Come Usare le Pulci della Sabbia come Esca

In questo Articolo:Attrezzarsi per le Pulci della SabbiaCatturare le Pulci della SabbiaConservare le Pulci della Sabbia

L’espressione “Pulce della sabbia” in questo articolo è riferita non a un insetto, ma a un piccolo crostaceo con dieci zampe, chiamato anche granchio della sabbia o granchio talpa. L’animaletto è usato come esca per pesci del genere dei Carangidae, Sparidae e per gli Scorfani.[1]

Parte 1
Attrezzarsi per le Pulci della Sabbia

  1. 1
    Metti nella lenza alcune perline che possono attrarre l’attenzione. Le uova delle pulci della sabbia sono di colore arancione; molti pescatori sono convinti che sono queste uova a indurre i pesci a mangiare questi crostacei. Per questo motivo infilano perline di plastica arancione nella lenza prima di attaccare l'amo.
    • Piccoli galleggianti fluorescenti di color arancione possono servire allo stesso scopo, con il vantaggio di tenere l'esca a una certa distanza dal fondale.
  2. 2
    Collega un monofilo corto come terminale. Se preferisci pescare con una lenza leggera (testata per 5 – 7 kg), utilizza un terminale monofilo più pesante (testato per 12 kg), lungo circa 45 cm. Puoi collegare una girella con moschettone alla lenza per semplificare il cambio degli ami o degli artificiali.
    • Puoi anche usare del piombo con piccole spaccature per aggiungere peso per il lancio.
  3. 3
    Aggiungi un po’ di peso alla lenza. Alcuni pescatori usano solo piccoli pallini di piombo per dare più peso alla lenza, mentre altri utilizzano pesi fino a circa 115 g, secondo il luogo di pesca e il tipo di preda.
  4. 4
    Scegli un amo adatto. Ci sono due tipi di amo comunemente usati per innescare le pulci di sabbia:
    • I pescatori di Caringidi preferiscono l’amo Kahle, che presenta un'ampia curva con la punta posizionata all’incirca a metà dell’asta dell’amo. Altri ami di tipo curvo possono funzionare altrettanto bene.[2]
    • I pescatori di Sparidi preferiscono utilizzare un amo di forma allungata, in genere di misura 1.
  5. 5
    Innesca la pulce della sabbia delicatamente. Infila la punta dell’amo attraverso il corpo del crostaceo in corrispondenza del telson (sezione della coda simile a una spada) e del ventre in direzione della testa, assicurandoti che l’animale possa disperdere le uova mentre recuperi la lenza.[3] Idealmente l’amo sarà disposto attraverso il corpo in modo da formare un angolo sufficiente per tirare la pulce di fianco quando recuperi l'esca.
    • Alcuni pescatori preferiscono infilare l’ardiglione attraverso il carapace, mentre altri pescatori si limitano a infilare solo la punta dell’amo.[4] Innescare delicatamente il crostaceo in questo modo rende meno probabile incocciare nelle alghe o nelle rocce.
    • Alcuni pescatori preferiscono eliminare completamente il robusto carapace della pulce della sabbia.[5]

Parte 2
Catturare le Pulci della Sabbia

  1. 1
    Vai in spiaggia con la bassa marea. Questa espone le aree in cui si nascondono.
  2. 2
    Cerca tracce a forma di V sulla sabbia vicino a piccole conchiglie e sassi. Queste indicano i luoghi dove le pulci della sabbia hanno scavato per rintanarsi.[6][7] Ti può anche capitare di vederne qualcuna che scava nel tentativo di nascondersi.
  3. 3
    Raccogline un bel po’. Il modo più semplice per farlo è con le mani, con una paletta per la sabbia o con un rastrello, ma alcuni pescatori invece mettono una rete a maglie sottili nei punti in cui sono rintanate, allentano la sabbia con i piedi, poi lasciano che la marea trascini le pulci della sabbia nella rete.[8][9]

Parte 3
Conservare le Pulci della Sabbia

  1. 1
    Tieni le pulci della sabbia in un secchiello con sabbia umida. Gli animaletti hanno bisogno di umidità sufficiente per mantenere le branchie bagnate, per questo motivo si utilizza sabbia umida. Non immergerli in acqua tuttavia perché annegherebbero.
    • Se la temperatura è elevata, copri la sabbia con un panno umido. Potresti anche mettere del ghiaccio sul panno per tenerlo fresco assieme alla sabbia.
  2. 2
    Elimina i rifiuti delle pulci ogni giorno. Le pulci della sabbia possono sopravvivere 3 o 4 giorni in un secchiello di sabbia umida, ma in questo periodo producono rifiuti di colore giallo che devono essere rimossi per evitare che soffochino.[10]
  3. 3
    Prendi in considerazione il congelamento per usare le pulci in un momento successivo. Se non è possibile trovare facilmente le pulci della sabbia, puoi congelare e conservare, per utilizzarle in futuro, quelle che non hai impiegato. Per effettuare questa operazione, fai bollire le pulci e poi congelale. In questo modo si potranno conservare per 3 o 4 mesi.

Consigli

  • Preoccupati che gli ami siano affilati quando peschi con le pulci della sabbia. I pesci di solito afferreranno l'esca con forza e la bocca sarà infilzata dalla punta dell’amo senza bisogno di strattonare. (Se lo fai, potresti in realtà allontanare l'esca dal pesce). [11]
  • Se preferisci usare un sostituto artificiale della pulce della sabbia, utilizza un'esca artificiale sagomata in modo somigliante.[12] Innesca e pesca come faresti con una vera pulce della sabbia.
  • Mentre peschi con le pulci della sabbia, puoi anche utilizzare nell’area esche artificiali colorate come le loro uova, che sono arancione, o con sfumatura rosa che ne ricordano il colore. Molti pescatori di Pompano sono convinti che il colore delle uova attiri i pesci alle pulci della sabbia.[13]

Avvertenze

  • L’espressione “pulce della sabbia” può anche riferirsi a un crostaceo parassita trovato nel Pacifico del Nord che può vivere molto lontano dal litorale ed essere portato nelle case dagli animali domestici o in altro modo.[14] Questo tipo di pulce della sabbia non deve essere usato come esca.
  • Il nome “pulce della sabbia” usato qui si riferisce a crostacei del genere ‘’Emerita’’ appartenenti al sottordine ‘’Anomura ’’. La “pulce della sabbia’’ può anche riferirsi a un crostaceo che ricorda un gamberetto della famiglia dei ‘’Talitridi ’’, oppure a un insetto più correttamente chiamato la mosca della sabbia.[15][16]

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Sport & Fitness

In altre lingue:

English: Hook a Sand Flea, Русский: посадить на крючок песчаную блоху, Português: Iscar Tatuíras Vivas, Español: enganchar una pulga de mar a un anzuelo

Questa pagina è stata letta 816 volte.
Hai trovato utile questo articolo?