Come Uscire allo Scoperto

3 Parti:Fare Coming Out con un Caro AmicoFare Coming Out con i GenitoriFare Coming Out con la Tua Comunità

Uscire allo scoperto, o fare coming out, è una decisione importante che non dovrebbe essere presa alla leggera. Se sei pronto a fare coming out con i tuoi amici, familiari o in comunità, la cosa più importante è che tu sia a tuo agio e che accetti la tua sessualità prima di aprirti a qualcuno. Una volta fatto, la cosa migliore che puoi fare è preparare quello che devi dire e sapere cosa aspettarti. Anche se nessuno ha mai detto che fare coming out è facile, dovresti essere orgoglioso di te stesso per accettare chi sei e per voler essere felice di essere esattamente chi dovresti essere.


Questo articolo è focalizzato sul coming out per gay, lesbiche o bisessuali.

Parte 1
Fare Coming Out con un Caro Amico

  1. 1
    Assicurati di sentirti a tuo agio con la tua sessualità prima di tutto. Prima di fare coming out con chiunque, dovresti sentirti a tuo agio con quello che sei e con la tua sessualità, in modo da non permettere a nessun altro di dirti chi sei. Se non sei ancora sicuro di come ti senti veramente e non ti senti a tuo agio nel dirlo a qualcuno, dovresti aspettare finché non hai il tempo di accettare il tuo orientamento sessuale, così da poter fare coming out con le persone senza far traballare la tua fiducia in te stesso.[1]
    • È probabile che tu abbia scoperto di essere gay, lesbica o bisessuale da un pò di tempo, ma esserne consapevoli non è la stessa cosa che accettarlo. Datti il tempo di cui hai bisogno per processarlo, non avere fretta e non porti una scadenza da rispettare.
    • Potresti avere amici che hanno fatto coming out anni fa, ma ciò non significa che dovresti seguire i loro passi. Ciò che è giusto per loro non è necessariamente giusto per te.
    • Un'altra cosa da accettare è che, anche se essere gay o bisessuale è una parte importante della tua identità, non devi lasciare che questo ti definisca. Solo perché sei gay o bisessuale non significa che questo è tutto quello che sei, una persona etero non viene definita solamente dal suo orientamento sessuale. Quando fai coming out con gli altri, dirai loro che essere gay o bisessuale è un aspetto importante della tua identità; tuttavia, questo non ti impedirà di essere anche un bravo giocatore di calcio, un artista, un fratello, un cinese americano o un violinista.
  2. 2
    Valuta se dirlo a un amico di cui ti fidi prima di parlarne in famiglia. Quando pensi di fare coming out con un amico, dovresti chiederti: “Qual è la persona più aperta mentalmente e più ben disposta che conosco?” Quella persona potrebbe non essere il tuo migliore amico, ma un altro amico. Questo è un momento cruciale della tua vita e dovresti provare a organizzarti per ottenere il più possibile delle reazioni positive. È probabile che otterrai il supporto di un amico aperto e comprensivo che ti aiuterà a sentirti di nuovo amato e a farti coraggio per andare avanti.
    • Non dimenticherai mai la prima volta che farai coming out con qualcuno. Dovresti pensare a lungo sulla persona a cui dirlo.
    • Dovresti pensare a quello che questa persona ha detto in passato sull'omosessualità. Se ha mostrato chiaramente il suo supporto per i diritti dei gay, se ha un altro amico gay o ha fatto commenti contro le persone bigotte, allora sei in buone mani. Se non sei sicuro, allora puoi sondare il terreno parlando casualmente di una persona gay e osservando come il tuo amico reagisce.
    • Molte persone tendono a fare coming out prima con gli amici perché lo trovano più confortevole rispetto al coming out con la famiglia. Tuttavia, se ti senti più a tuo agio dicendolo prima alla tua famiglia, allora segui la tua strada.
  3. 3
    Trova il posto e il momento giusto per dirlo. Anche se non deve essere tutto perfetto quando fai coming out con un amico, dovresti scegliere un posto dove avrete un pò di privacy e un momento in cui il tuo amico non è impegnato o distratto. Dovresti dare al tuo amico del tempo per elaborare quello che hai da dire, quindi non dirglielo quando deve giocare a basket dieci minuti dopo. Pensaci con cura e poi pianifica un posto e un momento in cui parlare con il tuo amico.
    • Chiedi al tuo amico di fare un giro e digli che c'è qualcosa che vorresti dirgli. Non devi farne una faccenda di stato, altrimenti il tuo amico si innervosirà.
  4. 4
    Scrivi una lettera se ti sembra meno difficile. Anche se molta gente fa coming out di persona, se ti senti troppo intimidito al pensiero di fare coming out con il tuo amico di persona, prendi in considerazione di scrivere una lettera. Non deve essere troppo lunga; dovrebbe solo chiarire che stai facendo coming out e che volevi che il tuo amico lo sapesse per primo perché ti fidi di lui. Assicurati però che la lettera arrivi direttamente al tuo amico; in effetti potresti dargliela a mano e osservare la sua reazione con i tuoi occhi, se ti sembra meno impegnativo rispetto a dirlo di persona.
    • Se sei troppo timido per dirlo di persona, ma vuoi davvero farlo sapere al tuo amico, allora questa potrebbe essere la mossa migliore. Sii prudente e non dargli la lettera a scuola o in posti dove potrebbero esserci molte persone intorno, potrebbe finire in mani sbagliate.
  5. 5
    Rendilo semplice. Se parli al tuo amico di persona, non devi fare coming out con un discorso elaborato su come hai sempre saputo di essere gay da quando avevi otto anni e così via; ovviamente potrai entrare nel dettaglio in seguito, ma potrebbe essere più efficace dire semplicemente “Volevo dirti una cosa. Sono gay. Te lo dico perché mi fido di te e so che ci sarai per me.” Più aspetti a dire queste parole, più nervoso diventerai e farai diventare il tuo amico.
    • Stabilisci un contatto visivo con il tuo amico e parlagli lentamente e con cura. Non vorrai farfugliare e finire con il ripeterti.
    • Evidenzia che questa è la prima volta che fai coming out e che hai scelto lui perché sai che capirà e che ci sarà per te.
  6. 6
    Aspetta la sua reazione. Il tuo amico probabilmente ti abbraccerà e verserà un pò di lacrime. Tuttavia, il tuo amico potrebbe avere bisogno di un pò di tempo per elaborare ciò che hai detto, sii paziente. Dagli alcuni minuti per reagire, per fare domande e per darti l'amore e il sostegno che meriti. Una volta detto al tuo amico, puoi fare un bel respiro e pensare che non è stato così brutto come temevi.
    • Ovviamente il tuo amico potrebbe parlare al momento e potrebbe perfino sorprenderti dicendo che lo aveva immaginato; questo ti renderà le cose ancora più semplici.
    • Non preoccuparti se la conversazione è un pò goffa. Non significa che il tuo amico non approvi — forse non sa cosa dire. Potrebbe essere un pò spiacevole all'inizio, ma andrà meglio. Non farti scoraggiare dall'imbarazzo quando devi fare coming out con altri.
  7. 7
    Prendi fiducia e sostegno dal tuo amico. Se le cose vanno come previsto e il tuo amico ti incoraggia e ti sostiene, allora fare coming out la prima volta dovrebbe farti stare meglio con te stesso e sentire orgoglioso di aver fatto questo passo. Il tuo amico ti farà capire che sei ancora te stesso e che essere gay è solo un aspetto di ciò che sei. Questo ti darà il coraggio per andare avanti e sentirti ancora più a tuo agio con la tua sessualità.
    • Sfortunatamente, c'è la possibilità che il tuo amico non ti dia il sostengo atteso. Se il tuo amico ha bisogno di più tempo per elaborare quello che hai detto o è addirittura negativo, non pensare che ciò implica che tutti i tuoi amici reagiranno in questo modo. Sei solo stato sfortunato e hai incontrato l'ignoranza. Questo sarà un ostacolo, ma sarai in grado di trovare molto presto qualcuno che sia favorevole.
  8. 8
    Valuta se fare coming out con altri amici prima di dirlo alla tua famiglia. Molti fanno prima coming out con un amico e poi continuano a farlo con una cerchia ristretta di amici. Una volta ottenuto il sostegno da questa comunità, possono anche farlo con una cerchia più estesa di amici o potrebbe addirittura diventare una cosa risaputa a scuola prima che lo facciano con i genitori. Molti sentono meno pressione quando fanno coming out prima con gli amici e acquisiscono la fiducia necessaria per portare la notizia in famiglia. Dopo aver fatto coming out con un amico stretto, puoi decidere cosa fare in seguito.
    • Parlare con molti amici del tuo orientamento sessuale può essere un ottimo modo per sentirti più sicuro della tua sessualità. Tuttavia, se temi che i tuoi genitori lo scoprano attraverso le tue amicizie, dovresti valutare il momento migliore per dirlo. Se i tuoi amici sanno della tua sessualità, potrebbero anche credere che la tua famiglia lo sappia.
  9. 9
    Non farti mettere pressione da nessuno sul fare coming out. Uno dei consigli più importanti sul coming out, sia che tu lo dica a un amico intimo o a tua madre, è che non dovresti mai farti mettere pressione per farlo. Non farti spingere da nessuno dei tuoi amici o parenti a dirlo ai tuoi genitori, né a dirlo a qualcun altro; la cosa più importante è dare la notizia a modo tuo.[2]
    • Ti sentirai probabilmente come se navigassi in acque agitate. Sentirsi in pieno controllo della situazione è importante per poter dare la notizia a modo tuo.

Parte 2
Fare Coming Out con i Genitori

  1. 1
    Prova a immaginare come reagiranno i tuoi genitori. È importante essere onesti con se stessi quando immagini come reagiranno i tuoi genitori. Ovviamente lo scenario migliore è che accetteranno completamente la cosa, che potrebbero già saperlo e che la conversazione non causerà nessun trambusto nel vostro rapporto. Tuttavia, fare coming out con i genitori può causare conflitti, anche con i genitori più comprensivi. La prima cosa da fare è addirittura considerare se farlo o no. Ecco alcune cose da considerare:
    • Se i tuoi genitori hanno espresso opinioni positive sugli omosessuali, hanno sostenuto altre persone che hanno fatto coming out, hanno guardato programmi in TV con personaggi gay senza criticarli e sono in genere aperti, allora molto probabilmente ti sosterranno. Considera però che, anche se i tuoi genitori possono aver sostenuto altre persone gay, questo non gli impedirà di avere una reazione emotiva quando si tratta del proprio figlio.
  2. 2
    Sii consapevole se non è una buona idea fare coming out con i tuoi genitori. Sfortunatamente, ci sono alcuni casi in cui è meglio non fare coming out con i genitori. Se esprimono opinioni incredibilmente omofobe e fanno spesso commenti negativi sull'essere gay o commenti violenti contro le persone gay, allora dovresti valutare meglio se dirlo o meno. Se sei dipendente economicamente da loro, vivi con loro e pensi che potrebbero toglierti il sostegno economico e addirittura cacciarti di casa, allora dovresti trattenerti dal fare coming out finché non sarai indipendente.[3]
    • Anche se sei stanco di sentire che c'è una distanza tra te e i tuoi genitori, se pensi che potrebbero reagire negativamente e che potresti addirittura correre pericoli, allora non dovresti fare coming out con loro. Può ferire realizzare che i tuoi genitori non sosterranno la tua sessualità, ma realizzarlo è importante per la tua sicurezza.
  3. 3
    Assicurati di avere una rete di sostegno. È importante avere una buona rete di sostegno prima di fare coming out con i genitori. Che reagiscano bene o no, è importante sapere che hai degli amici su cui poter contare prima di affrontare una conversazione con loro. Non dovresti sentirti completamente solo dopo aver parlato con i tuoi genitori, è importante sapere che hai un posto dove andare nel caso in cui le cose non vadano bene. Mentre parli con i tuoi genitori, ricorda che le reazioni positive dei tuoi amici possono aiutarti a ottenere la forza necessaria.[4]
    • Se alcuni amici sanno già del tuo orientamento sessuale, allora dovresti dire quando intendi fare coming out con i tuoi genitori. In quel modo, ti sosterranno.
    • Mentre cerchi di sentirti a tuo agio con la tua sessualità, potresti entrare a far parte di un'organizzazione per i diritti di lesbiche, gay, bisessuali e transessuali che ti possa aiutare ad avere più sostegno per la tua sessualità.
  4. 4
    Scegli un momento adatto per dirglielo. È importante scegliere il momento e il luogo adatto prima di fare coming out con i tuoi genitori. Scegli un momento in cui avrai una serata libera e quando loro saranno meno stressati, impegnati o distratti del solito. Fa sapere loro che vorresti un momento per parlare perché hai qualcosa da dire. Anche se ti sentirai morire annunciando così la notizia, è importante scegliere il momento giusto, perché sarà un momento che ricorderete per il resto della vostra vita.[5]
    • Assicurati che l'umore sia abbastanza stabile a casa. Se i tuoi genitori litigano in continuazione o stanno per divorziare, dovresti aspettare che le acque si calmino.
  5. 5
    Non fare coming out durante una lite. La cosa più importante è non fare coming out nel bel mezzo di una lite. Potresti avere la tentazione di rivelare la tua sessualità nel bel mezzo di una lite con i tuoi genitori, specialmente se è collegato con l'argomento della lite — per esempio se non ti fanno passare la notte a casa di un amico che è del sesso opposto — ma questo nn è il modo giusto per dirlo. Non dovresti usare la tua sessualità come un'arma conto i tuoi genitori, altrimenti sarà più difficile che abbiano una reazione positiva, perché lo vedranno come un affronto.[6]
  6. 6
    Fai coming out. Prima di fare coming out con i tuoi genitori, dovresti fargli sapere che gli vuoi bene e che lo stai dicendo perché vuoi avere con loro un rapporto onesto e aperto e che sei stanco di sentirti come se nascondessi loro qualcosa. Fai sapere che vuoi che siano parte della tua vita e che il loro amore e sostegno significa molto per te. Non devi passare ore per dare la notizia, specialmente perché sarai probabilmente nervoso. Una volta convinti del tuo amore, dì semplicemente: “Voglio farvi sapere che sono gay/bisessuale/lesbica.”
    • Guardali negli occhi e dai la notizia. Fai un profondo respiro prima di dirlo e poi falla breve.
    • Anche se hai visto foto divertenti su Buzzfeed con persone che fanno coming out con i loro genitori grazie a belle lettere o torte di compleanno, non sentirti in dovere di fare niente se non dar loro la notizia nel modo più diretto.
  7. 7
    Cerca di prevedere una serie di reazioni. Devi capire che, anche per il genitore con la mentalità più aperta, questa notizia potrebbe essere uno shock totale. Potrebbero anche vedere questa notizia come un cambiamento drastico nella vita del bambino che hanno sempre amato e conosciuto; devi capire che probabilmente pensavano a te sposato e con figli e che, anche se queste cose sono comunque possibili, avranno bisogno di tempo per accettarlo. Se hanno bisogno di tempo per elaborare quello che hai detto, non prenderla sul personale e cerca di capire che hai cambiato le loro vite per sempre.[7]
    • Alcuni genitori possono essere inclini a darsi la colpa. I genitori single possono anche dare la colpa a se stessi più che ad altri, pensando di non essere stati ai tuoi occhi un modello positivo di relazione eterosessuale. Assicura loro che non c'è niente che potrebbero aver fatto per influenzare la tua sessualità.
    • A volte, un genitore può essere più lento ad accettare la notizia rispetto all'altro. Preparati anche a questo.
    • Se non reagiscono bene, potrebbero dirti che sei confuso o che hai bisogno di una terapia. Puoi spiegare che non sei confuso sull'essere gay più di quanto loro siano confusi sull'essere etero e che nessuna seduta di psicoterapia cambierà la situazione.
  8. 8
    Dai tempo al tempo. Anche se vorresti dare la notizia e tornare a passare le serate insieme a vedere film, i tuoi genitori potrebbero aver bisogno di tempo per elaborare quello che hai detto. Non c'è un periodo di tempo magico che li indurrà ad accettare ciò che hai detto, per alcuni genitori possono volerci settimane, mesi o anche anni, altri, sfortunatamente, non saranno in grado di accettarlo. Nel frattempo, dovrai essere paziente con loro, prepararti a rispondere a qualsiasi domanda possano avere e fornire loro supporto.[8]
    • Mentre aspetti che elaborino la notizia, cerca di sentirti sicuro. L'atmosfera potrebbe essere un pò tesa e imbarazzante, ma finché sei al sicuro, puoi restare a casa.
    • Anche se senti di essere tu ad avere bisogno di amore e sostegno, preparati a un ribaltamento dei ruoli di genitori e figli. I tuoi genitori in realtà potrebbero aver bisogno del tuo sostegno e di alcune risposte alle loro domande mentre elaborano la notizia.
    • Mentre dai loro tempo per elaborare l'informazione, poggiati sui tuoi amici. Passa più tempo con la rete di amici che ti sostiene e ti sentirai meno solo.
  9. 9
    Preparati a istruirli. Anche se i tuoi genitori non volessero essere istruiti, dovresti cercare di convincerli a usare tutte le risorse possibili per avere una comprensione migliore sul tuo orientamento sessuale. Aiutarli a fare delle ricerche li farà sentire meno soli e che non sono stupido. Inizialmente potrebbero essere riluttanti ad associarsi a movimenti gay, lesbici, bisessuali e transessuali, sta a te portare libri o raccolte e dar loro dei link a siti web.[9]
    • Dovresti provare a convincerli a contattare i gruppi di supporto per genitori di gay, lesbiche, bisessuali e transessuali. Potresti indicare i siti web e una varietà di risorse utili, come anche informazioni sugli incontri che si tengono dalle tue parti.
    • They can also check out the resources at Our True Colors, which provides a list of memoirs, articles, and books about the coming out process and the relationship between LGBT children and heterosexual parents.[10]
  10. 10
    Valuta se fare coming out nella famiglia più estesa. Fare coming out con mamma e papà potrebbe essere la cosa più difficile che hai mai fatto. La buona notizia è che, una volta fatto questo, dirlo a tua zia Norma non sarà altrettanto difficile. Naturalmente i tuoi parenti potrebbero non reagire tutti come hanno reagito i tuoi genitori, nel bene e nel male, e dovresti tenerne conto. Puoi dare la notizia dal vivo ad alcuni dei tuoi parenti o chiedere ad alcuni di loro di darla a quelli che vedi meno di frequente, se preferisci. Tuttavia, sta a te decidere se farlo sapere al resto della tua famiglia, non sei obbligato a dirlo.
    • Se hai dei fratelli o sorelle, sarebbe meglio dirlo di persona prima che siano i tuoi genitori a farlo, anche se puoi dirglielo in un secondo momento, se ti sembra più naturale.

Parte 3
Fare Coming Out con la Tua Comunità

  1. 1
    Decidi se è una buona idea fare coming out con la comunità. Ricorda che alcune comunità sono molto più comprensive di altre e che la notizia sarà presa diversamente, a seconda che vivi nel cuore di una metropoli oppure in un paese di provincia. Ovviamente non ti farà sentire a tuo agio pensare di non poter fare coming out nella tua comunità, ma è importante avere una prospettiva oggettiva e focalizzarsi sulla propria sicurezza.[11]
    • Se ti trovi in una comunità più aperta ai gay, allora preparati a reazioni più positive, se invece sei in una comunità più conservativa, dovresti prepararti di conseguenza e assicurarti di essere al sicuro.
    • Potrebbe sembrarti che nessuno della tua comunità possa capire. Non devi lasciare la città a causa del tuo orientamento sessuale, però dovresti sapere che ci sono tanti posti accoglienti e aperti ai gay là fuori.
  2. 2
    Dillo gradualmente alle persone, ma sii pronto perché le voci corrono in fretta. Una volta detto ai tuoi amici più intimi e alla famiglia, potrai sentirti pronto a dirlo alla comunità più estesa. Puoi iniziare a dirlo alle persone che conosci meglio oppure puoi semplicemente aspettare che lo capiscano. Se vivi la tua vita come un gay, bisessuale o lesbica, allora non sei obbligato a dirlo a nessuno, alcuni saranno in grado di capirlo se vedono che vai agli appuntamenti sotto gli occhi di tutti, fai commenti sui social media o che semplicemente vivi la tua vita.
    • Tuttavia, se inizi a dirlo ad altre persone, preparati a vedere come la voce si diffonde. Assicurati di sentirti a tuo agio con tutti quelli che lo sanno nella comunità.
  3. 3
    Valuta se fare coming out sui social media. Alcuni preferisce fare coming out su Facebook e lo trova un modo semplice per far sapere a tutti quelli che conosce del suo orientamento sessuale. Puoi farlo pubblicando un commento oppure semplicemente cambiando il tuo status su Facebook. Tuttavia, alcuni membri delle comunità per gay preferiscono vivere la loro vita su Facebook e lasciare che la gente lo capisca da sola, in modo da non avere problemi dicendolo a tutti quelli che conoscono.[12]
    • Se scegli di fare coming out sui social media, assicurati che tutte le persone a te vicine sappiano già del tuo orientamento sessuale, affinché non si sentano ferite dal fatto che l'hai detto a tutto il mondo ma non a loro.
  4. 4
    Affronta le reazioni negative. Anche se sei nato e cresciuto in un posto molto aperto ai gay, è inevitabile che dovrai affrontare dell'odio nella vita. Ci sono un sacco di persone ignoranti e prevenute là fuori, puoi cercare di evitarle il più possibile, ma prima o poi le incontrerai, quindi è importante sapere come affrontarle in modo da non farti mettere sotto i piedi o dire chi sei. Ecco alcuni consigli per affrontare le reazioni negative:
    • Non attaccare. Se la gente dice cose bigotte o ridicole, non ti capiranno mai, non dovresti sprecare il tuo tempo o energia a discutere con loro. Tuttavia, se queste persone sono effettivamente poco informate e hanno a cuore i tuoi interessi, allora potresti prenderti del tempo per informarle.
    • Non far sì che la tua autostima venga minata. Sei l'unica persona che può influire sulla propria sicurezza in se stesso, dopo tutto, ed è importante non lasciare che la gente ignorante ti faccia sentire da meno solo perché sei stato tanto coraggioso da aprirti sul tuo orientamento sessuale.
    • Nei momenti in cui ti senti abbattuto, ricorda a te stesso quanto sia migliorata la tua vita da quando sei riuscito ad aprirti ai tuoi amici e alla famiglia, e quanto sei contento di avere avuto il coraggio di farlo.
    • Trascorri del tempo con persone amichevoli delle organizzazioni per gay e ricordati di tutto il sostegno che hai, anziché focalizzarti sulla gente ignorante che cerca di farti sentire male.
    • Istruisci le persone. Non dovresti sprecare il tuo tempo interagendo faccia a faccia con persone ignoranti e piene di odio, ma potresti creare un blog, pubblicare link interessanti sui social media, scrivere articoli informativi per i giornali locali o semplicemente fare la tua parte aiutando il mondo ad aprire di più la mente.
  5. 5
    Trova altre persone di mentalità simile alla tua. Anche se non devi improvvisamente abbandonare tutti i tuoi amici etero non appena fai coming out, dovresti provare a trovare altre persone di organizzazioni gay per sentirti maggiormente coinvolto in una comunità di persone che affrontano le stesse sfide. Puoi unirti a un'organizzazione locale, una online o anche avviarne una tua. Questo può aiutarti ad acquisire fiducia e idee su come affrontare le reazioni negative ed altre sfide.
    • Questo può accadere un poco alla volta. Molte persone trovano una comunità quando entrano all'università. Se sei ancora al liceo e stai facendo domanda all'università, dovresti verificare le classifiche delle università più aperte ai gay, in modo da poterti trovare in una comunità aperta.[13]
  6. 6
    Sii orgoglioso di te stesso. Fare coming out non è facile e dovresti essere molto orgoglioso per averlo fatto, che tu l'abbia detto a un amico o a tutti quanti. Significa accettare chi sei ed essere abbastanza orgoglioso di te stesso da condividerlo con il mondo. Deve esserci voluta molta riflessione, coraggio e pianificazione e ha portato sicuramente delle reazioni negative lungo il percorso. Alla fine, la cosa più importante è che sei orgoglioso di te stesso per avere tanta forza e coraggio!
    • Ricorda a te stesso che alcuni vivono la propria via senza essere onesti o aperti sul proprio orientamento sessuale. Anche se ognuno ha il diritto di fare quello che preferisce, tu hai intrapreso un grande passo decidendo di essere aperto con le persone a cui tieni.
    • Ora che hai fatto coming out, puoi acquisire forza aiutando gli altri che hanno bisogno di sostegno per fare la stessa cosa.

Consigli

  • Abbi fiducia in quello che sei, a prescindere dalla tua sessualità. Se rispetti le tue decisioni, lo faranno anche gli altri.
  • Chiarisci bene alle persone a cui lo dici che vuoi essere tu a dirlo agli altri. Esonerali dal loro dovere di fare pettegolezzi.
  • Ricorda che non devi fare coming out se non vuoi, ma ricorda anche di essere fedele a te stesso.

Avvertenze

  • Non importa ciò che dici o fai, alcune persone potrebbero giudicarti. Ne devi essere consapevole. Non c'è proprio niente che puoi fare per far cambiare loro idea. Sfortunatamente, dovrai affrontarlo e ignorarlo.
  • Alcune persone veramente ignoranti e stupide potrebbero fare commenti cattivi o molestarti. Ma non ti fare influenzare al punto da non voler più fare coming out con gli altri. Informa qualcuno se c'è gente che fa commenti diffamatori sul tuo orientamento sessuale, ci sono delle leggi sulle molestie sessuali che ti proteggono.


Informazioni sull'Articolo

Categorie: LGBT

In altre lingue:

English: Come Out, Русский: признаться в своей нетрадиционной сексуальной ориентации, Français: faire son coming out, Deutsch: Sich outen, Español: declararse homosexual o bisexual, Português: Assumir sua Sexualidade, Bahasa Indonesia: Mengungkapkan Homoseksualitas

Questa pagina è stata letta 10 481 volte.

Hai trovato utile questo articolo?