Come Vedere una Eclissi

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 18 Riferimenti

In questo Articolo:Osservare l'Eclissi SolareOsservare l'Eclissi LunarePrepararsi all'Osservazione dell'Eclissi

L'eclissi solare è un evento magnifico e ci sono persone che investono molto tempo e impegno per rincorrere questo fenomeno in giro per il mondo. Descritta in maniera molto semplice, l'eclissi si manifesta quando un oggetto passa nel cono d'ombra proiettato da un altro. Sebbene la maggior parte della gente abbia familiarità con l'eclissi solare, esiste anche quella lunare ed entrambe valgono tutti gli sforzi, se sei un astronomo serio; nessuna descrizione e nessuna fotografia sono in grado di sostituire un'esperienza dal vivo.

Parte 1
Osservare l'Eclissi Solare

  1. 1
    Documentati in merito all'eclissi solare. Avviene quando il Sole, la Luna e la Terra sono allineati e la Luna blocca i raggi solari che raggiungono il nostro pianeta.[1] Può essere osservata come fenomeno parziale o totale, in base alla tua posizione geografica e se questa ricade o meno all'interno del cono "d'ombra" (la piccola porzione di Terra colpita dall'ombra proiettata dalla Luna) o "di penombra" (la porzione periferica del cono d'ombra).
    • La durata dell'eclissi totale varia da pochi secondi a un massimo di sette minuti e mezzo, dato che l'ombra si sposta lungo un "percorso della totalità". Esiste anche una "eclissi anulare", che avviene quando la Luna passa davanti al Sole senza coprirlo interamente.[2]
    • Le eclissi totali sono possibili perché il Sole è 400 volte più lontano dalla Terra rispetto alla Luna e 400 volte più grande rispetto al nostro satellite; di conseguenza, le dimensioni apparenti dei due corpi celesti sembrano quasi identiche dalla nostra prospettiva.[3]
  2. 2
    Sii consapevole dei metodi che non andrebbero utilizzati per osservare un'eclissi solare. Devi anche essere pronto a informare ogni altra persona di cui sei responsabile per garantirne la sicurezza. Non dovresti guardare il fenomeno attraverso un binocolo, un telescopio, qualunque tipo di occhiale anche da sole, vetro fumé, filtro polarizzato o pellicola già esposta, dato che nessuno di questi strumenti è abbastanza forte per proteggere gli occhi.[4][5]
    • Sebbene le lunghezze d'onda della luce visibile all'uomo siano bloccate da questi "filtri", in realtà sono quelle non visibili a causare i danni; i raggi ultravioletti e gli infrarossi possono superare queste barriere e procurare maggiori danni della luce visibile.
  3. 3
    Realizza un dispositivo di osservazione o una camera oscura. Puoi realizzarli entrambi senza difficoltà, rappresentano di solito il metodo più semplice e sicuro per vedere un'eclissi, dovendo tra l'altro sostenere solo il costo di un cartoncino spesso o di un cartone. L'aspetto negativo di questi dispositivi è costituito dal fatto che producono immagini molto piccole, ma sono l'ideale per i bambini e i ragazzi che possono divertirsi nel processo di costruzione della camera oscura e nel suo utilizzo.[6]
    • Pratica un piccolo foro al centro di un cartoncino usando una spilla o una puntina da disegno. Metti un secondo foglio di carta a terra, che fungerà da schermo su cui proietterai l'immagine dell'eclissi.
    • Rivolgi le spalle al Sole e tieni il cartoncino con il foro a 60-90 cm dal terreno, sopra la spalla o vicino al fianco. Verifica che la testa non copra il buco. Dovresti tenere il cartoncino in direzione del Sole, mentre guardi lo schermo appoggiato a terra.
    • Quando il proiettore è ben allineato, dovresti vedere un cerchio perfetto sul cartoncino tenuto a terra. Se il cerchio ha un contorno poco definito, allontana o avvicina il cartoncino forato per mettere a fuoco l'immagine.
    • Quando avviene l'eclissi, il cerchio diventerà piccolo e assumerà la forma di mezzaluna, se si tratta di un fenomeno parziale. In caso di eclissi totale, il cerchio diventerà una "O" dal bordo sottile.
    • Puoi anche usare una macchina fotografica con foro stenopeico per osservare l'eclissi.
  4. 4
    Utilizza un filtro solare da montare sui dispositivi di osservazione. Se scegli di guardare il Sole direttamente con gli occhi (anziché proiettare l'immagine su qualcosa), devi sempre interporre un filtro solare fra te e l'eclissi. Sebbene sia possibile guardare a occhio nudo un'eclissi solare totale solamente nella fase di sovrapposizione perfetta, solo un osservatore esperto è in grado di giudicare con precisione il momento esatto e stabilire quando giunge l'ora di frapporre nuovamente il filtro, prima che il Sole ricompaia.[7]
    • Dato che la maggior parte delle eclissi è parziale e la maggioranza degli osservatori è costituita da dilettanti, è molto più sicuro usare sempre un filtro; anche il minimo raggio solare può danneggiare la vista, quindi anche la copertura del Sole al 99,9% è pericolosa. I filtri solari sono disponibili per tutti i dispositivi di osservazione (fotocamera, binocolo e telescopio).
    • Quando scegli il filtro solare per un telescopio o un binocolo, è fondamentale che acquisti quello realizzato specificatamente per la marca e il modello del dispositivo. Se il filtro non si monta correttamente o viene usato nel modo sbagliato, può provocare un danno oculare irreversibile.
  5. 5
    Osserva l'eclissi in maniera indiretta realizzando un proiettore. Questo metodo, che puoi usare grazie a un binocolo o un telescopio, è altrettanto sicuro per vedere il fenomeno. Tuttavia, è davvero sicuro solo se guardi l'eclissi in maniera indiretta e non attraverso il dispositivo ottico mentre esegui la proiezione![8]
    • Copri un obiettivo del binocolo con un pezzo di cartoncino o con il tappo apposito.
    • Rivolgi le spalle al Sole e tieni il binocolo con una mano puntandolo verso l'eclissi, in modo che l'obiettivo scoperto catturi l'immagine del fenomeno. Sfrutta l'ombra dello strumento per aiutarti ad allineare le lenti.
    • Guarda l'immagine proiettata su uno schermo, una parete o un grosso foglio di carta bianca che tieni con la mano libera. Lo schermo dovrebbe trovarsi a circa 30 cm dall'oculare. Muovi il binocolo finché l'immagine dell'eclissi non appare sul cartoncino, sulla parete o sullo schermo. Più allontani lo schermo dall'oculare e più grande sarà l'immagine proiettata.
    • Quando utilizzi questa tecnica, prova a fissare lo strumento a un supporto, come un cavalletto, oppure appoggialo a una sedia o un tavolo. La qualità dell'immagine è migliore, se lo strumento resta fermo.
    • Se hai deciso di avvalerti di questo metodo per osservare il Sole quando non c'è un'eclissi, proteggi il binocolo dai raggi solari dopo un minuto di esposizione, per evitare che si surriscaldi. Aspetta che le ottiche si raffreddino per alcuni minuti prima di ricominciare.
  6. 6
    Usa degli occhiali da saldatore. Scegli un modello che rispetti le normative UNI EN 169, UNI EN 175, UNI EN 379, UNI EN 16; in questo modo, sei sicuro di utilizzare il filtro più efficace, ampiamente disponibile ed economico per guardare direttamente il Sole. Gli occhiali devono coprire completamente gli occhi durante tutto il periodo di osservazione.[9]
    • Puoi applicare questo tipo di filtro davanti agli obiettivi del binocolo. Anche in questo caso, ricorda che le lenti devono essere completamente coperte e, se puoi proteggere un solo obiettivo, usa solo questo mettendo il tappo sull'altro.
  7. 7
    Usa dei filtri specifici. Si tratta di accessori speciali che si possono acquistare e montare direttamente davanti alle ottiche del telescopio o del binocolo. Sebbene siano piuttosto costosi, esistono delle versioni più economiche che proteggono gli occhi, pur permettendoti di vedere il Sole. Ci sono molte avvertenze importanti che devi considerare quando compri e monti un filtro solare:[10]
    • Devi essere assolutamente sicuro che si tratti di un filtro solare, perché quelli fotografici normali non bloccano i raggi pericolosi.
    • L'accessorio deve adattarsi perfettamente alla marca e modello del tuo dispositivo ottico. Rivolgiti sempre a un rivenditore affidabile; se hai dei dubbi in merito alla sicurezza del filtro, non usarlo e, se hai bisogno di qualche consiglio, chiama il planetario della zona o un'associazione di astronomia per avere il parere di un esperto.
    • Controlla la superficie del filtro alla ricerca di qualche danno prima di montarlo sulle ottiche. Il polietilene tereftalato si lacera o si strappa facilmente e, quando si danneggia, non può più essere usato.
    • Verifica che il filtro sia montato in maniera sicura; se devi fissarlo con del nastro adesivo per essere certo che non si stacchi, non esitare a farlo.
    • Non usare accessori che si avvitano all'oculare del binocolo o del telescopio. La luce focalizzata dalle lenti dell'oculare può bruciare o rompere il filtro a causa dell'intenso calore che viene concentrato; anche la più piccola fessura o apertura sul filtro può generare un danno permanente agli occhi. Usa solo accessori che si applicano sull'obiettivo.

Parte 2
Osservare l'Eclissi Lunare

  1. 1
    Informati in merito alle eclissi lunari. Sono fenomeni meno frequenti rispetto alle eclissi totali di Sole, dato che quelle parziali avvengono due volte all'anno, mentre quelle totali lunari si verificano mediamente una volta ogni due o tre anni. Si manifestano quando la Luna piena entra nel cono d'ombra della Terra e assume il colore del rame o rosso opaco (il fenomeno è detto "Luna Rossa").[11]
    • L'eclissi lunare totale dura fino a un'ora e quaranta minuti, anche se può raggiungere le sei ore, se si prendono in considerazione le fasi in cui la Luna passa nella regione di penombra.
    • Proprio come accade per i fenomeni solari, esistono le eclissi lunari totali e parziali, che dipendono dall'allineamento della Terra con il Sole e la Luna.
  2. 2
    Sii pronto a restare sveglio fino a tardi. Un'eclissi lunare si manifesta solo durante la Luna piena e quando questa è perfettamente allineata con il Sole e il nostro pianeta che proietta la propria ombra sul satellite. È visibile solo a tarda notte e durante un periodo di alcune ore man mano che la Luna entra ed esce dal cono d'ombra. Se vuoi osservare tutto il fenomeno, devi restare sveglio fino a tardi.[12]
    • Il cielo deve essere limpido e praticamente senza nuvole per avere una buona osservazione.
  3. 3
    Guardala a occhio nudo o attraverso un dispositivo ingrandente, secondo le tue preferenze. L'eclissi lunare è perfettamente sicura per gli occhi e puoi goderti lo spettacolo senza utilizzare dei filtri. Non hai bisogno di alcuno strumento speciale, perché non stai guardando direttamente il Sole, bensì la proiezione della sua luce sulla superficie lunare.[13] Per questa ragione, non c'è rischio di danno retinico e non servono attrezzature particolari.[14]
    • Per osservare delle immagini più emozionanti dell'eclissi, puoi usare un binocolo o un telescopio.
    • Se desideri fotografare il fenomeno, leggi questo articolo per avere maggiori dettagli.
  4. 4
    Vestiti in maniera adeguata. Dato che l'eclissi è visibile di notte, l'aria potrebbe essere fredda, indossa quindi degli abiti caldi e porta con te un thermos con una bevanda calda da sorseggiare. Non dimenticare di portare anche qualcosa di comodo su cui sederti, perché l'eclissi dura più di un'ora.

Parte 3
Prepararsi all'Osservazione dell'Eclissi

  1. 1
    Scopri quando e dove sarà visibile l'eclissi. È difficile osservarla quando non c'è! Il modo migliore per conoscere il calendario delle eclissi è quello di usare internet e seguire gli aggiornamenti di siti affidabili. Le riviste e i libri di astronomia ben redatti pubblicano le date delle eclissi imminenti. Alcuni siti che puoi consultare sono:
    • Il sito della NASA (in inglese) per le eclissi, disponibile qui: fornisce i dettagli dei fenomeni lunari e solari. Inoltre, puoi conoscere i percorsi delle eclissi fino al 2020 e fino al 2040.
    • Alcuni siti o blog dedicati all'astronomia e alla scienza pubblicano le date delle eclissi imminenti.
  2. 2
    Controlla le previsioni del tempo per il giorno in cui ci si aspetta il fenomeno. A volte, le condizioni climatiche impediscono una buona osservazione, ad esempio quando ci sono le nuvole o una tempesta. Se il cielo è sereno, sei pronto a goderti lo spettacolo! Sfrutta le informazioni meteo per vestirti adeguatamente; nei mesi invernali dovrai coprirti bene per mantenerti al caldo mentre guardi l'eclissi.[15]
  3. 3
    Ispeziona il punto di osservazione in anticipo. Se si tratta del tuo giardino, ti è ovviamente familiare, ma se devi recarti in un altro posto per godere di una vista perfetta, controllalo prima del giorno fatidico. Verifica le condizioni del terreno, dove puoi parcheggiare l'auto, se si prevede la presenza di molta gente e via dicendo. Ci sono alcuni fattori fondamentali che devi considerare quando scegli la zona di osservazione.[16]
    • Vista: scegli un luogo che ti permetta di vedere bene l'orizzonte, in maniera da poter osservare l'avvicinamento e la fuoriuscita del corpo celeste dal cono d'ombra.
    • Comodità: ci sono bagni, punti di ristoro, ripari?
    • Accessibilità: puoi raggiungerlo facilmente, puoi parcheggiare senza problemi, puoi camminare nella zona?
    • Familiarità: la zona potrebbe attirare autobus carichi di turisti? Se è facilmente raggiungibile dai bus, c'è parcheggio per questi mezzi, il luogo viene pubblicizzato su Facebook e Twitter, dovresti cercare un posto meno conosciuto e quindi meno affollato! Se conosci qualcuno che vive in una fattoria, chiedigli il permesso di entrare nella sua proprietà per vedere l'eclissi.

Consigli

  • Se non puoi guardare l'eclissi all'aperto, puoi osservarla sui siti di astronomia, compreso quello della NASA.
  • Gli occhialini solari per l'osservazione del Sole non sono consigliati, a meno che non siano certificati dal Ministero della Salute e rispettino gli standard della Comunità Europea. Se non puoi essere certo della loro qualità e del livello di protezione, è meglio non utilizzarli.

Avvertenze

  • Oltre ai problemi specifici già trattati in merito alla sicurezza oculare, quando guardi un'eclissi devi pensare anche alla tua incolumità personale. Fissare estasiato il cielo ti rende vulnerabile all'azione di un rapinatore o a qualcuno che vuole farti del male. Se ti trovi in un luogo noto per non essere sicuro, resta vigile e non andare da solo in un punto di osservazione.
  • Resta in compagnia di amici o persone che conosci e sii sempre consapevole dell'ambiente circostante durante un'eclissi. Gli altri problemi di sicurezza riguardano i punti di osservazione sperduti in campagna, la necessità di stare attento alle altre persone che non sono concentrate alla guida, chiudere l'automobile e riporre gli oggetti di valore in un luogo sicuro, se ti rechi in una zona di osservazione affollata o pubblica.
  • Dovresti sempre controllare i bambini durante l'eclissi e non lasciarli soli con un dispositivo ottico!
  • Non lasciare incustodito il binocolo o il telescopio senza filtri per guardare l'eclissi, nel caso qualche individuo curioso volesse usarlo senza avvisarti. Dovresti tenere sempre tutti gli strumenti vicino a te, collocare un evidente cartello o segnale di avvertimento e spostarli, nel caso dovessi allontanarti per un po' di tempo.
  • Ricorda l'avvertimento della mamma: non guardare il Sole o diventerai cieco! È assolutamente vero!
  • Più grande è il telescopio e maggiori sono le probabilità di danneggiarlo con il metodo della proiezione, soprattutto durante un'osservazione prolungata del Sole. Il calore generato dall'immagine solare è intenso, usa quindi un semplice telescopio, come un rifrattore (a lenti), o newtoniano (a specchi) ed evita gli strumenti più complessi per le proiezioni.
  • Stai attento alla fauna selvatica. Durante un'eclissi, lunare o solare, gli animali si sentono confusi e degli strani versi nel buio potrebbero generare un po' di ansia.[17]
  • Se sei afachico (hai avuto la cataratta o hai subito un trauma che ha richiesto l'asportazione del cristallino), devi usare un filtro solare adeguato per garantire una protezione agli occhi durante l'osservazione dell'eclissi.[18]

Cose che ti Serviranno

  • Cartoncino o cartolina, almeno due pezzi per persona
  • Matita o penna
  • Foglio di alluminio
  • Telescopio o binocolo
  • Filtro solare

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Astronomia

In altre lingue:

English: View an Eclipse, Español: ver un eclipse, Português: Ver um Eclipse, Русский: наблюдать затмение, Français: observer une éclipse, Deutsch: Eine Eklipse beobachten, Bahasa Indonesia: Melihat Gerhana, 中文: 观看日月食

Questa pagina è stata letta 41 111 volte.
Hai trovato utile questo articolo?