Scarica PDF Scarica PDF

Il tabacco da sniffo, o da fiuto, è un tipo di tabacco finemente polverizzato che molte persone attualmente utilizzano come alternativa alle sigarette. Certi individui lo impiegano come metodo per smettere gradualmente di consumare i prodotti da fumo, mentre altri preferiscono questa opzione anche per ridurre l'esposizione al fumo passivo delle persone che li circondano. Esistono molte tecniche per usare il tabacco da fiuto, ma ricorda che contiene comunque nicotina e crea pertanto dipendenza. Sebbene tu possa essere indotto a credere che questo tipo di tabacco sia meno nocivo rispetto a quello da fumare, sappi che comporta parecchi rischi per la salute.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Usare il Tabacco da Fiuto

  1. 1
    Usane piccole quantità. Prendi solo piccole dosi di tabacco da sniffo. Non c'è alcun bisogno di inalarne parecchio in una sola volta, altrimenti irriti le mucose nasali e provochi vertigini. Limitati a consumare una pallina di tabacco più piccola di un pisello.[1]
  2. 2
    Prendi un pizzico di prodotto e inalalo. Viene in genere commercializzato in piccole scatole e venduto nelle tabaccherie. La maggior parte dei consumatori lo sniffa mettendone una piccola quantità fra pollice e indice. Dovresti avvicinare le dita a una narice e poi inalare delicatamente.
    • Non devi inspirare il tabacco e portarlo in profondità nelle cavità nasali; l'obiettivo è quello di farlo entrare nella parte anteriore del naso.
    • Cerca di inspirare con delicatezza assorbendo il profumo del prodotto.
    • Se ti sembra scomodo tenere il tabacco fra pollice e indice, puoi usare altre due dita. Ad esempio, puoi provare con pollice e anulare.
  3. 3
    Usa un dosatore a Storia proiettile. Si tratta di un piccolo dispositivo di metallo simile a un proiettile che serve per consumare questo tipo di tabacco. Devi mettere una piccola quantità di prodotto nel dosatore e potrai inalarlo nell'arco della giornata. Puoi usare il "proiettile" durante il giorno senza infastidire le persone che ti circondano e questo è il maggior vantaggio del dispositivo. Inoltre, è anche un bel contenitore per il tabacco.
    • Solitamente, si riempie il proiettile per i ¾ della sua capienza. In questa maniera hai abbastanza prodotto da inalare in sicurezza.
    • Picchietta la base del proiettile per tre o quattro volte. Questa è l'estremità meno affusolata del dosatore che non ha alcuna apertura; colpendola delicatamente permetti al tabacco di spostarsi sulla superficie.
    • Posiziona l'estremità aperta del dosatore nel naso, inclinandolo leggermente in avanti. Mentre inspiri devi fare in modo che il tabacco entri nel naso, ma non fino alla cavità.
    • Inspira leggermente finché non percepisci un po' di tabacco che si posa sulla punta del naso. Probabilmente, sentirai un po' di bruciore, soprattutto se è la prima volta che usi questo genere di tabacco.
  4. 4
    Metti il prodotto sul dorso della mano. Molti utilizzatori sostengono questo metodo. Puoi lasciar cadere un po' di tabacco sul dorso della mano, chinarti in avanti e inalarlo. Se ti trovi all'aperto e usi questa tecnica, il vento potrebbe portarti via il prodotto; inoltre, potrebbe essere una maniera poco elegante di consumare il tabacco in situazioni sociali.[2]
  5. 5
    Inspira lentamente. Quando usi il tabacco da sniffo, devi procedere con calma. Non devi farlo arrivare alle cavità nasali, ma solo all'interno delle narici. Tale tecnica dovrebbe essere sufficiente per farti provare un leggero stordimento, simile a quello che percepisci fumando una sigaretta.[3]
  6. 6
    Aspettati di starnutire. Ci vorrà un po' di tempo prima di abituarti alla sensazione trasmessa da questo tipo di tabacco; sappi quindi che farai degli starnuti quasi subito. Non è raro starnutire ripetutamente quando si usa il tabacco da fiuto per la prima volta. Tieni un fazzoletto a portata di mano quando inizi; con il passare del tempo gli starnuti diventeranno meno problematici.
    • Se starnutisci o tossisci eccessivamente dopo aver consumato il tabacco, potresti averlo inalato troppo in profondità. In questo caso, cerca di inspirarlo con maggiore delicatezza alla prossima occasione.

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Conservare il Tabacco da Fiuto

  1. 1
    Acquista una scatola per tabacco da sniffo. Si tratta di un piccolo contenitore che puoi trovare in molte tabaccherie. Il suo scopo è quello di conservare il prodotto quando non lo usi. Puoi tenerla comodamente in tasca o in borsa, per poter fiutare il tabacco anche quando sei fuori casa.
    • Il prezzo delle scatole varia ampiamente. Alcune sono oggetto da collezione e sono piuttosto costose; altre invece sono meno care e sono in pratica dei semplici contenitori. Se vuoi una scatola per il tabacco solo per conservarlo, puoi scegliere un modello pratico ed economico.
    • Se hai deciso di non comprare la scatola, puoi utilizzare un qualunque recipiente piccolo e richiudibile, come un piccolo Tupperware.
  2. 2
    Riponilo in un luogo fresco e asciutto. Il tabacco può durare a lungo, se conservato correttamente. Scegli un posto della casa che rispetti queste caratteristiche, come il seminterrato, se è più freddo rispetto alle altre stanze. In alternativa, puoi riporlo nel cassetto più alto della cucina, che è poco esposto al calore del fornello.
  3. 3
    Tienilo fuori dalla portata di bambini piccoli e animali domestici. Il tabacco da sniffo non è sicuro per i bambini o gli animali, che potrebbero mangiarlo inavvertitamente. Accertati di conservarlo in un luogo che non possa essere raggiunto da questi soggetti, come il cassetto più alto o la tua stanza da letto a cui è proibito loro l'accesso.

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Comprendere i Rischi

  1. 1
    Fai attenzione quando usi il tabacco da sniffo con lo scopo di smettere di usare gli altri prodotti analoghi. Molte persone lo scelgono come metodo di transizione, mentre cercano di interrompere completamente il consumo di questa sostanza. Il tabacco da fiuto non raggiunge i polmoni e alcuni studi indicano che crei una minore dipendenza o che sia meno pericoloso rispetto agli altri prodotti. Tuttavia, i risultati di queste ricerche sono discutibili. Se vuoi usare tale sostanza come metodo di transizione per smettere di consumare il tabacco, dovresti prima parlarne con il medico. Molti dottori sconsigliano questa tecnica, poiché non fa altro che instaurare un'altra cattiva abitudine.
    • Invece del tabacco da fiuto, molti medici prescrivono dei sostitutivi della nicotina, come gli spray, i cerotti, le pillole o le gomme da masticare. Valuta con il dottore le varie alternative, prima di scegliere il tabacco da sniffo come metodo per smettere.[4]
  2. 2
    Documentati in merito ai rischi per la salute. Molte persone credono che il tabacco da fiuto non comporti gli stessi pericoli associati al fumo; tuttavia, devi sapere che i pericoli sono analoghi. Questa sostanza aumenta infatti le probabilità di soffrire di problemi cardiaci, ictus, cirrosi, tutti i tipi di cancro, incluso quello ai polmoni, oltre che di malattie gastriche e respiratorie. Le probabilità di malattia sono verosimilmente inferiori rispetto a quelle correlate alle sigarette, ma esistono anche per il tabacco che non si fuma, come quello da fiuto.[5]
  3. 3
    Riconosci i segni di dipendenza. Il tabacco da fiuto contiene la nicotina, che è una sostanza che crea dipendenza fisica. Impara a riconoscere i segni di tale problema; se li manifesti, devi riconsiderare l'utilizzo di questo prodotto:[6]
    • Puoi diventare dipendente del tabacco da fiuto e avrai difficoltà a smettere. Potresti provarci, accorgendoti che non sei in grado.
    • Se smetti di usare il tabacco per qualche giorno, potresti manifestare sintomi di astinenza, come irritabilità, forte desiderio di usare il tabacco, ansia, cattivo umore, difficoltà di concentrazione e rabbia.
    • Potresti voler continuare a usare il tabacco anche nel caso sorgessero problemi di salute e il medico ti consigliasse di smettere.
  4. 4
    Sii consapevole dei problemi nasali nel lungo termine. Con il passare del tempo, il consumo del tabacco da sniffo danneggia le cavità del naso. Le mucose si irritano al contatto con questa sostanza e con il tempo subiscono delle alterazioni. I consumatori abituali sviluppano spesso una rinite cronica che causa continua rinorrea e naso chiuso.[7]

Consigli

  • Ricorda che l'uso del tabacco da fiuto crea di frequente parecchia secrezione nasale. Vale la pena tenere un fazzoletto a portata di mano, per pulirti in caso di necessità.
  • Inala lentamente il tabacco da fiuto con delicatezza.

Avvertenze

  • Anche in questa forma, è sempre tabacco, contiene nicotina e crea quindi dipendenza.

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 30 064 volte
Categorie: Hobby & Fai da Te
Questa pagina è stata letta 30 064 volte.

Hai trovato utile questo articolo?