Questo articolo spiega come ottimizzare le prestazioni del browser internet Mozilla Firefox per Windows e macOS.

Parte 1 di 8:
Aggiornare Firefox

  1. 1
    Avvia Firefox sul PC o sul Mac. L'icona del programma è elencata nella sezione Tutte le app del menu "Start" di Windows o nella cartella Applicazioni del Mac.
    • Gli sviluppatori di Firefox sono sempre al lavoro per rilasciare nuovi aggiornamenti con lo scopo di migliorare e velocizzare il programma. Segui queste istruzioni per essere sicuro di usare la versione più aggiornata di Firefox.
  2. 2
    Clicca sul pulsante . È visualizzato nell'angolo superiore destro della finestra.
  3. 3
    Clicca sulla voce Aiuto. È visibile nella parte inferiore del menu. In alcune versioni di Firefox, l'opzione "Aiuto" è contrassegnata dall'icona "?".
  4. 4
    Clicca sulla voce Informazioni su Firefox. Il programma provvederà a verificare la presenza di un nuovo aggiornamento. In caso di un riscontro positivo, vedrai apparire il pulsante "Aggiorna a [numero_versione]". Se il pulsante indicato non appare nella finestra "Informazioni su Mozilla Firefox", significa che stai già usando la versione più aggiornata del programma.
  5. 5
    Clicca sul pulsante Aggiorna a. Il nuovo aggiornamento di Firefox verrà scaricato sul computer. Al termine del download, il pulsante "Aggiorna a" verrà sostituito dal pulsante "Riavvia per aggiornare Firefox".
  6. 6
    Clicca sul pulsante Riavvia per aggiornare Firefox. Firefox verrà arrestato e l'aggiornamento verrà installato. Al termine della procedura di aggiornamento il browser verrà avviato automaticamente.
    • In alcuni casi dovrai autorizzare l'esecuzione dell'installazione.
    Pubblicità

Parte 2 di 8:
Liberare la Memoria RAM

  1. 1
    Avvia Firefox sul PC o sul Mac. L'icona del programma è elencata nella sezione Tutte le app del menu "Start" di Windows o nella cartella Applicazioni del Mac.
    • Questo metodo può risolvere i problemi causati da alcuni siti web o da alcune estensioni che possono rallentare il normale funzionamento di Firefox.
  2. 2
    Digita il comando about:memory all'interno della barra degli indirizzi di Firefox e premi il tasto Invio. Verrà visualizzata una pagina in cui sono elencati alcuni strumenti utili per risolvere i problemi legati all'utilizzo della memoria RAM.[1]
  3. 3
    Clicca sul pulsante Measure del riquadro "Show memory reports". Se sei un programmatore o un utente esperto di Firefox, puoi utilizzare questa funzionalità per determinare quali processi sono in esecuzione e quanta memoria stanno utilizzando. Scorri il resoconto apparso nella pagina per esaminare tutte le sezioni presenti.
    • Alcuni componenti aggiuntivi vengono elencati con il proprio nome, mentre altri semplicemente con un codice esadecimale.[2]
    • Se un operatore del supporto tecnico o un programmatore addetto allo sviluppo ti ha chiesto di creare il resoconto sull'utilizzo della memoria RAM da parte di Firefox e di memorizzarlo su disco, clicca sul pulsante Measure and save visibile nel secondo riquadro "Save memory reports", quindi seleziona una cartella in cui salvare il file. A questo punto, potrai inviarlo via e-mail o caricarlo in un database online, se ti venisse richiesto.[3]
  4. 4
    Clicca sul pulsante Minimize memory usage. È collocato nella parte superiore destra della pagina all'interno del riquadro "Free memory". Firefox provvederà a liberare la quantità di memoria RAM ancora allocata che però non è più necessaria. Questa operazione dovrebbe incrementare in modo evidente le prestazioni del programma.
    • Se l'utilizzo della memoria RAM rimane comunque elevato, indipendentemente dalle azioni che hai intrapreso, significa che il computer potrebbe non avere una quantità di RAM sufficiente per supportare adeguatamente il numero di schede o di finestre di Firefox che hai la necessità di tenere aperte contemporaneamente. In questo caso, prova a chiudere alcune schede o alcune finestre e valuta di installare nel computer una quantità maggiore di RAM.
    Pubblicità

Parte 3 di 8:
Usare la Modalità Provvisoria

  1. 1
    Avvia Firefox sul PC o sul Mac. L'icona del programma è elencata nella sezione Tutte le app del menu "Start" di Windows o nella cartella Applicazioni del Mac.
    • Quando si usa Firefox in questa modalità, il programma viene avviato nella sua configurazione predefinita, cioè priva di qualsiasi componente aggiuntivo, estensione o tema che è stato installato dall'utente. Se in questa modalità il programma risulta veloce e perfettamente funzionale, significa che la causa del problema è uno dei componenti aggiuntivi (estensioni o temi) che hai installato manualmente.[4]
  2. 2
    Clicca sul pulsante . È visualizzato nell'angolo superiore destro della finestra.
  3. 3
    Clicca sulla voce Aiuto. È visibile nella parte inferiore del menu. In alcune versioni di Firefox, l'opzione "Aiuto" è contrassegnata dall'icona "?".
  4. 4
    Clicca sull'opzione Riavvia disattivando i componenti aggiuntivi. Verrà visualizzato un messaggio di conferma.
  5. 5
    Clicca sul pulsante Riavvia. Verrà visualizzato un nuovo messaggio informativo relativo alle funzionalità della modalità provvisoria di Firefox.
  6. 6
    Clicca sul pulsante Riavvia in Modalità provvisoria. A questo punto, Firefox verrà riavviato senza le estensioni e i temi che hai installato manualmente.
  7. 7
    Naviga nel web. Se usando Firefox in modalità provvisoria la navigazione risulta fluida e veloce, significa che molto probabilmente la causa del problema è uno dei componenti aggiuntivi installati.
    • Fai riferimento a questa sezione dell'articolo per scoprire come disabilitare un componente aggiuntivo di Firefox. Inizia disabilitando l'uso di tutti i componenti aggiuntivi che hai installato in Firefox; quindi attivane uno alla volta e controlla che la navigazione non abbia problemi. Se navigare nel web risulta appagante e veloce, significa che la causa del problema non è il componente aggiuntivo in esame, quindi puoi testare il successivo.
    • Continua questo processo di verifica finché non individui l'elemento che causa il problema.
    Pubblicità

Parte 4 di 8:
Disattivare i Componenti Aggiuntivi

  1. 1
    Avvia Firefox sul PC o sul Mac. L'icona del programma è elencata nella sezione Tutte le app del menu "Start" di Windows o nella cartella Applicazioni del Mac.
    • Spesso, le estensioni e i temi possono rallentare il normale funzionamento del browser. Se hai scoperto che usando Firefox in modalità provvisoria la navigazione nel web risultava veloce e fluida, puoi usare le istruzioni contenute in questa sezione dell'articolo per individuare l'estensione o il tema che sta causando il problema.
    • Se sei un utente esperto, puoi generare un resoconto sull'uso della memoria RAM per controllare quanta della RAM allocata da Firefox è utilizzata dai componenti aggiuntivi.
  2. 2
    Clicca sul pulsante . È visualizzato nell'angolo superiore destro della finestra.
  3. 3
    Clicca sulla voce Componenti aggiuntivi. È elencata al centro del menu.
  4. 4
    Clicca sulla scheda Estensioni. È visibile nel pannello sinistro della pagina.
  5. 5
    Clicca sul cursore Disattiva collocato accanto a tutte le estensioni attualmente attive. Tutti i componenti aggiuntivi di Firefox verranno disattivati senza però essere rimossi dal browser.
  6. 6
    Clicca sulla scheda Temi. È visibile nel pannello sinistro della pagina.
  7. 7
    Clicca sul cursore Disattiva collocato accanto al tema attualmente attivo. In questo modo, verrà ripristinato automaticamente il tema predefinito di Firefox.
  8. 8
    Seleziona l'estensione o il tema da attivare. Per scoprire qual è la causa del problema, clicca sul cursore Attiva posto accanto a un'estensione o a un tema, lasciando tutti gli altri componenti aggiuntivi disattivati.
  9. 9
    Prova a navigare normalmente nel web. Se usando Firefox in questa configurazione non noti alcun tipo di rallentamento o problema, significa che il componente aggiuntivo in esame non ne è la causa.
  10. 10
    Attiva un altro componente aggiuntivo. Attiva un'altra estensione o un altro tema e prova nuovamente a navigare nel web per testare se tutto funziona correttamente. Ripeti questa procedura finché non riesci a individuare il componente aggiuntivo che sta causando il problema.
    • Se il problema persiste indipendentemente dai componenti aggiuntivi che stai utilizzando, la causa potrebbe essere un driver difettoso. Se il problema si verifica solo quando accedi a un sito web specifico, la causa potrebbe essere inerente al sito web stesso.
    Pubblicità

Parte 5 di 8:
Cancellare la Corologia di Navigazione, i Cookie e la Cache

  1. 1
    Avvia Firefox sul PC o sul Mac. L'icona del programma è elencata nella sezione Tutte le app del menu "Start" di Windows o nella cartella Applicazioni del Mac.
    • Se durante la normale navigazione nel web sperimenti dei rallentamenti anomali, la causa potrebbe essere il contenuto della cache di Firefox o una cronologia di navigazione troppo ampia. Segui queste istruzioni per cancellare tali dati dal browser.
    • Dopo aver cancellato i cookie, dovrai eseguire nuovamente il login a tutti i siti web a cui eri connesso tramite un account.
  2. 2
    Clicca sul pulsante . È visualizzato nell'angolo superiore destro della finestra.
  3. 3
    Clicca sulla voce Opzioni. È visualizzata nella parte inferiore del menu.
  4. 4
    Clicca sulla scheda Privacy e sicurezza. È elencata nella parte sinistra della pagina "Opzioni".
  5. 5
    Scorri l'elenco apparso verso il basso per poter cliccare sul pulsante Elimina dati. È collocato all'interno della sezione "Cookie e dati dei siti web" del pannello principale della pagina.
  6. 6
    Scegli quali informazioni eliminare. Seleziona i pulsanti di spunta "Cookie e dati dei siti web" e "Contenuti web in cache". La quantità di spazio su disco occupata da ciascuna categoria di dati è visualizzata accanto al nome corrispondente.
  7. 7
    Clicca sul pulsante Elimina. Verrà visualizzato un messaggio di conferma.
  8. 8
    Clicca sul pulsante Elimina adesso per confermare la tua azione. I cookie e il contenuto della cache del browser verranno eliminati.
  9. 9
    Scorri il menu verso il basso per poter cliccare sul pulsante Cancella cronologia. È visibile all'interno del riquadro "Cronologia".
  10. 10
    Scegli le informazioni da cancellare. Scegli una delle opzioni elencate nel menu a discesa visibile nella parte superiore del pop-up apparso, quindi seleziona tutti i pulsanti di spunta elencati nella sezione "Cronologia". In questo modo, tutta la cronologia di Firefox verrà cancellata, non solo le informazioni relative ai siti web che hai visitato.
  11. 11
    Clicca sul pulsante OK. La cronologia del browser verrà cancellata.
    Pubblicità

Parte 6 di 8:
Bloccare i Cookie di Tracciamento e di Terze Parti

  1. 1
    Avvia Firefox sul PC o sul Mac. L'icona del programma è elencata nella sezione Tutte le app del menu "Start" di Windows o nella cartella Applicazioni del Mac.
    • Gli stessi strumenti che tengono traccia delle tue attività durante la navigazione nel web sono la causa degli eventuali rallentamenti che stai sperimentando quando usi Firefox. In questa sezione dell'articolo trovi le istruzioni per bloccare i cookie di tracciamento, funzionalità che dovrebbe contribuire a migliorare le prestazioni del browser e la tua sicurezza personale durante la normale navigazione nel web.
  2. 2
    Clicca sul pulsante . È visualizzato nell'angolo superiore destro della finestra.
  3. 3
    Clicca sulla voce Opzioni. È visualizzata nella parte inferiore del menu.
  4. 4
    Clicca sulla scheda Privacy e sicurezza. È elencata nella parte sinistra della pagina "Opzioni". Nel riquadro destro della pagina dovrebbe apparire la sezione "Protezione antitracciamento avanzata".
  5. 5
    Seleziona il radio pulsante "Restrittivo". Puoi anche indicare se i cookie di tracciamento devono essere bloccati in tutte le finestre del browser o solo in quelle dove è attiva la modalità di navigazione anonima.
    • Noterai un miglioramento immediato nella velocità di navigazione e nel funzionamento di Firefox, tuttavia alcuni siti e componenti aggiuntivi potrebbero non funzionare correttamente. Se incontri dei problemi durante la navigazione, puoi sempre ritornare alla sezione indicata della pagina "Opzioni" e riabilitare l'uso di questo tipo di cookie.
  6. 6
    Seleziona il pulsante di spunta "Cookie di terze parti" e scegli la voce Traccianti. In questo modo, impedirai ai cookie di terze parti di tracciare le tue attività nel web.
  7. 7
    Seleziona una delle opzioni elencate nella sezione "Invia ai siti web un segnale 'Do Not Track' per chiedere di non effettuare alcun tracciamento". È visibile nella parte inferiore del riquadro "Protezione antitracciamento avanzata". L'opzione migliore che puoi impostare è Solo quando Firefox è impostato per bloccare gli elementi traccianti conosciuti.
    • In questo modo, finché l'opzione per bloccare i cookie traccianti di terze parti è attiva, nessun sito web sarà in grado di tenere traccia delle tue attività durante la navigazione. Tuttavia, se hai la necessità di disabilitare questa funzionalità per risolvere dei problemi, verrà disabilitata automaticamente anche l'opzione "Invia ai siti web un segnale 'Do Not Track' per chiedere di non effettuare alcun tracciamento".
  8. 8
    Cancella i cookie e svuota la cache. Adesso che hai modificato le impostazioni di configurazione di Firefox, è giunto il momento di eliminare tutte le informazioni che sono state memorizzate in precedenza dai vari siti che hai visitato. Fai riferimento a questa sezione dell'articolo per scoprire come fare.
    Pubblicità

Parte 7 di 8:
Disabilitare l'Accelerazione Hardware

  1. 1
    Avvia Firefox sul PC o sul Mac. L'icona del programma è elencata nella sezione Tutte le app del menu "Start" di Windows o nella cartella Applicazioni del Mac.
    • Se la visualizzazione dei contenuti multimediali – come foto, video e videogiochi – non è fluida, segui le istruzioni contenute in questa sezione dell'articolo.
  2. 2
    Clicca sul pulsante . È visualizzato nell'angolo superiore destro della finestra.
  3. 3
    Clicca sulla voce Opzioni. È visualizzata nella parte inferiore del menu.[5]
  4. 4
    Clicca sulla scheda Generale. È elencata nella parte sinistra della pagina.
  5. 5
    Scorri l'elenco apparso verso il basso fino alla sezione "Prestazioni". È visualizzata nella parte inferiore della pagina.
  6. 6
    Deseleziona il pulsante di spunta "Utilizza le impostazioni predefinite". In questo modo, verrà visualizzato un elenco di nuove voci.
    • Se il pulsante di spunta indicato non è selezionato, salta questo passaggio.
  7. 7
    Deseleziona il pulsante di spunta "Utilizza l’accelerazione hardware quando disponibile". In questo modo, l'accelerazione hardware verrà disabilitata. Per rendere effettive le nuove modifiche dovrai riavviare Firefox.
  8. 8
    Clicca sul pulsante e scegli l'opzione Esci. È visualizzata nella parte inferiore del menu principale di Firefox.
  9. 9
    Riavvia Firefox. Adesso il browser verrà avviato normalmente, ma non potrà più sfruttare l'accelerazione hardware offerta dal computer. La navigazione nel web dovrebbe risultare più fluida, appagante e veloce.
    Pubblicità

Parte 8 di 8:
Risolvere i Problemi Relativi ai JavaScript

  1. 1
    Avvia Firefox sul PC o sul Mac. L'icona del programma è elencata nella sezione Tutte le app del menu "Start" di Windows o nella cartella Applicazioni del Mac.
    • Se i siti web che usano i JavaScript interferiscono con il normale funzionamento di Firefox o se viene visualizzato un messaggio di errore simile al seguente "Attenzione: lo script non risponde", segui le istruzioni contenute in questa sezione dell'articolo. Puoi modificare le impostazioni di Firefox che controllano l'intervallo di tempo che dovrà intercorrere prima che l'esecuzione di uno script venga interrotta e appaia a video il messaggio di errore.[6]
    • Imposta il tempo di esecuzione degli script a 20 secondi, in modo che sia molto meno probabile che venga visualizzato a video il messaggio di errore indicato. In alcuni casi, gli script più corposi o complessi necessitano di un tempo maggiore per essere eseguiti in determinati ambienti.
  2. 2
    Digita il comando about:config all'interno della barra degli indirizzi e premi il tasto Invio. Verrà visualizzato un messaggio di avviso che ti consiglierà di agire con molta prudenza da questo punto in poi.
  3. 3
    Clicca sul pulsante Accetta il rischio e continua. Verrà visualizzato l'elenco di tutte le impostazioni di configurazione avanzate di Firefox.
  4. 4
    Digita la stringa dom.max_script_run_time all'interno del campo di testo "Cerca nome preferenza". È visibile nella parte superiore della pagina. Dopo che avrai terminato di digitare il testo indicato, nella parte inferiore della pagina dovrebbe essere apparso un solo elemento nell'elenco dei risultati.
  5. 5
    Clicca sulla voce dom.max_script_run_time. Verrà visualizzato un pop-up in cui dovrai inserire il valore desiderato.
    • Il valore predefinito (che normalmente è pari a 10 secondi) indica l'intervallo di tempo a disposizione per il completamento dell'esecuzione di uno script prima che venga visualizzato un messaggio di errore.
  6. 6
    Digita il numero 20 e clicca sul pulsante OK. Dopo aver eseguito questa modifica, gli script avranno a disposizione 20 secondi per essere eseguiti prima che venga visualizzato a video un messaggio di errore e che venga data all'utente la possibilità di interrompere l'esecuzione.[7]
    • Se desideri concedere più tempo all'esecuzione degli script prima che venga visualizzato a video il messaggio di errore (nel caso in cui il tuo computer non fosse sufficientemente potente per elaborare in tempo gli script più complessi), inserisci il numero di secondi che preferisci. Usa un valore che sia maggiore di 0, dato che impostando questo numero gli script avranno a disposizione un tempo indefinito per la loro esecuzione.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Usare Omegle

Come

Contattare Instagram

Come

Iniziare una Conversazione Online

Come

Farsi Riammettere su Omegle

Come

Chattare Solo con le Ragazze su Omegle

Come

Cancellare la Cronologia del Router

Come

Cancellare la Cronologia di Netflix

Come

Configurare una Webcam

Come

Creare un Nome Utente

Come

Scoprire se un Sito Web è Sicuro e Autentico

Come

Uscire da Netflix su una TV

Come

Aggiungere un Bot a un Canale Discord (PC o Mac)

Come

Risolvere il Problema di non Riuscire ad Accedere a un Determinato Sito Web

Come

Aggirare il Controllo dell'Età su YouTube
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Nicole Levine, MFA
Co-redatto da:
Scrittrice ed Editor Specializzata in Tecnologia
Questo articolo è stato co-redatto da Nicole Levine, MFA. Nicole Levine è una Scrittrice ed Editor Specializzata in Tecnologia che collabora con wikiHow. Ha più di 20 anni di esperienza nella creazione di documentazione tecnica e nella guida di team di supporto presso le principali società di web hosting e software. Nicole ha anche una Laurea Magistrale in Scrittura Creativa conseguita presso la Portland State University e insegna composizione, scrittura narrativa e creazione di zine presso varie istituzioni. Questo articolo è stato visualizzato 22 763 volte
Categorie: Internet
Questa pagina è stata letta 22 763 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità