L'avambraccio è la porzione di arto superiore compresa fra il gomito e il polso. In entrambe le articolazioni a valle e a monte di esso ci sono dei tendini che consentono i movimenti e permettono la funzionalità di muscoli e ossa. Quando soffri di tendinite all'avambraccio, hai un'infiammazione dei tendini che connettono il gomito all'avambraccio e al polso. Se temi di avere questo disturbo, devi rivolgerti al medico per una diagnosi formale e un trattamento adeguato. Tuttavia, puoi iniziare a capire che si tratta proprio di tendinite non appena noti il primo dolore o fastidio nell'avambraccio.

Metodo 1 di 3:
Osservare i Sintomi

  1. 1
    Controlla i sintomi di una tendinite all'avambraccio. Puoi percepire dolore nella zona e attorno ai tendini che connettono le ossa vicino al gomito. Questa infiammazione, a volte, viene anche chiamata "gomito del tennista" o "del golfista" e puoi sospettare di soffrirne se noti questi segnali indicatori:[1]
    • Leggero gonfiore localizzato;
    • Dolenzia al tocco e alla pressione sulla zona del tendine;
    • Dolore (spesso descritto come "sordo");
    • Dolore che peggiora con il movimento dell'articolazione.
  2. 2
    Valuta se soffri del gomito del golfista. Il termine medico per questo disturbo è epitrocleite mediale. La persona colpita prova dolore all'interno del gomito perché sono infiammati i muscoli flessori, ovvero quelli che consentono al gomito di piegarsi.[2] Uno stress eccessivo causato da movimenti ripetitivi aumenta il rischio di sviluppare questa malattia. Ecco i sintomi del gomito del golfista:
    • Dolore che nasce a livello del gomito e che si irradia verso l'esterno fino alla parte inferiore del braccio;
    • Rigidità del braccio;
    • Aumento del dolore quando si piega e si estende il gomito;[3]
    • Dolore che peggiora con alcuni movimenti, come aprire un barattolo o stringere le mani.[4]
  3. 3
    Valuta se soffri del gomito del tennista. Questa patologia, definita epicondilite laterale, interessa la porzione esterna del gomito. Il dolore viene innescato da movimenti ripetitivi a carico dei muscoli estensori, cioè quelli che permettono di raddrizzare il gomito.[5] I sintomi di questo tipo di tendinite iniziano generalmente con un leggero disagio che poi peggiora e diventa dolore nel giro di alcuni mesi. Inoltre, non puoi attribuire il dolore a un infortunio o incidente in particolare; ecco gli altri segni comuni:
    • Dolore o bruciore nella parte esterna del gomito e lungo l'avambraccio;
    • Presa della mano debole;
    • Peggioramento dei sintomi dovuto a un eccessivo uso dei muscoli, come praticare sport che prevedono l'utilizzo di una racchetta, ruotare una chiave inglese o stringere le mani.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Considerare le Cause della Tendinite dell'Avambraccio

  1. 1
    Osserva se i sintomi sono presenti in uno o in entrambi gli avambracci. A prescindere dal tipo di tendinite, in genere l'arto dominante è il più colpito, anche se l'infiammazione può interessare entrambi. La tendinite si manifesta a carico dei tendini che vengono stimolati di più e con maggior forza.[6]
    • Inoltre possono infiammarsi sia i tendini che controllano l'estensione sia quelli che gestiscono la flessione (come raddrizzare o piegare il gomito); tuttavia, è molto raro che questa patologia si presenti in entrambi gli arti contemporaneamente. Il movimento ripetitivo che genera maggiore stress, in flessione o in estensione, causerà la tendinite.
  2. 2
    Identifica il movimento che ha contribuito allo sviluppo del gomito del tennista. Questo tipo di infiammazione può manifestarsi quando applichi forza a un oggetto mantenendo il gomito disteso.[7] Come il nome suggerisce, questa patologia è spesso causata dalla pratica del tennis; tuttavia, usando una racchetta leggera ed eseguendo i colpi di rovescio a due mani, puoi ridurre le probabilità che questa si sviluppi. Altri tipi di movimenti che possono causare l'epicondilite laterale sono:
    • Sollevare oggetti pesanti in maniera ripetitiva oppure usare attrezzi pesanti;
    • Movimenti di precisione, che prevedono di afferrare con forza o torsioni del braccio;
    • Movimenti nuovi o insoliti, come i primi lavori di giardinaggio in primavera, sollevare un bambino appena nato oppure inscatolare gli oggetti in vista di un trasloco.
  3. 3
    Valuta le attività che possono aver contribuito al gomito del golfista. Sebbene il nome richiami ovviamente il gioco del golf, in realtà questo tipo di tendinite può essere innescato da altre attività che prevedono di afferrare e lanciare oggetti, ad esempio il baseball, il rugby, il tiro con l'arco o del giavellotto.[8] Altre circostanze che causano l'epitrocleite mediale sono:
    • Eseguire lavori che prevedono movimenti ripetitivi del gomito, come scrivere al computer, fare giardinaggio, tagliare la legna o verniciare;
    • Usare attrezzi vibranti;
    • Usare una racchetta troppo piccola o troppo pesante per le proprie abilità o imprimere una rotazione eccessiva alla palla;[9]
    • Partecipare ad altre attività ripetitive per un'ora o più per diversi giorni consecutivi, come il sollevamento pesi, cucinare, martellare, rastrellare o tagliare la legna.[10]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Trattare la Tendinite dell'Avambraccio

  1. 1
    Sottoponiti immediatamente a delle cure. Sebbene non sia una malattia che mette la vita in pericolo, la tendinite dell'avambraccio riduce drasticamente i movimenti e le attività che puoi svolgere per diverse settimane o mesi, perché genera dolore e disagio. Senza trattamenti aumenta il rischio che l'infiammazione si sviluppi in una rottura del tendine, un grave infortunio che deve essere risolto in sala operatoria per garantire il recupero della funzionalità dell'arto.[11]
    • Se la tendinite persiste per diversi mesi puoi arrivare alla tendinosi, una malattia che ha un impatto negativo sui tendini e causa una neovascolarizzazione.[12]
    • Le complicazioni a lungo termine del gomito del tennista sono le infiammazioni recidive, la rottura del tendine e la mancata guarigione sia attraverso tecniche chirurgiche sia non chirurgiche, a causa della compressione del nervo all'interno dell'avambraccio.[13]
    • Le complicazioni nel lungo periodo del gomito del golfista cronico sono dolore continuo, ampiezza di movimento limitata e contrattura continua del gomito in posizione piegata.[14]
  2. 2
    Fissa un appuntamento con il medico. Se sospetti di soffrire di tendinite, devi sottoporre la situazione all'attenzione di un dottore per una valutazione e cura. Una diagnosi e un trattamento tempestivi portano a esiti migliori.[15]
    • Per confermare la tendinite il medico vorrà raccogliere tutte le informazioni possibili in merito al tuo stato di salute ed eseguirà un esame fisico.
    • Potrebbe consigliarti di sottoporti a delle radiografie, nel caso tu abbia subito un infortunio prima che il dolore iniziasse.
  3. 3
    Valuta con l'ortopedico le possibili cure. Subito dopo la diagnosi, il dottore ti consiglierà dei trattamenti per ridurre il dolore e migliorare i movimenti. Segui scrupolosamente le sue istruzioni per prenderti cura dell'avambraccio e ponigli tutte le domande che ti sorgono in merito alle cure.
    • L'ortopedico potrebbe anche prescriverti degli antinfiammatori per ridurre la flogosi, il dolore e migliorare la mobilità dell'arto.
    • Potrebbe essere necessario l'utilizzo di un tutore per supportare la zona e ridurre lo stress a carico di muscoli e tendini.[16] Il tutore può immobilizzare il gomito o sostenere il braccio, in base alla gravità della tendinite.
    • Il medico valuterà l'opportunità di iniettare dei corticosteroidi nel tendine per ridurre sia il dolore sia l'infiammazione. Tuttavia, se il problema dura più di 3 mesi, ricorda che ripetute iniezioni di questo tipo possono indebolire il tendine e aumentare il rischio di rottura.[17]
  4. 4
    Informati in merito alla plasmaterapia. La terapia con plasma arricchito di piastrine (PRP) prevede un prelievo del tuo stesso sangue che viene centrifugato per separare le piastrine, le quali vengono poi iniettate nel sito del tendine.[18]
    • Sebbene questo trattamento sia ancora oggetto di ricerche, si è dimostrato efficace nella cura delle patologie croniche a carico dei tendini. Discutine con l'ortopedico per capire se possa essere adatto alla tua situazione.
  5. 5
    Sottoponiti alla fisioterapia. Il medico potrebbe consigliarti di eseguire della fisioterapia contemporaneamente alle altre cure contro la tendinite. Durante le sedute, il fisioterapista ti insegnerà degli esercizi e dei movimenti per allungare e ridurre la contrattura dei muscoli del braccio. Questo è un dettaglio fondamentale, perché le contratture contribuiscono a generare le microlesioni associate alla tendinite.[19]
    • Le attività lavorative e ricreative che richiedono di afferrare spesso degli oggetti, sottoporre a stress i muscoli flessori ed estensori oppure che coinvolgono movimenti ripetitivi della mano o del polso possono causare contratture dei muscoli che portano poi alla tendinite.
    • Il fisioterapista ti raccomanderà dei massaggi di frizione profonda per innescare il rilascio di sostanze naturali che stimolano la guarigione del tendine.[20] Si tratta di una tecnica sicura, delicata e semplice da imparare.
  6. 6
    Osserva i sintomi gravi. In certi casi la tendinite deve essere trattata come un'emergenza. Impara a riconoscere i segni di una grave infiammazione in modo da sottoporti immediatamente alle cure. Vai al pronto soccorso se:[21]
    • Il gomito è molto caldo, infiammato e hai la febbre;
    • Non riesci a piegarlo;
    • Sembra deformato;
    • Sospetti una frattura ossea a causa di uno specifico infortunio a carico del gomito.
  7. 7
    Stimola la guarigione con dei rimedi casalinghi. Sebbene sia indispensabile rivolgersi a un medico per una diagnosi ufficiale e un trattamento adeguato, esistono però dei rimedi casalinghi a cui puoi ricorrere per trovare sollievo dalle tendiniti lievi. Chiedi all'ortopedico se quelli descritti qui di seguito sono adatti al tuo problema. Puoi alleviare il dolore:
    • Lasciando a riposo l'articolazione infiammata e interrompendo ogni attività che ha causato la tendinite.
    • Applicando la borsa del ghiaccio sul gomito dopo averla avvolta in un panno. Puoi tenere l'impacco 3-4 volte al giorno in sessioni da 10 minuti.
    • Assumendo degli antinfiammatori da banco come il naprossene (Aleve) o l'ibuprofene (Brufen).
    Pubblicità

Consigli

  • Se non puoi sottoporti immediatamente a delle cure mediche, chiedi cosa puoi fare per alleviare il dolore in attesa dell'appuntamento. Il dottore ti consiglierà di riposare, applicare la borsa del ghiaccio avvolta in un panno e sollevare l'articolazione per ridurre il gonfiore.

Pubblicità

Avvertenze

  • Sii consapevole del fatto che le iniezioni di steroidi comportano alcuni gravi effetti collaterali. Sono in grado di ridurre il dolore e il disagio in modo da poter usare di nuovo l'articolazione; tuttavia, la continua sollecitazione di una giuntura danneggiata può peggiorare la situazione e portare a una rottura.[22] La rottura del tendine è accompagnata da dolore lancinante, debolezza dell'arto, ematoma e impossibilità di muovere l'articolazione; in certi casi si assiste anche a una deformità della zona interessata.[23]
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Trattare la Tendinite

Come

Trattare la Tendinite Rotulea

Come

Alleviare la Tendinite

Come

Curare la Tendinite d’Achille

Come

Liberarsi di un'Unghia Incarnita

Come

Liberarsi Velocemente delle Emorroidi

Come

Verificare la Febbre Senza un Termometro

Come

Trattare una Cisti Sebacea infetta

Come

Trattare uno Strappo Inguinale

Come

Far Scrocchiare la Parte Bassa della Schiena

Come

Alleviare il Dolore delle Unghie Incarnite del Piede

Come

Capire se Hai una Neuropatia ai Piedi

Come

Rimuovere una Cisti Sebacea

Come

Trattenere la Pipì
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 50 236 volte
Questa pagina è stata letta 50 236 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità