Come Usare un Righello

In questo Articolo:Riconoscere i Diversi Tipi di RighelliLeggere un Righello con Sistema AnglosassoneLeggere un Righello con Sistema Metrico DecimaleMisurare un Oggetto con un Righello

Il righello è uno degli strumenti di misura più comuni. È disponibile in varie forme e misure in base all’utilizzo per cui è stato studiato. La riga non è altro che un lungo righello da 90 o 100 cm, mentre il metro a nastro è uno strumento analogo che rientra nella categoria dei flessometri e può essere di stoffa oppure di metallo. Anche se l’aspetto a prima vista è diverso, questi strumenti si utilizzano essenzialmente nello stesso modo. In Italia, la scala riportata sui righelli è di tipo metrico decimale, anche se esistono quelli a doppia scala (metrica e anglosassone). Conoscere le differenze fra queste scale è importante; questo articolo descrive i vari tipi di righelli e strumenti analoghi, come usarli e leggere i rilevamenti.

1
Riconoscere i Diversi Tipi di Righelli

  1. 1
    Comprendi cos’è un righello. Si tratta di un bastoncino piatto sul cui bordo è tracciata una scala di misura.
    • Può essere realizzato in materiale plastico, metallo, cartone o tessuto e i segni che definiscono l’unità di misura sono tracciati lungo il bordo.
    • L’unità di misura può essere metrica (millimetri o centimetri) oppure anglosassone (pollici).
    • Negli Stati Uniti e in Inghilterra, un tipico righello da scuola è lungo 12 pollici (30 cm) cioè un piede. In Italia non c’è una misura standard, ma i ragazzi delle scuole elementari o medie, generalmente, usano un righello da 30 cm.
  2. 2
    Riconosci un metro da sarto. Questo solitamente è un nastro di morbido tessuto su cui è riportata la scala di misura, in genere in centimetri e millimetri.
    • Il metro da sarto può essere avvolto attorno al busto di una persona per misurarne il petto, la vita, il girocollo o altre parti del corpo per realizzare abiti su misura.
    • Si utilizza anche per misurare delle lunghezze, come l’altezza al cavallo e le maniche.
    • Quando si deve misurare un oggetto tridimensionale con profilo curvo, il metro da sarto è lo strumento ideale.
  3. 3
    Riconosci un metro ripiegabile. Questo è uno strumento di misura usato molto in campo edile, lungo 200 cm, e che può essere piegato in modo da poterlo infilare comodamente in tasca o nella cintura porta-attrezzi.
    • A volte viene definito "metro da muratore".
    • Generalmente è composto da 5-8 segmenti da 20 cm, ma in commercio esistono molti modelli.
    • Segue la scala metrica decimale e la sensibilità è di un millimetro.
  4. 4
    Procurati un metro a nastro e guardalo. Questo strumento, detto anche flessometro, è per lo più costruito in metallo o vetroresina flessibile.
    • All’interno della scatola vi è una molla che permette al nastro di riavvolgersi su se stesso.
    • Esistono anche dei metri a nastro lunghi 100 m e vengono riavvolti a mano, in questo caso si parla di rotelle metriche.
    • La maggior parte dei metri a nastro venduti in Italia riporta solo le unità del sistema metrico decimale.
  5. 5
    Riconosci una riga triangolare da architetto. Questo non è un vero e proprio strumento di misura, ma permette di rappresentare le distanze secondo una determinata scala.
    • Questo "righello" riporta dei segni che rappresentano il rapporto di scala.
    • Ad esempio: "1 cm equivale a 1 metro".
    • Si usa per disegnare in modo preciso dei progetti in scala e delle planimetrie.

