potrebbe passare. Puoi sputare in un contenitore. Ci mancano solo un paio di maleducati per far vietare l'uso di questo prodotto!
  • Il tabacco Wintergreen aromatizzato e alcune marche (come Grizzly, Stokers, Longhorn, e Hawken) possono provocare un effetto chiamato "Labbro da alligatore", che si verifica quando le gengive diventano rugose.
  • Bere qualche cosa subito dopo aver usato il tabacco da fiuto è sgradevole, dato che hai ancora il sapore in bocca. Questo ti ricorda che devi lavarti i denti e bere qualcosa. Ricordati di risciacquare la bocca con un po’ d'acqua e sputarla, prima di bere, se puoi.
  • Non usare il tabacco da fiuto quando sei ubriaco o alterato. Ti farà male se non sei abituato.
  • Anche se questo articolo parla del tabacco nelle scatole di latta, quello nei sacchetti può essere un po' più facile da gestire, dal momento che è più pulito, non è necessario compattarlo, ed è già delle dimensioni appropriate.
  • Pulisciti accuratamente la bocca con acqua o con un’altra bevanda alla fine. Non c'è niente di peggio che sentire la leggera nausea della prima presa, e poi ingoiare una miscela di tabacco, saliva e foglie.
  • Se con il tempo ti abitui al tabacco, puoi iniziare a "ingurgitare", o ingoiare questo succo. Tuttavia, ti puoi ammalare se provi a farlo prima che il corpo si sia completamente abituato.
  • Non cercare di fiutare il tabacco prima di esserti abituato alla nicotina.
  • Punk ash, eskimo cocaine, iqmik sono altri additivi che puoi piacevolmente masticare col tabacco (verifica se sono disponibili nel tuo Paese).

Avvertenze

  • Una volta diventato dipendente dal tabacco, è molto difficile smettere. Leggi l’articolo su come smettere di masticare tabacco per maggiori dettagli.
  • Il tabacco senza fumo può causare il cancro e malattie gengivali. Non è un'alternativa sicura al fumo.
  • Il tabacco senza fumo contiene nicotina come le sigarette e crea dipendenza. Il modo sicuro per non creare assuefazione è di non provare. Gli adolescenti che iniziano a masticare il tabacco hanno maggiori probabilità di diventare fumatori più avanti nella vita.
  • Masticare tabacco può provocare alito cattivo, denti gialli o marroni, labbra screpolate o sanguinanti, gengive che si ritirano al punto da provocare la caduta dei denti, e malattie cardiache.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 74 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 9 665 volte
Categorie: Hobby & Fai da Te
Questa pagina è stata letta 9 665 volte.

Hai trovato utile questo articolo?