Come Usare un Telefono Cellulare

Esplora questo Articolo Trovare il Piano Tariffario Migliore Scegliere il Telefono Giusto Usare il proprio Cellulare Articoli Correlati Riferimenti

Dai telefoni a scatto, a quelli con la telecamera fino agli smartphone con musica e app, i cellulari ci aiutano a comunicare e a connetterci con il mondo. Sono specialmente importanti per adolescenti e adulti, oltre a essere indispensabili in alcuni casi per lavoro, per la scuola o per socializzare.

Parte 1
Trovare il Piano Tariffario Migliore

  1. 1
    Fai delle ricerche sulle compagnie telefoniche locali. In base alla zona in cui vivi, avrai a disposizione diversi operatori che offrono molti piani tariffari. Visita i loro siti web o recati in un centro autorizzato e chiedi informazioni sui servizi. In alternativa, leggi recensioni e chiedi come si trovano gli utenti con i propri operatori.
    • La percentuale di persone che usano un certo operatore è di solito un buon indicatore di quale sia il migliore nella tua zona.
  2. 2
    Cerca l'operatore con la migliore copertura di rete. Una buona compagnia deve fornire copertura e ricezione affidabili nella zona più grande possibile. Di solito questo significa che deve avere il numero più alto di antenne cellulari, in modo da arrivare a coprire anche le zone più remote. In questo modo sarai certo di non perdere la comunicazione quando telefoni mentre ti sposti e la tua ricezione sarà buona anche in zone poco popolate o sotto terra.
    • In quasi tutte le nazioni è disponibile una mappa di tutte le torri cellulari, in cui vengono indicate le compagnie che ne detengono la proprietà; puoi trovarla con una semplice ricerca su internet. L'operatore migliore dovrebbe essere quello che ha più torri nella tua zona o nelle aree che frequenti di più.
    • Una compagnia potrebbe offrire piani tariffari a condizioni vantaggiose, ma questo non significa che il servizio sia affidabile. Un piano a un prezzo stracciato è utile solo se sei in grado di chiamare e ricevere telefonate ovunque ti trovi.
    • Se viaggi molto, cerca un operatore con un'ottima copertura nazionale o internazionale.
  3. 3
    Valuta la velocità della connessione dati offerta dalle compagnie telefoniche. Come per la copertura cellulare, l'affidabilità della rete internet dipende dalla tua zona geografica e dal tuo operatore. I dati sono utili se hai intenzione di usare internet sul telefono o se hai uno smartphone.
    • Confronta le velocità della connessione dati di vari operatori. Di solito puoi trovare queste informazioni sui siti web o chiedendo a un rappresentante delle vendite. Più alto il numero di kilobit al secondo (kbps), più veloce sarà la tua connessione a internet quando cerchi di caricare o scaricare dati.
    • La tecnologia è sempre in evoluzione. L'ultima versione del protocollo "G" e la generazione di tecnologia mobile più recente saranno sempre le più veloci. Tuttavia, non tutti i telefoni supportano le connessioni dati più rapide e moderne.[1]
  4. 4
    Decidi qual è il piano tariffario più adatto alle tue esigenze. La scelta del piano determina il tipo di telefono che puoi acquistare, le operazioni che puoi svolgere con esso, la durata del contratto con il tuo operatore e la cifra mensile che devi pagare. Scegli un piano che rientra nel tuo budget ma che ti consente di avere le funzionalità che desideri sul cellulare. Alcune delle caratteristiche più comuni sono:
    • Minuti: quanti minuti di chiamate ti vengono offerti al mese? Quanto costa superare la franchigia? I minuti vengono trasferiti al mese seguente se non li usi? Alcuni operatori designano dei giorni o delle ore in cui hai a disposizione minuti illimitati per chiamare e ricevere telefonate, mentre altri offrono chiamate illimitate.
    • Messaggi: oggi, i messaggi sono probabilmente una delle funzionalità più importanti dei cellulari. Quasi tutti gli operatori offrono SMS infiniti o una certa quantità di messaggi gratuiti. Fai attenzione, perché con alcune compagnie la lettura dei messaggi è a pagamento.
    • Utilizzo dati: gli operatori offrono varie quantità di dati che puoi utilizzare ogni mese per caricare e scaricare informazioni via internet. Le quantità variano da 500 MB fino a dati illimitati.
    • Segreteria telefonica: spesso questa funzionalità prevede un costo aggiuntivo. È molto utile se non puoi rispondere sempre al telefono; tuttavia, le chiamate alla segreteria possono essere conteggiate nei minuti a tua disposizione.
    • ID chiamante: oggi questa funzionalità è importantissima. Quasi tutti gli operatori la offrono gratuitamente, dato che si tratta di una caratteristica molto richiesta e attesa.
    • Contratti: quasi tutti i piani tariffari prevedono di sottoscrivere un contratto da uno a tre anni con l'operatore. Di solito, riceverai uno sconto sul telefono o avrai la possibilità di rateizzare l'acquisto nel corso del contratto. Tuttavia, considera che pagherai il prezzo del telefono con gli interessi insieme alla bolletta telefonica.
    • Piani familiari: se vari membri della tua famiglia usano telefoni cellulari, la scelta più vantaggiosa dal punto di vista economico può essere un piano familiare. In questo modo avrai una quantità di minuti, dati e messaggi da condividere con tutta la famiglia per un mese.
  5. 5
    Acquista una scheda prepagata. Se la tua situazione creditizia non è rosea, se vuoi risparmiare o semplicemente se desideri provare un cellulare senza sottoscrivere un lungo contratto, puoi scegliere un piano prepagato o a consumo. Tuttavia, ecco alcuni lati negativi di queste soluzioni:
    • Dovrai acquistare il telefono a costo pieno e in un'unica soluzione. Tuttavia, alcuni telefoni vecchi costano poco.
    • La copertura non è la priorità del tuo operatore. Anche se scegli la compagnia telefonica con la ricezione migliore nella tua zona, considera che gli utenti sotto contratto hanno la priorità rispetto a quelli prepagati.[2]
    • Il servizio clienti può essere scadente.

Parte 2
Scegliere il Telefono Giusto

  1. 1
    Scegli un telefono classico se non hai grandi esigenze. Ti interessa solo chiamare e inviare messaggi ad amici e parenti? In questo caso ti basta un telefono tradizionale e puoi scegliere il modello che preferisci, a scatto o con la tastiera a scomparsa.[3]
    • Il costo di un telefono cellulare classico è molto basso. Con alcuni contratti potrai riceverne uno persino gratuitamente.
    • I cellulari tradizionali sono piuttosto resistenti. Questo è un grande vantaggio se ti trovi spesso in condizioni in cui ti può cadere il telefono o se devi usarlo in situazioni di equilibrio precario. Non dovrai preoccuparti che si rompa facilmente quanto uno smartphone.
    • Se sei anziano e ti basta un semplice telefono senza fili, i cellulari tradizionali sono la scelta migliore. Alcuni hanno persino la tastiera più grande per facilitare l'inserimento dei numeri.
  2. 2
    Investi in uno smartphone. Questi dispositivi sono come mini-computer e sono i più diffusi tra i consumatori. Hanno schermi touch, connettività Wi-Fi, telecamere HD e vari sistemi operativi (OS). Gli OS più comuni sono:
    • iOS di Apple: questo sistema operativo offre la varietà più grande di contenuti e applicazioni, oltre a essere noto per la facilità d'uso e l'interfaccia ben progettata. È molto usato dai consumatori che desiderano utilizzare contenuti multimediali (guardare video, giocare e socializzare con gli amici) piuttosto che crearli per uso professionale. Per questo motivo, molti professionisti preferiscono altri OS.
    • Android: Android offre maggiore flessibilità per gli sviluppatori o per chi desidera personalizzare l'aspetto e il funzionamento del proprio OS. Si tratta di un sistema operativo completamente configurabile se hai qualche nozione di tecnologia ed è utile se desideri sviluppare applicazioni.
    • Windows: se possiedi un'attività, questo sistema operativo potrebbe fare al caso tuo. La versione mobile di Windows si integra con molti programmi Windows tradizionali, come Microsoft Office, Exchange e il servizio cloud. Offre maggiori funzionalità per creare e personalizzare documenti avanzati.
  3. 3
    Considera le alternative ai telefoni, come i tablet o i personal digital assistants (PDA). Oggi i PDA non sono più molto diffusi, ma dei modelli aggiornati di quei dispositivi, come i Blackberry, possono fare al caso tuo se la tua preoccupazione è navigare su internet e non ti interessano tutte le altre caratteristiche degli smartphone. I tablet hanno schermi più grandi, maggiore versatilità e una potenza più simile a un computer o a un laptop, ma con la comodità di uno smartphone.

Parte 3
Usare il proprio Cellulare

  1. 1
    Crea la rubrica raccogliendo i numeri di telefono delle persone con cui vuoi parlare. Sugli smartphone, dovresti trovare un'app o un'icona con l'immagine di un telefono o dal nome "Telefono". Premila per visualizzare i tuoi contatti, poi premi il pulsante per aggiungere un numero (di solito indicato dal simbolo "+"). Inserisci le informazioni di contatto della persona con il tastierino numerico, poi salvale. Se stai usando un telefono classico, ti basta inserire il numero con i pulsanti e premere il tasto che permette di creare un nuovo contatto.
    • Su alcuni telefoni esistono pagine riservate ai numeri preferiti, alle chiamate recenti, ai contatti, al tastierino numerico e alla segreteria.
    • Leggi il manuale del tuo telefono, dato che in base al sistema operativo le operazioni necessarie per creare un contatto sono leggermente diverse. I telefoni Android sono diversi dagli iPhone e da quelli Windows.
  2. 2
    Per telefonare scegli o digita un numero, poi premi il pulsante "Invia" o "Chiama". Spesso questo tasto è indicato con lettere o simboli verdi. A quel punto prosegui come per una normale telefonata.
    • Termina la chiamata premendo il tasto "Fine", indicato da lettere o simboli rossi. Le telefonate di solito finiscono automaticamente dopo che la persona che hai contattato riaggancia, ma è meglio prendere l'abitudine di farlo tu, soprattutto perché alcuni operatori impongono un costo al minuto.
    • Puoi vedere le chiamate recenti o quelle perse all'interno dell'app Telefono su uno smartphone o cercando nel menu dei telefoni tradizionali. Troverai informazioni su chi ti ha chiamato, sull'ora e le opzioni per richiamare o aggiungere il numero ai contatti.
  3. 3
    Configura la segreteria. Quasi tutti i telefoni hanno un pulsante che permette di chiamare automaticamente la segreteria. Se non riesci a trovarlo, puoi tenere premuto "1" sul tastierino numerico. Segui le indicazioni del sistema per creare la password, registrare il tuo nome o i tuoi saluti.
    • Se non vuoi registrare un saluto personalizzato, il sistema userà quello predefinito, aggiungendo solo il nome che hai inserito.
    • Puoi cambiare la password, il nome e il messaggio vocale in qualunque momento, chiamando la segreteria e seguendo le indicazioni nel menu.
    • Quando ricevi un messaggio in segreteria, comparirà una notifica o un avviso sul tuo smartphone. Chiama il numero della segreteria o tieni premuto "1", poi inserisci la password e ascolta i messaggi. Segui le indicazioni per richiamare il mittente, salvare il messaggio o eliminarlo.
  4. 4
    Scrivi ai tuoi contatti. Su quasi tutti i telefoni l'applicazione o la casella dei messaggi ha il nome "Messaggi". Aprila e premi "Crea un nuovo messaggio". In alternativa, puoi scegliere un contatto dalla rubrica, premere il tasto delle opzioni e cercare la voce che ti permette di inviargli un messaggio.
    • Sui telefoni classici privi di tastiera QWERTY potresti aver bisogno di imparare a usare le tastiere T9 o predittive per scrivere i messaggi.
    • Sugli smartphone sono disponibili molte app di messaggistica che puoi scaricare e utilizzare. Alcune utilizzano la rete cellulare per inviare comunicazioni, mentre altri utilizzano i dati, che verranno conteggiati nel totale dei dati internet del tuo piano tariffario.
  5. 5
    Blocca la tastiera o lo smartphone per evitare le chiamate involontarie e i furti. Ciascun telefono o sistema operativo blocca la tastiera in modo diverso. Ad esempio, la versione 8 di iOS di Apple e quelle successive, disponibile su iPhone 5 e successivi, offre il sistema di sicurezza Touch ID, in grado di leggere la tua impronta digitale per sbloccare il telefono. Su altri smartphone ti basta inserire una password o un numero di quattro cifre. Controlla le impostazioni o il manuale per imparare come bloccare il tuo telefono.
    • Per la maggior parte dei telefoni classici, bloccare il tastierino non è una forma di sicurezza, ma piuttosto una misura preventiva per evitare di far partire chiamate indesiderate. Se hai un telefono a scatto, non devi preoccuparti di questo problema. In caso contrario, quasi tutti i telefoni vengono bloccati premendo il tasto menu e subito dopo quello asterisco. Per sbloccarli, premi il tasto di sblocco (indicato sul telefono), poi l'asterisco.[4]
    • Se hai paura che il tuo telefono venga rubato, quasi tutti gli smartphone hanno applicazioni o misure per individuarne la posizione se lo smarrisci.
  6. 6
    Collega il telefono a una rete Wi-Fi. Molti telefoni classici non possono collegarsi alle reti senza fili, quindi utilizzano i dati cellulare per collegarsi a internet. Gli smartphone invece, una volta connessi al Wi-Fi, smettono di usare i dati cellulare e non sono più limitati dalle quantità imposte dall'operatore.
    • iPhone: premi l'icona Impostazioni, poi la barra Wi-Fi. Abilita il Wi-Fi se è disattivato, poi scegli una rete dall'elenco. Inserisci la password se la rete è protetta, poi premi "Connetti".
    • Android: premi l'icona App dalla schermata home, poi apri le Impostazioni. Assicurati che l'antenna Wi-Fi sia attiva nell'angolo in alto a destra, poi scegli una delle reti disponibili. Inserisci la password se la rete è protetta, poi premi "Connetti".
    • Windows: scorri verso sinistra per aprire l'elenco delle app, poi premi Impostazioni e Wi-Fi. Assicurati che il Wi-Fi sia attivo, poi scegli una rete dall'elenco di quelle disponibili. Inserisci la password se la rete è protetta, poi premi "Fatto".
    • Una volta connesso al Wi-Fi, il simbolo dovrebbe comparire nella barra di stato del telefono. Sulla maggior parte dei dispositivi, sostituirà il simbolo "G" dei dati, a indicare che non stai più utilizzando la rete dati del tuo operatore.
  7. 7
    Impara a scaricare le app. Su quasi tutti gli smartphone sono disponibili delle applicazioni preinstallate e una dovrebbe essere l'app store del tuo sistema operativo. Premi l'icona corrispondente e sfoglia o cerca le app che desideri utilizzare. Potresti aver bisogno di creare un account per scaricarle. In questo caso, il telefono ti chiederà di inserire le tue informazioni personali e un metodo di pagamento.
    • Gli iPhone usano l'App Store che richiede un ID Apple.
    • I dispositivi Android usano il Google Play Store.
    • I telefoni Windows installano le app dal Windows Store.
    • Alcune app sono a pagamento. Assicurati di avere inserito le informazioni di pagamento corrette nel tuo account. Fai attenzione quando permetti ad altre persone di usare il tuo telefono o il tuo account per scaricare le app. Nella maggior parte dei casi, è necessario inserire una password per scaricare programmi a pagamento, in modo da proteggerti dagli acquisti indesiderati.
    • Alcune app offrono acquisti all'interno del programma o danno la possibilità di comprare funzionalità più avanzate.
    • Sui telefoni classici di solito non esistono app store da cui poter scaricare le app, ma piuttosto sono presenti una serie di applicazioni preinstallate. Alcuni dei modelli più recenti hanno programmi per la musica, per le immagini e giochi.
  8. 8
    Carica il telefono regolarmente collegandolo al caricatore. Sui telefoni è presente l'indicatore della durata della batteria che ti dice qual è la percentuale di carica residua o il tempo di utilizzazione rimasto. Quasi tutti i dispositivi emettono un avviso o un promemoria quando la batteria è quasi scarica.
    • Investi in altri tipi di caricatori, come quelli per automobile, per sistemi audio da casa o in un caricatore extra.

Consigli

  • Ricorda che in quasi tutti i piani tariffari usi sempre i minuti a tua disposizione, anche quando chiami la segreteria, quando ricevi telefonate o persino quando il destinatario non risponde.
  • Blocca il tastierino numerico quando non utilizzi il telefono, oppure imposta il blocco automatico. Per sbloccarlo, ti basta premere una certa sequenza di tasti. Non si tratta solo di una misura di sicurezza, ma in questo modo eviterai anche di chiamare dei numeri per sbaglio quando tieni il cellulare in tasca o nella borsa.

Avvertenze

  • Quasi tutti i piani tariffari prevedono una penale in caso di recesso anticipato, quindi valuta con saggezza prima di sottoscrivere un contratto a lungo termine.
  • Evita di far cadere il telefono o di usarlo vicino all'acqua, altrimenti potresti danneggiarlo. Alcuni dispositivi sono in garanzia, ma di solito non sono coperti i danni fisici.
  • Non guidare mentre usi il cellulare. Fermati o utilizza un sistema in grado di tenerti le mani libere quando sei al volante. Su molte auto sono disponibili sistemi in grado di comunicare con il tuo cellulare e permetterti di fare chiamate o persino controllare i messaggi con comandi vocali.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cellulari & Gadgets

In altre lingue:

English: Use a Cell Phone, Español: usar un celular, Deutsch: Ein Handy verwenden, Português: Usar um Celular, Русский: пользоваться сотовым телефоном, Bahasa Indonesia: Menggunakan Ponsel, Français: utiliser un téléphone portable, Čeština: Jak používat mobilní telefon, Nederlands: Een mobiele telefoon gebruiken, العربية: استخدام هاتف محمول

Questa pagina è stata letta 8 867 volte.
Hai trovato utile questo articolo?