Come Varare una Barca

3 Parti:Preparare la BarcaSul Luogo del VaroVarare la Barca

Ecco il modo giusto per varare qualsiasi barca carrellabile, ossia il tipo di barca che puoi trainare con l'auto. Potrebbe essere necessario modificare questa tecnica e adattarla al tipo di scivolo e darsena che ti trovi davanti. Ai fini di questo articolo, immaginiamo che ci sia almeno una darsena e uno scivolo.

Parte 1
Preparare la Barca

  1. 1
    Prepara la barca. Fai più preparativi possibile quando la barca è ancora sul carrello, sulla terraferma. Prepara il motore, il carburante, l'equipaggiamento di sicurezza, le cime di ormeggio, i parabordi, eccetera. Dovresti essere pronto a guidare la barca appena dopo averla fatta scendere dallo scivolo. Spesso ci sono altre persone che vogliono mettere in acqua la propria barca e potrebbero spazientirsi se occupi la darsena con operazioni di varo che potevi benissimo fare nel parcheggio. Una checklist personale di cose da fare è un'ottima idea.
  2. 2
    Pianifica tutto insieme agli altri. Se porti degli ospiti, informali su dove andare e quali compiti eseguire. Se porti dei bambini o degli animali domestici, vieta loro di giocare o gironzolare sullo scivolo di varo, dato che è un punto di passaggio da una strada a una via d'acqua. Fai in modo che un adulto tenga d'occhio bambini e animali in un altro posto, lontano dallo scivolo. Non lasciare MAI che i bambini o gli animali domestici giochino o restino incustoditi vicino agli scivoli di varo.

Parte 2
Sul Luogo del Varo

  1. 1
    Scollega i fanali del carrello. Scollega i fanali del carrello dal sistema elettrico del veicolo.
  2. 2
    Metti il tappo di scarico nella barca. Questo è molto importante!
  3. 3
    Stacca le cinghie di fissaggio. Stacca e riponi le cinghie di fissaggio, ma lascia il verricello nell'occhiello di prua.
  4. 4
    Tieni le cime d'ormeggio e i parabordi pronti a un uso immediato.
  5. 5
    Porta il carrello in retromarcia sullo scivolo. Questo risulta più facile in due, con una persona che guida e una che osserva e dà indicazioni. Per vedere meglio, se usi un furgone o un fuoristrada, potresti dover abbassare il portellone o aprire il lunotto o finestrino posteriore. Guida lentamente, correggendo la traiettoria appena appena quando necessario. Quanto far avanzare il carrello nell'acqua dipende da vari fattori – tipo di carrello, profondità dell'acqua, tipo di barca, eccetera. Una buona regola generica è di far arrivare l'acqua appena sopra i mozzi del carrello. Attento a non andare troppo avanti, altrimenti il veicolo di traino potrebbe bloccarsi.
    • Mentre indietreggi lungo lo scivolo, metti in folle il veicolo che usi per trainare la barca. In questo modo sarà più semplice controllarlo rapidamente. Se qualcosa va storto, rimetti subito la marcia e vai avanti.
  6. 6
    Assicurati che il freno a mano sia inserito prima di uscire dal veicolo che hai usato per trainare la barca.
    • Quando esci dal veicolo spegni la macchina inserendo la prima e metti il freno a mano, assicurandoti che tenga bene. È importante assicurarti che la macchina non finisca in acqua!

Parte 3
Varare la Barca

  1. 1
    Abbassa la parte inferiore del motore (per barche con motori fuoribordo o entrofuoribordo).
  2. 2
    Accendi il ventilatore di sentina per rimuovere eventuali vapori di carburante accumulati nella sentina.
  3. 3
    Assicurati che non ci sia nessuno vicino al motore mentre lo avvii. Prima di procedere in retromarcia con la barca fai attenzione che non ci siano persone o altre barche sulla tua traiettoria.
  4. 4
    Attento alle correnti, ai venti e alle onde che possono spingere fuori rotta la barca e mandarti in direzione di un'altra barca o della darsena.
  5. 5
    Metti in moto il motore. Assicurati che il motore sia in acqua e avvialo. Una volta partito, stacca il gancio del verricello dall'occhiello di prua e fai indietreggiare la barca finché è fuori dal carrello. Per le barche più piccole basta spingere mentre mantieni una cima d'ormeggio.
  6. 6
    Assicura la barca alla darsena. Lega la cima d'ormeggio alle bitte della darsena. Usa i parabordi per evitare che lo scafo si graffi.
  7. 7
    Fai risalire lentamente il veicolo. Gli scivoli possono essere, per l'appunto, scivolosi, a causa di muschio o alghe. È quindi importante non far slittare le ruote. Nel caso in cui le ruote posteriori comincino a slittare, è utile se il veicolo con cui traini la barca ha quattro ruote motrici. Una volta che la barca galleggia ed è assicurata alla darsena, fai risalire il veicolo e mettilo nel parcheggio.
  8. 8
    Quando devi allontanarti dalla darsena, ricorda che una barca non è come una macchina: la poppa della barca si sposta lateralmente quando viri, mentre la macchina ha il punto di perno sul davanti. Evita quindi di sterzare in direzione opposta alla darsena stando a pochi centimetri da essa, dato che a causa del gruppo poppiero non farai altro che spingere la barca nella darsena, graffiando o perforando lo scafo. Spingiti ad almeno qualche metro di distanza dalla darsena prima di virare, in maniera da avere abbastanza spazio per evitare di strusciare lungo la darsena.

Consigli

  • Fai più preparazioni possibile in anticipo, a casa. Una volta arrivato sul posto, prepara quanto più possibile nel parcheggio. Il momento in cui ti avvicini all'acqua dovresti farlo per varare la barca, non caricarla, maneggiare il motore, eccetera. Spesso c'è una fila agli scivoli, quindi sii rispettoso, rapido ed efficiente. È importante avere un piano e una routine ben determinata, con una lista che comprende l'ordine delle operazioni da svolgere, oltre a tutte le mille piccole cose che è facile dimenticare (protezione solare, asciugamani da spiaggia, portafoglio, chiavi della barca, occhiali da sole, fotocamera, giubbotti di salvataggio, sci d'acqua, e tanto altro ancora). Con una checklist tra le mani e una routine da seguire di solito è possibile varare una barca senza problemi in 5-10 minuti.
  • Lavorare in due è meglio che da soli.
  • Porta con te cavetti di avviamento, un piccolo kit di attrezzi e/o un avviatore di emergenza per la batteria. Le batterie, infatti, hanno il brutto vizio di abbandonarti quando meno te l'aspetti e questo può rovinare il varo. È una buona idea verificare che la barca parta prima di cominciare a trainarla.
  • Assicurati che la pompa di sentina sia accesa prima di entrare in acqua.

Avvertenze

  • Tieni le chiavi della barca su un portachiavi galleggiante, così se per sbaglio le fai finire in acqua riuscirai a recuperarle.
  • Per evitare furti, chiudi con un lucchetto l'aggancio del carrello.
  • Controlla che niente sia finito nelle ruote del carrello durante il varo. Non sai mai quali oggetti appuntiti possono nascondersi lì sotto.
  • Se la barca viene varata in acqua salata, assicurati di staccare le luci del carrello dal sistema elettrico del veicolo, altrimenti la conduttività dell'acqua salata potrebbe far saltare un fusibile nel tuo veicolo.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Automobili & altri Veicoli

In altre lingue:

English: Launch a Boat, Español: botar un bote al agua, Русский: спустить катер на воду, Português: Colocar um Barco na Água

Questa pagina è stata letta 174 volte.

Hai trovato utile questo articolo?