Come Vendere su eBay

5 Parti:Iniziare su eBayDecidere Cosa VendereCreare Annunci che VendonoCompletare la TransazionePromuovere i Tuoi Annunci

Se sei una grande azienda o cerchi solo di vendere le cose che hai in casa, eBay ti dà modo di raggiungere i compratori di tutto il mondo direttamente nelle loro case. È molto facile iniziare, e con un'incredibile base di clientela di 181 potenziali compratori, potrai vendere gli oggetti subito dopo averli messi all'asta.[1]

Parte 1
Iniziare su eBay

  1. 1
    Esplora il sito. Per trovare eBay, usa semplicemente il tuo motore di ricerca preferito e digita eBay. Troverai una versione diversa di eBay in quasi tutti i paesi del mondo, perciò assicurati di visitare la versione giusta del sito. Se ti trovi in Italia, vai semplicemente su www.ebay.it.
    • Leggi le pagine di informazioni dei venditori di eBay[2]. Contengono molte informazioni sulle politiche di vendita di eBay.
    • Prova la funzionalità di ricerca di eBay, e sfoglia gli annunci. Prendere familiarità con la ricerca di eBay ti aiuterà a creare annunci migliori.
      • Prova a modificare i risultati di ricerca cambiando le opzioni dal menu "ordina".
      • Fai particolare attenzione agli annunci che compaiono tra i primi della lista, e a quelli che ricevono molte offerte.
  2. 2
    Scegli un nome appropriato per il tuo account. Puoi accettare il nome proposto da eBay, ma se vuoi vendere è meglio trovare un nome che alletti i compratori. Evita le parole offensive o quelle che possono sminuire il valore delle tue offerte. [3]
    • Il tuo nome deve consistere di almeno due caratteri, e non può contenere simboli, salvo @,',<,>, e &. Sarà visualizzato con lettere minuscole.
    • Ebay non permette di usare i nomi di siti web o indirizzi email come ID utente, né permette di usare la parola "ebay". Questo impedisce agli utenti di fingersi personale di eBay o di ridirigere i clienti ad altri siti tramite la piattaforma.
    • Non usare un marchio o un altro nome coperto da diritti d'autori a meno che tu non ne possieda i diritti.
    • I nomi come "vendospazzatura" o "latinlover69" non sono professionali e possono allontanare i compratori. I nomi osceni o offensivi saranno bloccati da eBay.
    • Dal momento che moltissime persone usano eBay, controlla che il nome che desideri sia disponibile e trova delle alternative se il nome che volevi è già in uso.
    • Potrai modificare il tuo ID Utente in seguito, ma potrai farlo solo una volta ogni 30 giorni, e se lo farai potresti perdere la fiducia dei clienti che hanno già fatto acquisti da te.[4]
  3. 3
    Crea un account di eBay. Vai alla pagina principale del sito e cerca il collegamento "Iscriviti" nella parte superiore della pagina. Dovrai inserire il nome, un indirizzo email valido, e scegliere una password. Ti sarà richiesto di scegliere un nome utente dopo averlo fatto.
    • Ebay invierà un'email all'indirizzo che hai inserito. Segui le istruzioni nel messaggio per convalidare il tuo account.
    • Se hai un'attività esistente, puoi creare un account business. Nella pagina di iscrizione, fai click sul collegamento nella parte alta "Apri un account business". Ti sarà richiesto di inserire il nome della tua attività e delle informazioni di contatto aggiuntive.
  4. 4
    Scegli un metodo di pagamento. Ebay offre molte opzioni di pagamento per comprare e vendere, ma quella più usata è senza dubbio Paypal. Crea un account Paypal seguendo i collegamenti sul sito di eBay, o altrimenti visita www.paypal.it.
    • Una buona strategia è iniziare con Paypal, poi espandere le tue opzioni di pagamento quando avrai più familiarità con le operazioni di vendita, o se i compratori richiedono altri metoi di pagamento.
    • Dovrai inserire le informazioni del tuo conto bancario, perciò preparale.
    • Ebay accetta anche ProPay, Skrill, carte di credito o debito tramite un account merchant, pagamento con contrassegno e pagamento posticipato.
    • Potresti fare ricerche sulle altre opzioni, e trovare quella migliore per te. Controlla le politiche di pagamento accettate da eBay per scoprire cos'è consentito[5].
  5. 5
    Migliora la tua reputazione comprando alcuni oggetti piccoli. Ebay mantiene un ambiente commerciale sicuro incoraggiando i compratori e i venditori a lasciare dei feedback (commenti) sulle transazioni. I compratori valutano la percentuale di feedback positivi dei venditori, e comprare alcuni oggetti è il modo più rapido per aggiungere delle valutazioni positive al tuo profilo.
    • Prova ad acquistare piccoli oggetti che vuoi o che ti servono e paga subito per ricevere un buon feedback come compratore. Non preoccuparti di comprare cose che puoi rivendere. L'importante è costruirti una fama di membro rispettabile della comunità di eBay.
    • I potenziali compratori che vedono un nuovo venditore senza feedback potrebbero pensare che tu sia un truffatore, e potrebbero decidere di non fare acquisti da te.
  6. 6
    Crea la tua pagina profilo. Non è necessario avere un profilo molto elaborato se vuoi vendere solo piccoli oggetti, ma aggiungere un'immagine e alcune informazioni può rassicurare i compratori della tua legittimità di venditore.
    • Per vendere oggetti più costosi, aggiungere più informazioni riguardo te stesso è più importante, soprattutto se sei un nuovo venditore.
    • Le persone leggono queste informazioni e cercano di sapere più cose possibili su di te, perciò hai l'occasione di spiegare le tue credenziali, ad esempio come collezionista, commerciante, una persona esperta in un particolare campo, ecc.

Parte 2
Decidere Cosa Vendere

  1. 1
    Vendi ciò che conosci. Ebay ha iniziato ad attirare appassionati e collezionisti e continua a essere un'ottima piattaforma dove esibire i tuoi articoli. Se sei bravo a trovare occasioni o oggetti rari di una particolare categoria, prova a specializzarti negli oggetti di cui sei esperto.
  2. 2
    Impara a capire cosa non puoi vendere. Naturalmente, gli oggetti illegali e pericolosi come parti umane, droghe, animali vivi e servizi illeciti non sono permessi. Esistono altre categorie ristrette, come quella "solo adulti". Controlla le politiche di eBay sugli oggetti banditi e ristretti[6] per evitare la sospensione o il ban permanente del tuo account.
  3. 3
    Riduci al minimo il rischio vendendo cose che possiedi già, o partendo dalle piccole cose. Se non sai cosa vendere, è rischioso creare un inventario senza prima completare delle transazioni. Prova a mettere all'asta dei piccoli oggetti per capire cosa vende e le operazioni logistiche che dovrai svolgere.
    • Puoi iniziare vendendo oggetti che si trovano in casa che non usi più, o acquistando degli oggetti che potrai restituire o tenere per te.
    • E' importante sperimentare prima di caricare troppo l'inventario. Potresti non essere in grado di vendere i tuoi oggetti a un prezzo sufficiente da realizzare un profitto, o potresti trovarti con troppe giacenze che non riesci a vendere.
    • Se hai già un inventario grazie alla tua attività o alle tue collezioni, sei pronto! Realizzare alcune vendite può aiutarti a capire l'approccio migliore per vendere i tuoi oggetti su eBay.
  4. 4
    Considera come ti procurerai gli oggetti. Spesso, ciò che venderai dipenderà da quello che riesci a trovare. Può servire tempo e impegno per trovare gli oggetti per eBay, perciò è importante scegliere un metodo che ti piace e con il quale ti senti a tuo agio.
    • Puoi trovare molte occasioni su eBay stesso. Alcune persone cercano oggetti a basso prezzo, presentati male o con titoli errati.
    • Se ti piacciono i mercatini dell'usato o delle pulci, si tratta di ottimi modi per iniziare. Ricorda solo che solitamente non potrai restituire ciò che compri, perciò potresti trovarti con oggetti che non puoi vendere.
    • I saldi, gli outlet e le vendite all'ingrosso sono ottimi luoghi dove trovare occasioni, e spesso ti danno la possibilità di ottenere un rimborso se deciderai di restituire gli oggetti che hai comprato.
  5. 5
    Considera il tempo necessario a creare l'annuncio. Ricorda, dovrai scattare foto, scrivere descrizioni e capire come spedire tutti gli oggetti che venderai. Serve tempo per questo, perciò è più efficiente vendere oggetti simili, e oggetti che sono facili da fotografare e descrivere.
    • Cerca oggetti all'ingrosso, o con caratteristiche simili. In questo modo potrai creare dei modelli per gli annunci, o semplicemente creare un singolo annuncio per più oggetti.
    • Cerca oggetti facili da descrivere e fotografare. Gli oggetti popolari spesso non hanno bisogno di molte descrizioni, perché le persone sapranno già di cosa si tratta da una semplice occhiata.
    • Cerca oggetti che puoi spedire facilmente nello stesso modo, così da poterli imballare rapidamente e ottenere degli sconti sui materiali da spedizione.
  6. 6
    Considera le logistiche di spedizione e magazzino. Può essere difficile ottenere un profitto con gli oggetti ingombranti e pesanti, perché spedirli è costoso e occupano molto spazio.
    • I compratori valutano il costo totale dell'oggetto, incluse le spese di spedizione, perciò dovrai sempre considerarle quando cerchi di capire se puoi vendere un oggetto a un prezzo ragionevole.
    • L'ingombro degli oggetti è un aspetto importante. Lavorare da casa può permetterti di ridurre i costi, ma se il tuo inventario inizierà a occupare molto spazio, la tua qualità della vita ne risentirà. Hai spazio per i tuoi prodotti e lo spazio per imballare e immagazzinare gli oggetti acquistati?
  7. 7
    Considera la rapidità con la quale puoi muovere il tuo inventario e quanto sei disposto ad aspettare. Le mode passano velocemente e potresti trovarti con molte giacenze. In caso di oggetti rari, potresti dover attendere che si presenti un collezionista o un altro compratore interessato.
  8. 8
    Cerca di capire cosa va di moda. Naturalmente, più un oggetto è popolare, più gli utenti lo cercheranno e faranno offerte per averlo. Capire quali oggetti saranno più richiesti richiederà una certa perspicacia e spesso i venditori di maggior successo sono coloro che hanno l'intuito per capire cosa venderà. Ebay però ti offre alcuni strumenti per capire cos'è popolare.
    • Visita la pagina degli oggetti di tendenza di eBay[7]. Gli oggetti che troverai spesso in questa sezione includono abiti firmati, dispositivi elettronici, gioielli, accessori di moda e magliette da calcio.
    • Osserva gli annunci terminati. Questo ti permette di vedere quante unità di un particolare oggetto sono state venute, quando sono state vendute e a che prezzo. Se hai l'applicazione di eBay sul tuo dispositivo mobile, può essere particolarmente utile consultarla se ti trovi a un mercatino e non sai se comprare qualcosa.
      • Digita la tua ricerca nella barra di ricerca di eBay, poi spunta le caselle "aste vendute" e "aste completate" nella sezione "mostra solo" del menu a sinistra.
      • Nell'app mobile, inserisci i termini di ricerca, poi premi "Perfeziona". Spunta le caselle "aste completate" e "solo oggetti venduti" sotto "opzioni di perfezionamento ricerca".
    • Puoi usare dei servizi offerti specificamente per le ricerche dei venditori come Terapeak o Vendio, ma si tratta di soluzioni a pagamento. Popsike.com è un sito che offre questo servizio gratuitamente ma solo nel settore della musica.
    • Considera che se qualcosa è popolare, ci saranno molti venditori che ti faranno concorrenza. Può essere difficile vendere in una categoria già satura, perché è molto probabile che le tue aste vadano perse nel grande numero di risultati di ricerca, e che i prezzi siano già così bassi da non permetterti di realizzare un profitto se venderai pochi articoli.

Parte 3
Creare Annunci che Vendono

  1. 1
    Fai delle ricerche di mercato. Cerca su eBay gli oggetti che vorresti vendere e leggi le aste, in particolare le aste completate che sono state vendute per un buon prezzo, o le aste attive che attirano molte offerte.
    • Considera quali tipi di informazioni o immagini ti sono sembrate più utili come potenziale compratore - potrai usare questi dettagli per migliorare i tuoi annunci.
    • Considera cosa ti fa capire che un venditore è degno di fiducia e cerca di adottare le stesse strategie per le tue aste e il tuo profilo.
  2. 2
    Esegui l'accesso e vai su "Vendi" su "Il Mio eBay" o nella parte alta della pagina principale.
  3. 3
    Inserisci un titolo per il tuo annuncio. Il titolo è la prima cosa che noteranno i compratori. Un buon titolo deve dare ai potenziali clienti informazioni sufficienti per capire se vale la pena leggere l'asta e attirare le persone che cercano i tuoi oggetti.
    • Includi tutte le parole pertinenti e scrivile in modo corretto. Un titolo che non contiene informazioni sufficienti attirerà molti meno potenziali compratori; di conseguenza gli oggetti di quell'annuncio rimarranno invenduti o riceveranno poche offerte.
    • Usa parole pertinenti. Evita le parole come "spettacolare" o "eccellente". Hai poco spazio a disposizione, perciò usalo per le parole che vengono effettivamente cercate dagli utenti (nessuno cercherà "MERAVIGLIOSO!!! su eBay).
    • Includi versioni scritte in modo alternativo delle parole se hai spazio. Se ad esempio stai vendendo un iPod, inserisci "lettore MP3" nel titolo. La ricerca di eBay però dovrebbe automaticamente prendere in considerazione queste varianti; in alcuni casi controllerà anche i nomi delle categorie oltre al titolo dell'asta. Fai una ricerca su un termine specifico e leggi i titoli delle aste che compaiono.
  4. 4
    Scatta una bella foto del tuo oggetto. Le fotografie che illustrano chiaramente un oggetto possono fare la differenza; le fotografie scadenti possono in effetti allontanare i consumatori. Procurati una fotocamera digitale economica o un telefono con fotocamera e non li hai già; dovrai includere almeno una fotografia con il tuo annuncio, e presentare più di una foto può senza dubbio aumentare la credibilità della tua asta.
    • Usa una buona illuminazione. Se possibile, non usare il flash e usa la luce naturale; esci all'aperto, o scatta una foto vicino a una finestra.
    • Ruota o ritaglia le immagini per migliorarle, e usa un programma di modifica delle immagini o lo strumento di modifica di eBay per migliorare l'aspetto delle foto.
    • Scatta tutte le foto che serviranno ai compratori, e poi scattane altre. Scatta foto da ogni angolo.
    • Scatta le foto delle caratteristiche insolite, dei difetti e così via. Le certezze che darai ai compratori saranno un investimento di tempo fruttuoso. Naturalmente per alcuni oggetti basterà una foto; usa il buon senso.
    • Non usare uno sfondo che possa distrarre o sporco e pulisci la zona dove scatti la foto. Puoi usare un semplice foglio di carta bianca per ottenere un bello sfondo neutrale per dei piccoli oggetti.
    • Non copiare le foto di altri annunci o che hai trovato su internet. Oltre a trattarsi di una pratica disonesta e fraudolenta, commetterai quasi sempre una violazione dei diritti d'autore; quasi tutti i contenuti su internet e in altri media sono protetti dai diritti d'autore, che sia indicato o meno.
    • Inserisci una descrizione del tuo oggetto. Includi tutte le informazioni rilevanti. Dovrai inserire informazioni su produttore, compatibilità (per gli oggetti progettati per funzionare con qualcos'altro), dimensioni, peso, colori, condizioni e altro.
  5. 5
    Se devi sbagliare, aggiungi troppe informazioni e non troppo poche. Un compratore può ignorare le informazioni di cui non ha bisogno, ma probabilmente deciderà di non acquistare se non troverà le informazioni che desidera. Le informazioni aggiuntive possono anche dare più visibilità ai tuoi annunci.
    • Metti le informazioni più importanti all'inizio dell'annuncio.
    • Usa un design semplice, se è necessario crearne uno per il tuo annuncio. Alcuni venditori riempiono le loro aste con elementi non pertinenti che le rendono difficili da leggere. Lascia che le immagini e il testo parlino da soli.
    • Scegli dei font piuttosto grandi e facili da leggere e non esagerare con le animazioni, i colori contrastanti e altre distrazioni. Ricorda che alcuni compratori non vedono bene e preferiscono i caratteri grandi. Pensa ai "libri a caratteri grandi" come esempio per la dimensione del testo.
    • Descrivi chiaramente i difetti dei tuoi oggetti. I compratori li scopriranno comunque, perciò lascia che decidano se si tratta di problemi significativi o meno. Descrivere chiaramente gli oggetti di un difetto ti aiuterà ad acquistare credibilità agli occhi dei compratori.
    • Scegli un formato di vendita. Puoi scegliere quello più conveniente per te e quello migliore per l'oggetto.
  6. 6
    Asta online. Le aste durano 1-10 giorni, e possono in alcuni casi permetterti di ottenere un prezzo più alto per il tuo oggetto, perché incoraggiano i compratori alla competizione, che spesso cercheranno di acquistare la gioia della vittoria oltre che l'oggetto stesso.
      • Questo metodo è utile quando hai da vendere qualcosa di molto ambito e che può generare competizione, come un raro oggetto da collezionisti.
      • Il formato asta è inoltre utile quando non sei certo del prezzo di vendita di un oggetto, e può aiutarti a determinare il prezzo di oggetti simili in futuro.
    • Le aste Compra Subito offrono oggetti a un prezzo fisso. Permettono al compratore di acquistare qualcosa e di riceverlo subito, invece di attendere la fine dell'asta.
      • Questo metodo è adatto alle persone che fanno spesso acquisti o che li fanno d'impulso, o per gli oggetti in cui l'offerta supera la domanda e vuoi offrire un prezzo competitivo.
      • Gli oggetti di cui le persone hanno bisogno immediato probabilmente non attireranno molte offerte in un'asta.
    • Scegli un prezzo secondo quanto hai pagato per l'oggetto, al tempo che hai dedicato all'asta, alle spese di eBay e al costo di spedizione. Ricorda che quando un cliente compra un tuo oggetto o un'asta termina, viene stipulato un accordo vincolante a vendere, e è difficile completare la transazione diversamente a meno che entrambe le parti non siano d'accordo sulla cancellazione.
  7. 7
    E' possibile cambiare il prezzo in qualunque momento per gli oggetti a prezzo fisso, oppure farlo prima della prima offerta per le aste.
    • Delle base d'asta più basse attireranno più offerenti e creeranno interesse per il tuo oggetto, e potrebbero portare a un prezzo di vendita più alto. Se però un oggetto non genererà abbastanza interesse o non sarà visibile, potresti ottenere un prezzo finale di vendita molto basso.
    • Hai la possibilità di stabilire un prezzo di "riserva" per il tuo oggetto e una base d'asta più bassa, ma eBay richiede un costo superiore per questo servizio e alcuni compratori lo trovano fastidioso.
    • Non chiedere troppo per le spese di spedizione. Anche se in alcuni casi è utile aumentare leggermente le spese di spedizione per poter offrire l'oggetto a un prezzo più basso e tenere conto della manodopera e dei materiali, la maggior parte dei compratori saranno scoraggiati da spese di spedizione troppo alte.
    • Fai attenzione alle fatture che ti sono inviate da eBay e pagale in tempo. Dovrai pagare spese di commissione e altre spese nel tempo per poter pubblicare gli annunci e dovrai pagare interamente e tempestivamente per poter continuare a vendere i tuoi oggetti. Anche se le spese potrebbero sembrarti troppo alte, considerale una parte delle spese di esercizio e presto ricorderai che dovrai considerarle nel prezzo dei prodotti.
    • Scegli quando far iniziare e terminare un'asta. Le aste terminano 1, 3, 5, 7 o 10 giorni dopo il loro inizio. L'ora in cui un asta termina e la sua durata sono elementi che possono determinare il suo successo. Creando aste che terminano nell'ora di punta del traffico sul sito, spesso potrai ottenere un prezzo di vendita più alto.
  8. 8
    Le aste che terminano di domenica, lunedì e nei weekend hanno la tendenza a ricevere più traffico, aumentando di conseguenza la probabilità di prezzi migliori.[8]
    • Molti oggetti sono stagionali, e perciò ci sono dei momenti migliori dell'anno per venderli. Sarà ad esempio più semplice vendere costumi d'estate e sci d'inverno.
    • Puoi controllare le promozioni di eBay per alcune categorie su pages.ebay.com/sell/resources.html. Sfrutta queste occasioni e pianifica le tue vendite nei periodi giusti.
    • Tieni un tono amichevole. Molti venditori sembrano cercare di intimidire i potenziali clienti; sembrano pensare che è fondamentale lasciare molte pagine di minacce (sempre scritte con font grandi e colorati) per gli offerenti che non pagano e così via. Non farlo! Non faresti mai acquisti in un negozio dove il titolare osserva ogni tua mossa e non compreresti nulla in un negozio dove un commesso si lamenta dei clienti. Su internet non è diverso; i potenziali compratori si sentiranno offesi se li tratterai come potenziali ladri o truffatori; credi nella buona fede dei clienti.
  9. 9
    Se devi aggiungere informazioni sulle tue politiche, assicurati di farlo brevemente.
    • Offri una politica per i resi. Questo ti permetterà di ottenere sconti da eBay, e di ricevere più offerte di acquisto. Pochissimi compratori rendono i loro acquisti, perciò probabilmente otterrai più profitti faceno sentire sicuri i clienti rispetto ai soldi che perderai a causa dei resi.
    • Rispondi alle domande dei compratori durante l'asta. Fallo rapidamente, e sempre in modo paziente, chiaro, professionale e amichevole. I compratori si infastidiscono quando notano domande senza risposta, e questo ha un impatto diretto sulla tua credibilità, perciò rispondi senza esitare.
    • Controlla tutto due volte prima di salvare l'annuncio Prima di premere "Conferma" nella pagina di riepilogo, controlla tutto due volte. Finché non premerai Conferma l'asta non sarà attiva. Una volta premuto il pulsante, riceverai un'email di conferma che ti comunicherà che il tuo prodotto è stato messo su eBay.
  10. 10
    Controlla l'ortografia. La correttezza del linguaggio non ha un impatto negativo sul tuo annuncio come altri aspetti trattati in questo articolo, ma fa la sua parte. Usare le maiuscole e la punteggiatura nel modo corretto ti permetteranno di creare un annuncio molto più facile da leggere.
    • Correggi gli errori. Puoi continuare a correggere gli errori nella tua asta fino al momento in cui sarà fatta la prima offerta.

Parte 4
Completare la Transazione

  1. 1
    • Osserva l'asta. Potrai farti un'idea dell'interesse che la riguarda guardando il contatore delle visualizzazioni e se poche persone sono interessate, potresti dover modificare l'asta per renderla più allettante per gli utenti che usano il sito. Impara osservano cosa funziona e cosa no, e facendo le modifiche necessarie.]
    • Termina un'asta se necessario. Hai la possibilità di terminare un'asta 12 ore prima della sua scadenza naturale. Dovresti usare questa opzione molto raramente però, perché chi la stava seguendo poteva aspettare l'ultimo momento per fare delle offerte e potrebbe rimanere deluso se capiterà spesso. Usala solo in circostanze eccezionali, come in caso di oggetti persi, rotti o rubati. .
    • Abbassa il prezzo di riserva. Prima delle ultime 12 ore di un'asta, è possibile abbassare il prezzo di riserva se ti accorgerai di non ricevere offerte.
    • Tieni d'occhio i compratori. E' possibile bloccare dei compratori che ad esempio non possono pagare con Paypal, compratori che si trovano in nazioni in cui non spedisci e compratori con pochi feedback o valutazioni negative. Potrai anche creare una lista dei Compratori Approvati che permetterà automaticamente ad alcuni compratori di fare offerte.
    • Preparati a vendere un oggetto. Quando ricevi il messaggio di vendita di un oggetto, invia rapidamente la richiesta di pagamento al compratore se non hai ricevuto denaro dopo qualche ora.
  2. 2
    Lascia il tuo feedback. Lascia sempre un feedback quando un compratore ha rispettato la sua parte dell'accordo. Lasciare un feedback al momento della spedizione migliorerà la reputazione di entrambe le parti e se tutto è stato fatto nel modo corretto, non dovresti correre rischi.
  3. 3
    Non è scortese chiedere con educazione ai compratori di lasciare un feedback se hanno tempo e voglia di farlo. Fallo solo una volta però e non essere insistente.
    • Imballa i tuoi oggetti in modo ordinato e sicuro. Se un oggetto è fragile, un imballaggio scorretto può provocarne la rottura e la conseguente insoddisfazione del cliente! Al contrario, un bell'imballaggio può migliorare l'opinione del compratore. Ricorda le spese che hai sostenuto per le spedizioni per decidere un prezzo ragionevole da inserire come spese di spedizione.
  4. 4
    Se non sei soddisfatto di un compratore o un altro venditore, contattalo e discuti del problema in modo tempestivo ed educato. Usa i feedback negativi come ultima risorsa se non hai potuto risolvere un problema.
  5. 5
    Cerca sempre di negoziare, perché è difficile annullare un feedback negativo se hai commesso qualche errore. Ricorda che non puoi mai sapere se un compratore non ha inviato il pagamento per una vera causa di forza maggiore.
    • Fai attenzione quando invii un feedback. Potresti essere denunciato se scriverai calunnie nella pagina di feedback, perciò ricorda che sei responsabile dei tuoi commenti. Scrivi commenti onesti e professionali, e soprattutto, non scrivere frasi infantili e incollerite.
    • I feedback negativi creano sfiducia nei compratori e creano dubbi nei venditori. Conforta i feedback negativi con fatti precisi. Non gridare al lupo.
    • Aiuta a mantenere onesto il sistema di feedback scrivendo solo commenti sinceri ed evitando lo "scambio" di feedback positivi. Un venditore dovrebbe lasciare un feedback positivo se il compratore paga rapidamente. Un compratore dovrebbe lasciare un feedback positivo se l'oggetto arriva in un tempo ragionevole ed è esattamente come descritto. Un venditore che attende un feedback positivo dal compratore sta in effetti scambiando i feedback. Queste pratiche riducono il valore del sistema dei feedback.

Parte 5
Promuovere i Tuoi Annunci

  1. 1
    • Se stai vendendo opere d'arte originali o prodotti realizzati a mano di qualunque tipo, partecipa ai gruppi di eBay per i tuoi prodotti. I collezionisti entrano in questi gruppi con la stessa frequenza degli artisti e molti artisti sono anche compratori. Alcuni appassionati vendono articoli per finanziare i loro acquisti. Leggi le discussioni, sii gradevole e amichevole, non partecipare a litigi e fai i tuoi complimenti agli artisti che apprezzi. Si tratta di un ottimo per modo per trovare nuovi amici ed essere coinvolto in una prospera comunità di nicchia.
  2. 2
    Usa la potenza dei social network per promuovere i tuoi annunci. Crea un blog sui tuoi annunci, ad esempio, in particolare se sei un'artista o un artigiano. Condividi gli articoli su Facebook e Twitter.
  3. 3
    Includi le spese di spedizione nel prezzo totale o nell'offerta minima. Le persone preferiscono le aste con spese di spedizione basse o gratuite. Se offri spedizioni gratuite, assicurati che il pubblico lo sappia.
  4. 4
    Vendi oggetti poco costosi per ottenere molti feedback. Il tuo punteggio è un aspetto molto importante per vendere e acquistare su eBay. I compratori che devono decidere tra due aste quasi identiche spesso sceglieranno quella del venditore con il punteggio più alto. Migliorare il tuo punteggio perciò è molto importante.
  5. 5
    Considera se diventare un Power seller su eBay. Non puoi chiedere di diventarlo, ma sarà più probabile che eBay renda tale il tuo stato se:
  6. 6
    Realizzi spesso un numero minimo di vendite al mese (controlla i requisiti di eBay, che cambiano nel tempo e secondo la regione di appartenenza).
    • Mantieni il numero minimo di vendite per almeno tre mesi consecutivi.
    • Hai feedback positivi.
    • Controlla il blog eBay Sellers Unite finché questo stato non ti viene conferito. Lo troverai su: powersellersblog.com. Troverai degli ottimi consigli sulle vendite.
  7. 7
    Considera se aprire un negozio su eBay. Questa possibilità potrebbe esserti utile se vuoi che le persone possano cercarti grazie il tuo URL personale sui motori di ricerca, se vuoi raggruppare insieme gli oggetti che vendi in categorie uniche create da te e se vuoi creare un profilo molto interessante per i tuoi clienti regolari.
  8. 8
    Potrai avere dei benefici quali annunci "compra subito" a lungo termine e bassa spesa, che però non saranno visualizzati tra i risultati delle normali ricerche, ma solo nel tuo negozio.
    • Dovrai pagare una tariffa mensile per il tuo negozio, e dovrai considerare questa spesa quando venderai i tuoi oggetti. Per un venditore alle prime armi, è una buona idea iniziare senza usare questa soluzione e valutare con il tempo se fa al caso tuo.
    • Finito.
  9. 9
    Finito.

Consigli

Che tu sia all’inizio o già ad un livello avanzato, non dimenticare che non esistono veri e propri segreti per avere successo. La realtà è che dovrai trovare da solo il modo per ottenere il massimo successo per i tuoi prodotti. Fai affidamento sul tuo buon senso e sulle tue capacità di osservazione e di ricerca. Inoltre, devi saper comunicare e instaurare un rapporto amichevole con i clienti.

  • Sfrutta gli addestramenti gratuiti per i venditori. Esistono dozzine di libri che spiegano come vendere su eBay.

Avvertenze

  • Non vendere oggetti illegali. Se lo farai rischierai gravi conseguenze.
  • Una vendita su eBay è un vero e proprio contratto. Se ti prendi l’impegno di vendere qualcosa tramite un’asta, poi non puoi cambiare idea nel caso in cui non si raggiunga un prezzo sufficientemente alto per i tuoi standard. È possibile andare in perdita se metterai all'asta un oggetto a un prezzo inferiore a quello di break even e poche persone faranno offerte.
  • Fai attenzione se vendi oltreoceano. Per la maggior parte degli oggetti non ci saranno problemi e potrai aumentare la clientela. Ricorda però che un oggetto legale nel tuo paese potrebbe essere illegale altrove.
  • Non accettare offerte o pagamenti fuori da eBay. Questo va contro alle politiche del sito e non ti permetterà di fare ricorso se la vendita non dovesse andare a buon fine.

Fonti e Citazioni

  1. Ian Peel, Saving & Selling Online, p. 38, (2010), ISBN 978-1-84836-519-3
  2. http://pages.ebay.com/sellerinformation/index.html
  3. Collier, M.(2011)"Starting an Ebay Business for Dummies", ISBN 978-1-118-00467-8.
  4. http://pages.ebay.com/help/account/change-userid.html
  5. http://pages.ebay.com/help/policies/accepted-payments-policy.html
  6. http://pages.ebay.com/help/policies/items-ov.html
  7. pages.ebay.com/sellercentral/hotitems.pdf.
  8. Ian Peel, Saving & Selling Online, p. 55, (2010), ISBN 978-1-84836-519-3




Informazioni sull'Articolo

Categorie: Internet

In altre lingue:

English: Sell on eBay, Español: vender en eBay, Português: Vender no Ebay, Deutsch: eBay zum verkaufen nutzen, Русский: торговать на eBay, 中文: 在eBay上卖东西, Français: vendre sur eBay, Čeština: Jak prodávat na eBay, Bahasa Indonesia: Berjualan di eBay, العربية: البيع عبر موقع eBay, Nederlands: Spullen op eBay verkopen, Tiếng Việt: Bán hàng trên eBay, हिन्दी: ईबे (Ebay) पर बिक्री करें, ไทย: ขายของบนอีเบย์, 한국어: 이베이에서 판매하는 방법, Türkçe: eBay Üzerinde Nasıl Satış Yapılır

Questa pagina è stata letta 34 328 volte.

Hai trovato utile questo articolo?