2
Leggere un Righello con Sistema Anglosassone

  1. 1
    Impara come funziona il sistema standard anglosassone. Questo si basa sui pollici e piedi.
    • Il pollice è l’unità di riferimento per il sistema anglosassone.
    • In un piede ci sono 12 pollici.
    • La maggior parte dei righelli per scuola è da 12 pollici.
    • I righelli lunghi, quelli da 3 piedi (36 pollici) misurano una iarda.
    • La maggior parte dei Paesi non anglosassoni non usa più queste unità di misura e preferisce il sistema metrico decimale.
  2. 2
    Trova le linee dei pollici sul righello. Si tratta di linee grandi vicino a dei numeri.
    • La distanza che separa due linee consecutive grandi è pari a un pollice.
    • La maggior parte dei righelli per scuola misura 12 pollici per volta.
    • Dato che vuoi ottenere delle misure molto precise, non devi limitarti a conoscere le linee dei pollici.
  3. 3
    Trova le linee che indicano le frazioni di pollice. Queste determinano le frazioni di pollice e ti aiutano a essere il più preciso possibile.
    • Le linee più piccole che trovi all’interno di quelle dei pollici rappresentano 1/16 di pollice.
    • Quelle appena più grandi indicano gli ottavi di pollice.
    • Quelle più grandi ancora, in successione, determinano ¼ di pollice.
    • Le linee più grandi senza numero che si trovano a metà fra due linee consecutive dei pollici indicano il mezzo pollice.
    • Per conoscere in maniera precisa la lunghezza di un oggetto devi trovare la frazione di pollice che si avvicina di più alla sua dimensione reale.

3
Leggere un Righello con Sistema Metrico Decimale

  1. 1
    Impara la logica delle unità di misura metrica. In Italia si utilizza il sistema metrico decimale basato sul concetto di metro e sui suoi multipli e sottomultipli.
    • L’unità di misura è il metro, che corrisponde, anche se in modo impreciso, a una iarda.
    • Nei righelli si usa soprattutto il centimetro, un sottomultiplo del metro.
    • In un metro ci sono 100 centimetri.
  2. 2
    Trova le linee dei centimetri sul righello. Sono più lunghe delle altre e riportano un numero proprio sotto.
    • Un centimetro è più piccolo di un pollice. In ogni pollice ci sono 2,54 centimetri.
    • La distanza che separa due linee consecutive dei centimetri è pari a un centimetro.
    • La maggior parte dei righelli scolastici è da 30 centimetri.
    • Le righe da disegno sono da 100 centimetri.
    • Il simbolo per i centimetri è cm.
  3. 3
    Impara a leggere le unità di misura più piccole. Quelle che puoi trovare su un righello corrispondono ai millimetri.
    • Il simbolo dei millimetri è mm.
    • Ci sono 10 mm in 1 cm.
    • Quindi, 5 mm corrispondono a mezzo centimetro.
  4. 4
    Ricorda che tutte le misure nel sistema metrico sono in scala decimale. Questo rende molto semplice le equivalenze fra i multipli e i sottomultipli.
    • Ci sono 100 cm in 1 m.
    • Ci sono 10 mm in 1 cm.
    • Il millimetro è l’unità di misura più piccola presente nella maggior parte dei righelli metrici.

4
Misurare un Oggetto con un Righello

  1. 1
    Usa un righello o un flessometro. Trova un oggetto o una distanza fra due punti che vuoi misurare.
    • Potrebbe trattarsi della lunghezza di un pezzo di legno, di corda, di tessuto o un segmento tracciato su un foglio di carta.
    • I righelli e le righe da disegno sono gli strumenti più adatti per le superfici piatte.
    • Se devi rilevare le misure di una persona per confezionare un abito, allora dovresti usare uno strumento flessibile come un metro da sarto.
    • Per le lunghe distanze è meglio affidarsi a una rotella metrica.
  2. 2
    Metti l’estremità dello strumento che riporta il numero “zero” in corrispondenza di una estremità dell’oggetto. Solitamente si parte dal lato sinistro.
    • Accertati che la fine del righello sia a filo con l’oggetto.
    • Usa la mano sinistra per tenere fermo lo strumento.
    • Usa la mano destra per regolare l’altra estremità del righello.
  3. 3
    Guarda l’altra estremità dell’oggetto che stai misurando. Ora devi leggere il numero che vedi sul righello nel punto dove “finisce” l’oggetto.
    • Leggi l’ultimo numero sul righello vicino al bordo destro dell’oggetto. Questo valore indica l’"unità intera" della lunghezza, ad esempio 8 pollici.
    • Conta il numero dei segni frazionali (le lineette) che separano il numero intero dal bordo destro dell’oggetto.
    • Se il tuo righello segue una scala con incrementi da 1/8 di pollice e l’oggetto termina alla quinta tacca oltre il numero intero, allora sai che ti trovi a 5/8 di pollice oltre gli 8 pollici; per tale ragione, puoi esprimere la lunghezza che hai misurato come "8 pollici e 5/8".
    • Se sei in grado, puoi semplificare la frazione. Ad esempio, 4/16 di pollice sono equivalenti a ¼ di pollice.
  4. 4
    Usa un righello in scala metrica decimale. Ricorda che i multipli e sottomultipli sono legati fra loro da potenze di 10.
    • Leggi il numero che corrisponde al trattino più lungo, quello dei centimetri. Osserva quale linea dei centimetri è più vicina al bordo destro dell’oggetto. Questo valore è l’"unità intera" della lunghezza. Supponiamo che sia pari a 10 cm.
    • Se il righello segue una scala espressa in centimetri, le linee piccole che trovi fra un numero e l’altro sono i millimetri (mm).
    • Ora leggi quante piccole linee intermedie ci sono fra il valore dei centimetri e il bordo destro dell’oggetto. Ad esempio, se stai misurando un oggetto che è lungo 10 cm e 8 mm, allora la tua misura sarà 10,8 cm.
  5. 5
    Usa un metro a nastro per misurare la distanza che separa due oggetti, ad esempio due pareti. A questo scopo dovrebbe essere adatto un flessometro in acciaio.
    • Porta l’estremità del flessometro che riporta il numero zero contro una parete o chiedi a un amico di aiutarti tenendolo fermo. A questo punto distendi il flessometro finché raggiungi la parete opposta.
    • Qui potrai leggere due numeri con dimensioni diverse, quello più grande esprime i metri (o piedi) e quello più piccolo i centimetri (o i pollici).
    • Leggi prima il valore dei metri (o piedi) e poi quello dei centimetri (o pollici), infine procedi con i millimetri o le frazioni di pollice.
    • Ad esempio, una distanza potrebbe essere di "4 metri, 12 centimetri e 3 millimetri".
  6. 6
    Usa un normale righello da 30 cm o uno strumento analogo per tracciare una linea retta. I righelli sono utili anche per compiti di geometria o disegno, quando devi tracciare delle rette.
    • Appoggialo sulla superficie dove devi disegnare e lascia che la matita scorra lungo il bordo del righello.
    • Sfrutta il bordo dritto del righello come guida per tracciare una linea retta.
    • Tieni fermo il righello per ottenere una linea più dritta possibile.

Consigli

  • I righelli descritti in questo articolo sono quelli di uso più comune.
  • I righelli possono essere fatti di legno o plastica; solitamente si utilizzano per i compiti scolastici e nella quotidianità per tracciare, ad esempio, una linea o misurarla.
  • Esistono delle applicazioni per smartphone che riproducono un normale righello.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 37 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Istruzione & Comunicazione

In altre lingue:

English: Use a Ruler, Español: usar una regla, Deutsch: Ein Lineal benutzen, Português: Usar uma Régua, Русский: пользоваться линейкой, Français: utiliser une règle, Bahasa Indonesia: Menggunakan Sebuah Penggaris, Nederlands: Een liniaal op de juiste manier gebruiken, العربية: استخدام المسطرة

Questa pagina è stata letta 13 981 volte.
Hai trovato utile questo articolo?