Come Usare una Maschera all'Argilla

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Le maschere all'argilla sono molto efficaci per depurare pelle e capelli, in quanto l'argilla è una sostanza naturale dalle proprietà antibatteriche. Per fare un trattamento del genere sul viso, prova una semplice maschera all'argilla o prepara una variante in base al tuo tipo di pelle e alle tue preferenze. Se vuoi fare una maschera per capelli, puoi prepararla in casa con argilla, acqua e aceto di mele, per poi applicare la miscela sui capelli umidi. Per avere pelle e capelli perfetti, non è affatto necessario fare trattamenti costosi in un centro estetico!

Metodo 1 di 3:
Preparare e Applicare una Maschera all'Argilla sul Viso

  1. 1
    Mescola l'argilla (bentonite) in polvere e l'acqua all'interno di una ciotola che non sia di metallo. Mescola 1 cucchiaino di bentonite con 1 cucchiaino di acqua in un recipiente di vetro, plastica o legno. Amalgama gli ingredienti con uno strumento che non sia di metallo (come un cucchiaio di plastica o un bastoncino di legno) fino a formare una pasta [1].
    • Se vuoi preparare una quantità maggiore di maschera, basta rispettare le proporzioni. Il composto deve sempre essere formato da una parte di argilla in polvere e da una parte di liquido.
    • La bentonite può essere comprata in erboristeria o su internet.

    Avvertenza: mai usare oggetti di metallo con l'argilla, in quanto possono attivarla. Ciò annullerebbe le proprietà depurative dei minerali che contiene.

  2. 2
    Applica la maschera su tutto il viso, creando uno strato sottile dello spessore di circa mezzo centimetro. Stendi la pasta sulla pelle con le mani. Per distribuirla omogeneamente, massaggiala con le dita realizzando piccoli movimenti circolari. Evita la zona perioculare e della bocca, in quanto la maschera non va ingerita e può causare bruciore agli occhi [2].
    • Non sfregarla energicamente durante la stesura, potresti irritare la pelle. Basta picchiettarla sul viso o esercitare una pressione leggera.
  3. 3
    Aspetta per 10 minuti prima di risciacquarla. Lascia la maschera in posa per circa 10 minuti, quindi risciacqua il viso o ripuliscilo con un panno umido per rimuovere l'argilla [3].
    • Non devi aspettare che l'argilla si asciughi completamente prima di risciacquarla. Lasciarla in posa per 10 minuti è più che sufficiente, anche se dovessero rimanere delle zone umide.
    • Se per qualche motivo dovessi iniziare ad avvertire una fastidiosa sensazione di bruciore o irritazione, risciacqua immediatamente la maschera.
    • Dopo il risciacquo, tampona il viso con un asciugamano pulito.
  4. 4
    Usa una crema idratante in caso di pelle secca. Dopo aver risciacquato completamente la maschera e asciugato il viso, applica una crema idratante qualora avessi la pelle secca o volessi renderla liscia e luminosa. Stendi il prodotto su tutto il viso massaggiandolo delicatamente sulla cute [4].
    • Cerca una crema idratante che contenga vitamina B3, amino-peptidi o acido ialuronico, che sono tutti ingredienti dall'elevata azione idratante.
  5. 5
    Ripeti il trattamento 1 o 2 volte alla settimana per ottenere un risultato migliore. Dal momento che le maschere all'argilla agiscono più a fondo rispetto ai prodotti che usi per la detersione quotidiana del viso, limitane l'uso a 1 o 2 volte alla settimana. Se le utilizzi più spesso, la loro azione depurativa può seccare la pelle [5].
    • Se hai la pelle particolarmente grassa, puoi provare a usare la maschera 2 o 3 volte alla settimana.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare una Maschera all'Argilla Fatta in Casa sui Capelli

  1. 1
    Mescola argilla, acqua e aceto di mele. In una ciotola che non sia di metallo mescola 120 g di argilla (bentonite), 240 ml di acqua e 120 ml di aceto di mele. Usa un cucchiaio che non sia di metallo o un bastoncino di legno per mescolare gli ingredienti fino a ottenere una pasta [6].
    • La bentonite può essere comprata in erboristeria o su internet.
    • Al posto di un cucchiaio di metallo puoi usarne uno di plastica o vetro, altrimenti un bastoncino di legno. Il metallo può attivare l'argilla prima che venga applicata sui capelli, diminuendone l'efficacia.

    Consiglio: puoi anche aggiungere 1 o 2 gocce di un olio essenziale come quello di lavanda o rosmarino qualora volessi preparare una maschera profumata.

  2. 2
    Applica la maschera sui capelli umidi. Preleva la pasta e massaggiala sui capelli. Assicurati di rivestire ogni singola ciocca. Non applicare la maschera all'argilla sui capelli asciutti, altrimenti sarà molto difficile da rimuovere [7].
    • Per aiutarti a distribuire omogeneamente la maschera dal cuoio capelluto alle punte, pettina i capelli dopo averla applicata.
  3. 3
    Copri la testa con una cuffia da doccia e lascia la maschera in posa per 30 minuti. Dopo aver rivestito i capelli, allarga una cuffia da doccia sulla testa. Sistemala per raccogliere e coprire tutti i capelli. Poi, aspetta per circa 30 minuti affinché la maschera possa penetrare a fondo nel fusto. Durante il tempo di posa evita di inumidire o toccare i capelli, altrimenti rischi di rimuovere la maschera [8].
    • Se hai i capelli lunghi, prova a fissarli sulla sommità della testa con una pinza prima di indossare la cuffia, in modo da riuscire a coprirli con maggiore facilità.
    • Volendo, puoi lasciare la maschera in posa più a lungo. Questo non danneggerà i capelli.
  4. 4
    Risciacqua la maschera lavando i capelli con shampoo e balsamo. Per rimuovere la maschera, lava i capelli come al solito. Inizia applicando lo shampoo, quindi risciacqua. Poi, metti il balsamo e risciacqua di nuovo. Dopo il risciacquo finale, tocca i capelli per assicurarti che non siano rimasti attaccati pezzettini di argilla ormai secca [9].
    • Un altro modo per verificare di aver rimosso l'argilla consiste nell'osservare l'acqua a mano a mano che scorre via dai capelli. Se la vedi scorrere limpida per 30-60 secondi, l'argilla dovrebbe essere stata eliminata completamente.

    Consiglio: se hai i capelli secchi, usa un balsamo a idratazione intensiva anziché uno normale. Questo ti aiuterà a recuperare l'idratazione perduta durante il processo di depurazione realizzato dall'argilla.

  5. 5
    Non usare questa maschera più di una volta alla settimana. Sebbene sia efficace per depurare i capelli, può anche renderli secchi, quindi applicala ogni 7 giorni circa. Se ti accorgi che i capelli risultano particolarmente fragili o crespi, fai il trattamento con meno frequenza [10].
    • Se hai i capelli grassi, puoi usare questa maschera 2 volte alla settimana, a condizione che non si secchino troppo.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Provare Diverse Varianti della Maschera all'Argilla per il Viso

  1. 1
    Se vuoi pulire a fondo i pori, prepara una maschera usando la polvere di calcio di bentonite. In una piccola ciotola mescola 1 cucchiaio di polvere di calcio di bentonite (che rimuove sporco e sebo dai pori) con 1 cucchiaio di acqua. Poi, stendi uno strato sottile di maschera sul viso e lasciala in posa per circa 15-20 minuti prima di risciacquarla [11].
    • Evita di usare ciotole e cucchiai di metallo. Preferisci quelli di plastica o vetro per mescolare gli ingredienti. Il metallo può alterare le proprietà dei minerali contenuti nell'argilla.

    Consiglio: se hai la pelle sensibile, lascia la maschera in posa dai 5 ai 10 minuti.

  2. 2
    Sostituisci l'acqua con yogurt o miele se vuoi ricavare ulteriori benefici. Invece di 1 parte di acqua, usa 1 parte di yogurt o miele per potenziare le proprietà curative della maschera. Per esempio, l'acido lattico dello yogurt greco affina i pori e attenua le rughe. Il miele ha invece proprietà antibatteriche e aiuta a rimuovere i punti neri [12].
    • Dal momento che questi ingredienti sono deperibili, getta gli avanzi alla fine del trattamento. Se provi a conservarli, andranno a male.
    • Usa yogurt greco bianco, senza dolcificanti aggiunti.
  3. 3
    Aggiungi 1 o 2 gocce di un olio essenziale qualora volessi sfruttare anche i vantaggi dell'aromaterapia. Scegli un olio in base al risultato che vuoi ottenere. Per esempio, l'olio essenziale di menta piperita o di limone ha proprietà energizzanti. L'olio essenziale di lavanda e quello di camomilla sono invece lenitivi [13].
    • Se hai la pelle secca, aggiungi un olio essenziale come quello di rosa, mirra o sandalo.
  4. 4
    Sperimenta diversi tipi di argilla in caso di pelle secca, sensibile o grassa. Sebbene la bentonite sia ottima per la maggior parte delle pelli, puoi anche scegliere una tipologia di argilla in polvere in base alle esigenze specifiche della tua cute. Per esempio, se è grassa, prova l'argilla verde francese o terra di Fuller. Se hai la pelle secca, opta per l'argilla bianca o rosa [14].
    • Compra l'argilla in erboristeria o su internet. Potresti trovarla anche nel reparto di prodotti naturali di alcuni supermercati.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cura della Pelle
Questa pagina è stata letta 251 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità