I waffles sono dolci deliziosi che solitamente si mangiano a colazione. Li puoi comprare surgelati e scaldarli nel tostapane, ma quelli fatti in casa sono incredibilmente più buoni. Che tu decida di iniziare da zero o di usare un preparato in scatola, è indispensabile avere la piastra per i waffles con cui cuocerli. Potrebbe sembrare uno strumento difficile da usare, ma basta seguire i passaggi dell'articolo per avere la certezza di non sbagliare. Quando avrai imparato a usare la piastra per cuocere i waffles potrai sbizzarrirti e utilizzarla per molte altre preparazioni.

Metodo 1 di 3:
Usare la Piastra per Cuocere i Waffles

  1. 1
    Prepara la pastella per i waffles. Puoi iniziare da zero seguendo la tua ricetta preferita oppure puoi utilizzare un preparato in scatola per ridurre tempo e fatica. In ogni caso non mescolare la pastella troppo a lungo: devono rimanere dei grumi altrimenti i waffles avranno una consistenza gommosa.[1]
    • Aggiungi un po' d'olio o del burro fuso alla ricetta per rendere la pastella meno appiccicosa.[2]
    • Puoi dare più sapore ai waffles aggiungendo all'impasto qualche goccia di un estratto a tua scelta; i più utilizzati sono quelli di cannella, mandorle o vaniglia. Per iniziare la giornata con la giusta carica puoi anche usare un pizzico di peperoncino.
  2. 2
    Preriscalda la piastra. Posizionala su una superficie piana e resistente al calore. Collegala alla corrente elettrica e regola il termostato in base al grado di doratura desiderato.[3]
    • Alcuni modelli hanno una spia luminosa che indica che la piastra è accesa e si sta scaldando. Una volta pronta all'uso è probabile che la spia si spenga o cambi colore.
  3. 3
    Ungi gli stampi, se necessario. Puoi utilizzare indistintamente il burro o l'olio (l'olio spray è molto pratico). Otterrai un doppio vantaggio: la pastella non si attaccherà e alla fine potrai pulire la piastra in un attimo.[4] Se la piastra è antiaderente non c'è bisogno di utilizzare alcun grasso (usando l'olio o il burro potresti ottenere l'effetto contrario e rendere la piastra appiccicosa).[5]
  4. 4
    Versa la pastella disegnando una spirale. Dosa circa 180 ml di pastella e versala nello stampo disegnando una spirale, partendo dall'esterno. Se la piastra è dotata di un indicatore luminoso, attendi che si spenga o che cambi colore (a seconda del modello) prima di versare la pastella.[6]
    • Non ti preoccupare se un po' di pastella esce dallo stampo; semplicemente, la prossima volta usane di meno.
  5. 5
    Chiudi la piastra e lascia cuocere la pastella. Mentre cuociono i waffles rilasceranno parecchia umidità. Attendi che il flusso di vapore si interrompa prima di aprire la piastra per controllare se i waffles sono cotti. Il tempo necessario dipende dal modello e dalla regolazione del termostato; in media ci vogliono circa 5 minuti. Non sollevare il coperchio mentre i waffles cuociono altrimenti rischierai di romperli a metà.[7]
    • Se la piastra è dotata di un indicatore luminoso, attendi che cambi colore o che si spenga (a seconda del modello).
    • In assenza di un'apposita spia luminosa, osserva i waffles attraverso le aperture laterali della piastra. Una volta cotta, la pastella che spunta all'esterno diventerà simile all'impasto di una torta.
  6. 6
    Rimuovi i waffles dagli stampi con l'aiuto di un utensile da cucina fatto di plastica, gomma o silicone. Può trattarsi di un coltello, una forchetta o una spatola, a patto che sia di uno di questi tre materiali. Non usare un utensile in metallo per non rischiare di graffiare le superfici della piastra.[8]
  7. 7
    Chiudi la piastra e metti i waffles nei piatti. Aggiungi il burro e lo sciroppo e goditi la tua colazione. Se è avanzata della pastella puoi preparare altri waffles oppure puoi conservarla in frigorifero per il mattino dopo.
  8. 8
    Attendi che la piastra si sia raffreddata completamente prima di pulirla. A quel punto basterà utilizzare un panno o della carta umidi. Se ci sono delle briciole rimuovile con un pennello da cucina e se alcuni pezzi di pastella rimangono attaccati allo stampo, staccali delicatamente usando una spatola in gomma. Se a questo punto sono rimasti dei residui bruciati, imbevili con l'olio di semi, aspetta 5 minuti e poi rimuovili con un panno morbido.
    • Non usare la spugna per i piatti o un altro materiale che potrebbe graffiare gli stampi.
    • Non usare il detersivo – a meno che non sia indicato diversamente nel manuale di istruzioni.
    • Se gli stampi si possono staccare, puoi metterli a bagno nell'acqua. Non usare il sapone a meno che non sia indicato diversamente.[9]
  9. 9
    Lascia asciugare la piastra prima di riporla nel mobile della cucina. Se ci sono residui di pastella appiccicati all'esterno, eliminali prontamente con un panno umido.[10]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Cuocere Impasti e Pastelle con la Piastra per Waffles

  1. 1
    Prova un tipo di pastella differente, per esempio quella dei brownies. Prepara la pastella che desideri, poi versala negli stampi unti o imburrati. Chiudi la piastra e lascia cuocere l'impasto finché non smette di rilasciare vapore. A quel punto, se vuoi che i brownies abbiano una golosa crosticina esterna lasciali cuocere ancora per qualche secondo.[11]
    • La pastella potrebbe colare al di fuori della piastra. Appoggiala su una placca da forno se vuoi evitare di sporcare la superficie sottostante.
    • Con questo semplice metodo puoi preparare diverse tipologie di dolci. Oltre ai brownies, prova a cuocere con la piastra l'impasto del banana bread, della torta di carote, dei donuts o dei muffin.
    • Perché i donuts siano più simili a quelli originali li puoi rivestire con la glassa o una ganache al cioccolato dopo che si sono raffreddati.[12]
  2. 2
    Utilizza un preparato per i biscotti quando sei di fretta. Acquista un preparato per biscotti e impastalo seguendo le istruzioni sulla confezione. Una volta pronto, mettilo in frigorifero per 30 minuti, dopodiché versane un cucchiaio in ogni stampo. Chiudi la piastra e cuoci i biscotti per 4-5 minuti.[13]
    • Puoi usare lo stesso metodo per preparare i cinnamon rolls. Dovranno cuocere per 2-4 minuti.[14]
  3. 3
    Scambia la pastella con le uova per preparare un'omelette o una frittata. Sbatti due uova con due cucchiai (30 ml) di latte. Versa il composto nella piastra, chiudila e poi cuocilo finché le uova non si sono rapprese.[15]
    • Per un'omelette più gustosa puoi aggiungere qualche prelibatezza tritata, per esempio cipolle, peperoni o funghi.
  4. 4
    Usa la piastra per cuocere gli hash brown di patate. Grattugia o trita le patate usando il robot da cucina, quindi versale negli stampi dopo averli imburrati con il burro fuso. Chiudi la piastra e lascia cuocere le patate per 15 minuti.[16]
    • Puoi usare anche un tubero diverso, per esempio le patate dolci.
    • Prova anche a utilizzare le zucchine. Grattugiale e cuocile per 3 minuti per ottenere delle deliziose frittelle.[17]
  5. 5
    Cuoci le falafel con la piastra anziché in padella. Prepara l'impasto come d'abitudine, ungi gli stampi con l'olio di semi (per comodità puoi usare quello spray), poi aggiungi l'impasto. Chiudi la piastra e cuoci le falafel per 6-10 minuti o finché non sono dorate all'esterno e cotte all'interno.[18]
    • Se hai intenzione di mangiarle in una pita, un morbido pane di forma rotonda, è meglio che anche lo stampo sia rotondo.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Cuocere Ingredienti Solidi con la Piastra per i Waffles

  1. 1
    Prepara un panino al formaggio. Ungi lo stampo con l'olio (per comodità è meglio usare quello spray). Assembla il panino direttamente nella piastra usando due fette di pane e il tuo formaggio preferito. Chiudi la piastra e scalda il panino finché il formaggio non si scioglie.[19]
    • Rendi il panino ancora più croccante e gustoso rivestendo il lato esterno delle fette di pane con un sottile velo di maionese.
  2. 2
    Usa la piastra per preparare le quesadillas. Ungi la piastra, posiziona la tortilla e cospargila con il tuo formaggio preferito. Taglia il formaggio a piccoli pezzi o a fette sottili in modo che si sciolga in fretta. Se lo desideri puoi aggiungere qualche altro ingrediente a piacere. Posiziona un'altra tortilla sopra alla farcitura e chiudi la piastra. La tua quesadilla sarà pronta in 2-3 minuti.[20]
  3. 3
    Utilizza la piastra per grigliare la frutta. Taglia i frutti più grandi a fette spesse, per esempio l'ananas o le mele. I frutti con il nocciolo, come le pesche o le albicocche, vanno tagliate a metà e denocciolati. Altri tipi di frutta che si possono grigliare includono le pere, i fichi e il platano.[21]
    • La maggior parte dei frutti cuocerà in circa 4 minuti.
  4. 4
    Griglia le verdure con la piastra. Tagliale a fette spesse circa 1 centimetro, condiscile con l'olio extravergine e il sale e cuocile con la piastra chiusa per 3-5 minuti.[22]
    • Tra le verdure più indicate per essere grigliate ci sono le zucchine, la zucca e le melanzane.
    • Anche i funghi grigliati sono ottimi: puoi usare i portobello o gli champignon per preparare un hamburger vegetariano.
  5. 5
    Puoi usare la piastra per i waffles anche per cuocere la pizza. Prepara l'impasto e stendilo sulla piastra. Abbassa il coperchio e cuoci la base della pizza per 2-3 minuti, dopodiché girala e lasciala cuocere per lo stesso tempo anche sull'altro lato. Aggiungi la salsa di pomodoro, la mozzarella e i tuoi ingredienti preferiti e completa la cottura della pizza con la piastra aperta per fare sciogliere il formaggio.[23]
    Pubblicità

Consigli

  • Se hai molti commensali puoi tenere al caldo i waffles già pronti. Mettili nel forno acceso alla temperatura più bassa possibile.[24]
  • Congela i waffles avanzati. Non buttare via la pastella ma prepara altri waffles, disponili tra due fogli di carta da forno, mettili in un sacchetto per alimenti e conservali nel congelatore.[25]
  • Fai attenzione a non riempire troppo gli stampi. Utilizza meno pastella di quanto pensi sia necessario.[26]
  • Non aprire la piastra per controllare la cottura quando la usi per preparare un prodotto da forno, per esempio i brownies o i biscotti.[27]

Pubblicità

Avvertenze

  • Non usare oggetti metallici o abrasivi per non graffiare la piastra.
  • Non immergere la piastra nell'acqua. Se è possibile, stacca i singoli stampi e mettili a bagno.
  • Non toccare la spirale metallica all'esterno della piastra.
  • Non toccare la superficie di cottura della piastra.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Accendere un Barbecue a Carbonella

Come

Attenuare la Sensazione di Bruciore Causata dal Peperoncino

Come

Mangiare il Burro di Arachidi

Come

Essiccare la Salvia

Come

Mangiare con le Bacchette

Come

Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno

Come

Conservare la Menta Fresca

Come

Sigillare un Barattolo di Vetro

Come

Usare una Caffettiera Americana

Come

Aprire una Scatoletta senza Apriscatole

Come

Affilare un Coltello

Come

Cuocere le Lenticchie Rosse Decorticate

Come

Bollire l'Acqua
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 17 078 volte
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 17 078 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità