Scarica PDF Scarica PDF

Questo articolo spiega come incrementare la potenza di calcolo di un computer Windows utilizzando una chiavetta USB come memoria RAM virtuale. Se il computer è dotato di sistema operativo Windows 10, Windows 8, Windows 7 o Windows Vista, avrai a disposizione uno strumento integrato che ti permetterà di riservare la memoria dell'unità USB al sistema operativo che potrà usarla come memoria RAM aggiuntiva quando necessario. Purtroppo non esiste un'opzione analoga per Mac.

Passaggi

  1. 1
    Collega una chiavetta USB vuota al computer. Nella maggior parte dei casi verrà automaticamente visualizzata una finestra di dialogo denominata "AutoPlay".
    • Se non viene aperta alcuna finestra, premi la combinazione di tasti Win+E per visualizzare la finestra di sistema "Esplora file". A questo punto seleziona l'icona dell'unità USB con il tasto destro del mouse (è elencata nel riquadro sinistro della finestra "Esplora file"), quindi clicca sulla voce Apri AutoPlay.
    • Se l'unità USB che hai scelto di usare non è vuota, dovrai formattarla prima di poter continuare. Premi la combinazione di tasti Win+E per aprire la finestra di dialogo "Esplora file", seleziona l'icona dell'unità USB con il tasto destro del mouse, quindi scegli l'opzione Formatta dal menu che apparirà. Al termine del processo di formattazione, seleziona l'icona della chiavetta USB con il tasto destro del mouse e scegli la voce Apri AutoPlay.
  2. 2
    Clicca sull'opzione Aumenta la velocità del sistema presente nella finestra "AutoPlay". Verrà visualizzata la scheda "ReadyBoost" della finestra "Proprietà" dell'unità USB in esame.
    • Se all'interno della scheda "ReadyBoost" è visualizzato un messaggio di errore che indica che l'unità USB selezionata non è utilizzabile, significa che la chiavetta che hai scelto non è sufficientemente performante per essere usata come RAM virtuale del computer. Prova a collegarla a una porta USB diversa oppure prova a usare un'unità USB differente.
    • Se appare un messaggio di avviso che indica che il computer è sufficientemente veloce e che la funzionalità "ReadyBoost" non apporterebbe alcun beneficio, significa che molto probabilmente stai utilizzando un'unità di memoria a stato solido (SSD). In questo scenario non è possibile ottenere alcun beneficio usando una chiavetta USB come memoria RAM virtuale.
  3. 3
    Seleziona l'opzione Dedica il dispositivo a ReadyBoost o Usa questo dispositivo. Entrambe le voci indicate sono elencate nella parte superiore della scheda "ReadyBoost".
    • Se stai usando Windows Vista, trascina il cursore "Spazio da riservare per aumentare la velocità del sistema" verso destra fino a raggiungere il valore massimo disponibile.
  4. 4
    Clicca sul pulsante OK. In questo modo sulla chiavetta USB verrà creato un file speciale che Windows utilizzerà come cache per simulare della memoria RAM aggiuntiva.
    • Il sistema operativo inizierà immediatamente a usare l'unità USB indicata come memoria RAM. Finché il file della cache presente nell'unità USB non verrà popolato con i dati necessari potresti non notare alcun beneficio mentre esegui le normali attività.
    Pubblicità

Consigli

  • Le app e i programmi che richiedono un determinato quantitativo di RAM per poter funzionare correttamente (per esempio la maggior parte dei videogiochi) non rileveranno la memoria RAM virtuale come memoria RAM reale. In questo scenario avrai comunque la necessità di installare nel computer uno o più banchi di RAM supplementare.
  • Se in futuro vorrai disabilitare la funzionalità "ReadyBoost", seleziona l'icona dell'unità USB visualizzata all'interno della finestra "Esplora file" con il tasto destro del mouse, scegli la voce Proprietà dal menu contestuale che apparirà, clicca sulla scheda ReadyBoost, quindi seleziona l'opzione Non utilizzare il dispositivo.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Fare uno Screenshot in Microsoft WindowsFare uno Screenshot in Microsoft Windows
Creare uno Screenshot Usando un Computer HPCreare uno Screenshot Usando un Computer HP
Modificare l'Ordine degli Schermi su WindowsModificare l'Ordine degli Schermi su Windows
Disabilitare la Funzione del Tasto FnDisabilitare la Funzione del Tasto Fn
Eseguire il Reset Manuale della Scheda di Rete in WindowsEseguire il Reset Manuale della Scheda di Rete in Windows
Disattivare la Modalità Offline su OutlookDisattivare la Modalità Offline su Outlook
Cambiare Directory dal Prompt dei ComandiCambiare Directory dal Prompt dei Comandi
Ripristinare l'Audio su un Computer WindowsRipristinare l'Audio su un Computer Windows
Attivare l'Anteprima delle Immagini per Visualizzare le Foto in una Cartella (Windows 10)Attivare l'Anteprima delle Immagini per Visualizzare le Foto in una Cartella (Windows 10)
Trovare il Numero di Serie di un Computer su WindowsTrovare il Numero di Serie di un Computer su Windows
Digitare il Simbolo di Minore o UgualeDigitare il Simbolo di Minore o Uguale
Correggere gli Errori dello Spooler di StampaCorreggere gli Errori dello Spooler di Stampa
Creare e Cancellare File e Directory Utilizzando il Prompt dei Comandi di WindowsCreare e Cancellare File e Directory Utilizzando il Prompt dei Comandi di Windows
Attivare Windows XP senza il Codice di Autenticazione del ProdottoAttivare Windows XP senza il Codice di Autenticazione del Prodotto
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Nicole Levine, MFA
Co-redatto da:
Scrittrice ed Editor Specializzata in Tecnologia
Questo articolo è stato co-redatto da Nicole Levine, MFA. Nicole Levine è una Scrittrice ed Editor Specializzata in Tecnologia che collabora con wikiHow. Ha più di 20 anni di esperienza nella creazione di documentazione tecnica e nella guida di team di supporto presso le principali società di web hosting e software. Nicole ha anche una Laurea Magistrale in Scrittura Creativa conseguita presso la Portland State University e insegna composizione, scrittura narrativa e creazione di zine presso varie istituzioni. Questo articolo è stato visualizzato 39 597 volte
Categorie: Windows
Questa pagina è stata letta 39 597 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità