Come Usare uno Scrub per il Viso

Uno scrub al viso è in grado di rendere la pelle più bella, giovane, luminosa e soffice al tatto. A differenza dei comuni detergenti o saponi, i prodotti per lo scrub contengono minuscole particelle solide o sostanze chimiche atte a rimuovere le cellule epiteliali morte e fare spazio a quelle più nuove attraverso un processo noto come esfoliazione cutanea.[1] Usare uno scrub per il viso è molto semplice e, se fatto in modo corretto, non rischia di provocare alcun danno alla pelle. Dati gli innumerevoli benefici garantiti da questo trattamento, sarebbe utile inserirlo nella tua routine di bellezza settimanale.

Parte 1 di 3:
Prepararsi a Usare lo Scrub per il Viso

  1. 1
    Valuta i pro e i contro dell'uso dello scrub. Non tutte le pelli sono adatte a essere esfoliate. Per esempio, coloro che sono affetti da rosacea, acne infiammatoria, verruche o herpes potrebbero peggiorare le proprie condizioni eseguendo uno scrub. Se hai avuto particolari problemi cutanei, consulta un dermatologo per sapere quali sono i trattamenti più appropriati per la tua pelle.[2]
  2. 2
    Determina il tuo tipo di pelle. Ogni categoria di pelle tende a reagire a scrub e prodotti cosmetici in modo diverso; per questo motivo esistono prodotti esfolianti specifici. Probabilmente sai già se la tua pelle è normale, secca, grassa o mista. In caso contrario riuscirai a determinarlo attraverso un esame dei tessuti cutanei.
    • Lavati il viso per eliminare ogni traccia di cosmetici o di impurità.
    • Lascia asciugare la pelle all'aria e attendi almeno un'ora prima di procedere oltre.
    • Tampona fronte, naso, mento, guance e tempie con un fazzoletto di carta.
    • Se la carta tende ad attaccarsi alla pelle, significa che è presente del sebo in eccesso, quindi la tua pelle tende a essere grassa. In caso contrario potrebbe essere secca. Se la "zona T", composta da mento, naso e fronte, appare grassa mentre il resto del viso è secco, molto probabilmente la tua pelle è mista.
    • La pelle può essere inoltre più o meno sensibile ai cosmetici. Di norma, ma non sempre, coloro che hanno la pelle sensibile appartengono alla categoria di pelli secche o miste.[3] Se in passato hai avuto delle reazioni particolari ai cosmetici e ai prodotti per la cura del viso, potresti avere la pelle sensibile. Tra i principali indicatori di una sensibilità acuta si possono includere: arrossamenti, sfoghi cutanei insoliti, gonfiori, screpolature, prurito e indolenzimento della pelle.[4]
  3. 3
    Scegli lo scrub più adatto al tuo tipo di pelle. La maggior parte dei prodotti esfolianti in commercio indica se è adatta all'uso sulle pelli normali, secche, grasse, miste o sensibili. Alcuni scrub sono appropriati a qualsiasi tipologia di cute. In ogni caso, per determinare la compatibilità con il tuo tipo di pelle, è sempre bene seguire alcune linee guida:
    • Gli scrub per il viso che contengono microgranuli ricavati da noccioli di albicocche, gusci di noci, mandorle o ossido di alluminio tendono a essere più appropriati per le pelli grasse; inoltre non sono indicati per le pelli sensibili.[5]
    • Gli scrub per il viso che contengono microgranuli in plastica o idrossiacidi (alfa e beta) sono generalmente più indicati per coloro che hanno la pelle sensibile o secca.[6]
  4. 4
    Conserva lo scrub in modo appropriato. Alcuni prodotti esfolianti possono essere tenuti nella doccia, per averli sempre a portata di mano; altri però tendono a essere più efficaci se conservati in un luogo fresco e secco, per esempio nell'armadietto del bagno, in un cassetto della biancheria o nella dispensa della cucina. Segui le istruzioni riportate sulla confezione nel caso tu abbia acquistato un prodotto cosmetico già pronto. Se invece hai deciso di preparare tu stessa il tuo scrub, attieniti alle indicazioni della ricetta.
  5. 5
    Leggi e segui le istruzioni d'uso dello scrub. Presta particolare attenzione alla sezione riservata alle avvertenze, ai potenziali allergeni e alle possibili interazioni con altri prodotti per il viso, inoltre controlla la data di scadenza. Pur eseguendo un efficace peeling della pelle, alcuni esfolianti non hanno una funzione detergente, pertanto dovrai ricordarti di lavarti il viso con attenzione prima di utilizzarli, garantendo così un risultato ideale.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Usare lo Scrub per il Viso

  1. 1
    Inumidisci la pelle del viso con l'acqua calda. Se hai i capelli lunghi, raccoglili in una coda o in uno chignon. Assicurati di bagnare la pelle in modo uniforme. Per un risultato ideale regola la temperatura dell'acqua in modo che sia calda, ma non bollente, altrimenti potrebbe danneggiare la cute.[7]
  2. 2
    Applica lo scrub massaggiandolo delicatamente sul viso per circa un minuto. Prelevane una piccola quantità con le dita e distribuiscilo uniformemente sulla faccia e sul collo. Fai attenzione a non applicare una pressione eccessiva, altrimenti rischierai di causare inutili e sgraditi arrossamenti o screpolature. Inoltre, non avvicinarti troppo al contorno occhi.
    • Nota che strofinando la pelle per più di 60-90 secondi potresti rischiare di irritarla o di renderla particolarmente sensibile. Inoltre, non lasciare in posa lo scrub troppo a lungo.
  3. 3
    Risciacqua la pelle del viso. Lavala con attenzione per eliminare ogni traccia di prodotto. Dopo averla risciacquata accuratamente, la pelle sarà estremamente liscia e morbida al tatto.
  4. 4
    Asciugati il viso. Tamponane delicatamente la pelle con un asciugamano morbido e prosegui con le altre fasi della tua routine di bellezza.
  5. 5
    Idrata. Anche coloro che hanno la pelle grassa o mista non possono fare a meno di idratarla e nutrirla quotidianamente, in special modo dopo averla esfoliata con lo scrub. I prodotti idratanti contrastano una produzione di sebo eccessiva e mantengono la cute sana e ben bilanciata.[8]
  6. 6
    Usa lo scrub non più di una o due volte alla settimana. L'idea di esfoliare la pelle ogni mattina per averla sempre morbida e liscia potrebbe tentarti. Tuttavia un uso troppo frequente dello scrub potrebbe privarla delle sue delicatissime cellule, e farla diventare rossa, infiammata e dolente. Inizialmente esfoliala una volta ogni sette giorni e, nel caso ti accorgessi che è in grado di sopportare un secondo trattamento settimanale, potrai usare lo scrub ogni 3-4 giorni.[9] Nell'ambito degli scrub per il viso, la moderazione è la chiave dell'efficacia.[10]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Analizzare i Risultati dello Scrub

  1. 1
    Nelle settimane successive all'uso dello scrub, monitora la pelle da vicino. Un'esfoliazione efficace dovrebbe renderla più morbida, liscia ed elastica entro poche applicazioni. In tal caso, congratulazioni! Hai scoperto il prodotto ideale per le tue esigenze.
  2. 2
    Nota eventuali arrossamenti, eruzioni o pruriti. Sono segnali che indicano una possibile allergia o un'elevata sensibilità al prodotto. In presenza di qualsiasi sintomo indesiderato, dovresti interrompere immediatamente l'uso dello scrub e valutare di rivolgerti a un dermatologo per un consulto. In alcuni casi lo specialista potrebbe consigliarti di sottoporti a un esame per scoprire quali sono le sostanze che dovresti evitare.[11]
  3. 3
    Se i risultati non ti soddisfano, valuta di cambiare prodotto. Potresti dover fare diversi tentativi prima di individuare quello più adatto alle esigenze e alle caratteristiche della tua pelle. Sii paziente e ricordati di tenerla costantemente monitorata; alla fine riuscirai a individuare lo scrub perfetto per te!
    Pubblicità

Consigli

  • Non sempre gli scrub più costosi sono i migliori, presta più attenzione agli ingredienti che al prezzo del prodotto e scegli quelli più adatti alla tipologia della tua pelle.
  • Se vuoi prenderti cura della tua pelle, ma non vuoi spendere il tuo denaro nell'acquisto di cosmetici già pronti, prova a preparare uno scrub casalingo a base di ingredienti naturali di uso comune. Esegui una ricerca approfondita su wikiHow, troverai moltissimi consigli in merito.
  • Se hai la pelle molto sensibile, testa lo scrub su una piccola area del corpo, per esempio nell'interno del polso. In assenza di reazioni sgradite potrai applicarlo sul viso.

Pubblicità

Avvertenze

  • Quando usi lo scrub evita la zona del contorno occhi.
  • Non esfoliare la pelle del viso più di una o due volte alla settimana.
  • In caso di reazioni allergiche o se la pelle si dimostra particolarmente sensibile, interrompi l'uso del prodotto incriminato e consulta un dermatologo.
  • Leggi con attenzione le indicazioni e le avvertenze riportate sulla confezione: alcuni prodotti cosmetici interagiscono negativamente con altri.
  • Non strofinare la pelle con troppa forza o troppo a lungo, altrimenti potrebbe arrossarsi o danneggiarsi.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cura della Pelle
Questa pagina è stata letta 29 711 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità