Come Usare una Piastra

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Se vuoi cucinare per grandi gruppi di persone, liberare spazio in cucina o grigliare il cibo in casa, procurati una piastra. Scegline una tradizionale per fornelli a gas o una elettrica e prova a usarla per cuocere diversi tipi di cibo. Puoi per esempio grigliare bistecche, cuocere i pancake o tostare pane e piadine. È possibile scegliere una piastra dalla superficie liscia o rigata. Lavala e conservala nel modo giusto affinché possa durare a lungo.

Parte 1 di 3:
Scegliere e Preparare la Piastra

  1. 1
    Scegli una piastra tradizionale per i fornelli a gas. Se vuoi cucinare direttamente sui fornelli a gas, decidi se preferisci una piastra grande che copra due fuochi o una più piccola, che stia su un solo fuoco. Dal momento che non potrai regolare la temperatura in maniera esatta, dovrai tenere costantemente d'occhio il cibo durante la cottura. È possibile trovare piastre tradizionali dei seguenti materiali [1]:
    • Alluminio;
    • Acciaio;
    • Ghisa;
    • Acciaio inossidabile.
  2. 2
    Compra una piastra elettrica. Se non hai un piano cottura a gas o vuoi semplicemente usare la piastra su un bancone della cucina, procuratene una elettrica. Per usarla non dovrai fare altro che infilare la spina nella presa di corrente. Dovresti scegliere questo tipo di piastra anche nel caso in cui tu voglia regolare la temperatura in maniera precisa. Rispetto ai classici fornelli, ciò ti permetterà di esercitare un controllo maggiore durante la cottura [2].
    • Se vuoi tenere la piastra sul bancone della cucina, assicurati che la spina sia abbastanza lunga da riuscire a raggiungere la presa di corrente.
  3. 3
    Compra una piastra rigata. Che tu ne scelga una elettrica o per il piano cottura a gas, decidi se la preferisci liscia o rigata. Molte piastre elettriche sono dotate di accessori come piatti rigati, che possono essere collocati sulla superficie di cottura quando se ne ha bisogno.
    • Le piastre rigate sono ottime per cucinare cibi sui quali desideri che rimangano i caratteristici segni della griglia. Sono inoltre indicate per gli alimenti che rilasciano grasso. Per esempio, possono essere usate per cuocere hamburger o bistecche.
  4. 4
    Lava la piastra prima di usarla. Lavala con acqua calda saponata dopo averla acquistata. Risciacquala per rimuovere tutti i residui di detersivo e asciugala bene con uno strofinaccio morbido [3].
    • Se devi pulire una griglia elettrica, non immergerla nell'acqua. Usa invece uno strofinaccio o una spugna.
  5. 5
    Stagiona la piastra prima di metterla sul fuoco. Se hai intenzione di usarne una per cucine a gas, versa dell'olio da cucina su un tovagliolo di carta. Strofinalo sull'intera superficie della piastra. Lavala di nuovo e risciacquala. Asciugala prima di utilizzarla [4].
    • In genere le piastre elettriche non vanno stagionate prima dell'uso.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Cucinare Usando la Piastra

  1. 1
    Griglia pesce, bistecche o carne di altro tipo. Se ti piacciono le bistecche o gli hamburger grigliati, ma non vuoi occuparti di tutti i preparativi necessari per usare una griglia a carbonella, opta per la piastra. Per cuocere bistecche, salsicce e hamburger puoi usarne una dalla superficie liscia o rigata. Come ottenere i classici segni lasciati dalla griglia? Cuoci il cibo sul primo lato per la metà del tempo previsto e poi giralo di 90° per portare a termine la cottura. Ripeti sull'altro lato. Otterrai così i segni incrociati tipicamente lasciati dalla griglia [5].
  2. 2
    Usa la piastra liscia per preparare diversi tipi di cibi. Non è un caso che le piastre lisce siano molto usate nei ristoranti. Sono infatti pratiche allo scopo di preparare diversi tipi di cibo per molte persone. Usala per cuocere pancake, French toast, frittelle di patate, pancetta e uova.
    • Alcune piastre possono essere divise per cuocere contemporaneamente diversi tipi di cibi sia sulla superficie liscia sia su quella rigata. Questo può essere utile qualora dovessi friggere un prodotto con un elevato contenuto di grasso (come la pancetta).
  3. 3
    Usa la piastra per riscaldare il cibo. Se vuoi riscaldare velocemente gli avanzi o tostare un cibo, la piastra è molto comoda. Sulla sua superficie puoi mettere in tutta comodità piadine, panini o tortillas per tacos. Regolala a una temperatura moderata e lasciala accesa fino a quando il cibo non si sarà riscaldato completamente [6].
    • Per esempio, dopo aver grigliato gli hamburger, metti dei panini imburrati sulla piastra calda. Verranno tostati nel giro di pochi minuti.
  4. 4
    Usa la piastra come se fosse una pressa per panini. Con la piastra è possibile preparare un gran numero di panini grigliati. Per ottenere sandwich pressati o di altro tipo, colloca i panini sulla griglia e poi metti una padella pesante su di essi per comprimerli. Il pane diventerà croccante e il ripieno compatto [7].
  5. 5
    Usa la piastra per preparare le quesadillas. Per fare quesadillas tostate, riscalda le tortillas con il formaggio e il ripieno che preferisci. Puoi anche premerle per renderle ancora più croccanti.
    • Cerca di non riempirle con troppo formaggio, altrimenti potrebbe rovesciarsi sulla piastra.
  6. 6
    Evita di usare utensili abrasivi. Gli utensili di metallo possono danneggiare la superficie della griglia, quindi dovresti cucinare sempre con strumenti di nylon, plastica, legno o gomma [8].
    • Dovresti anche evitare di tagliare il cibo direttamente sulla piastra. Spostalo invece su un tagliere.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Lavare e Conservare la Piastra

  1. 1
    Stacca la piastra o rimuovila dal piano cottura e falla raffreddare. Se ne usi una elettrica, staccala dalla presa di corrente. Se invece ne hai una tradizionale, toglila dai fornelli. Lascia raffreddare completamente la superficie prima di lavarla e conservarla. Evita che il cibo rimanga troppo a lungo su di essa, altrimenti potrebbe incrostarsi e complicare la rimozione.
  2. 2
    Lava la piastra dopo ogni uso. Lavala con acqua saponata dopo averla usata per cucinare. Fai particolare attenzione alle piastre lisce. Dal momento che hanno una superficie regolare, devi trattarla nel modo giusto per evitare che si creino dislivelli. Evita di compiere azioni che potrebbero alterarla o deformarla. Per esempio, mai metterla in acqua fredda quando è bollente [9].
    • È sempre meglio lavare la piastra a mano, in quanto il detersivo per lavastoviglie può danneggiarne la superficie. Alcune piastre non possono essere affatto messe in lavastoviglie, quindi leggi le istruzioni riportate sul manuale del prodotto.
  3. 3
    Usa detersivi delicati sulla piastra. Per evitare di danneggiare la superficie, puliscila con un panno morbido o una spugna che non abbia parti in metallo. Non dovresti utilizzare strumenti che potrebbero graffiarla. Per esempio, evita le pagliette di acciaio o altre spugne metalliche.
  4. 4
    Conserva la piastra in un posto facilmente accessibile. Se non vuoi che occupi spazio prezioso sul bancone, riponila in un posto in cui rimanga comunque a portata di mano. Se la metti in una dispensa o un cassetto, non collocare pentole e utensili su di essa. Coprire la piastra potrebbe graffiare la superficie. Inoltre, non avendola a portata di mano, sarà più difficile usarla regolarmente.
    • Se vuoi lasciarla sul bancone, assicurati di avere abbastanza spazio e che non ti sia di intralcio.
  5. 5
    Se hai una piastra tradizionale, ripeti la stagionatura all'occorrenza. Se dovessi sfregare o rimuovere accidentalmente la stagionatura iniziale, sarà necessario ripetere la procedura. Assicurati che la piastra sia completamente asciutta e pulita. Applica una piccola quantità di olio da cucina sulla superficie e sfregala con un panno morbido per eliminare gli eccessi [10].
    • Non dovrebbe essere necessario stagionare una piastra elettrica, in quanto la superficie è solitamente ricoperta da un materiale antiaderente.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 305 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità