Come Vendicarsi di Qualcuno

3 Metodi:Vendicarsi PassivamenteEntrare in AzioneGiocare Sporco

Come dicono i Klingon, "la vendetta è un piatto che va servito freddo". Se qualcuno ti facesse qualcosa di talmente irritante, scellerato, assolutamente frustrante da non poterti che vendicare, potresti non sapere da dove cominciare. Puoi scegliere fra tante infide possibilità: una vendetta passiva, una attiva o una decisamente cattiva. Quale scegliere? Continua a leggere.

1
Vendicarsi Passivamente

  1. 1
    Ignoralo. Qualche volta, non fare assolutamente nulla è la miglior risposta da dare a un bullo o uno scocciatore che ti vuole provocare. Reagendo sempre, insultandolo tu stesso e manifestando la tua rabbia contribuirai a tenerlo in una posizione dominante e gli darai conferma che meriti ciò che ti ha fatto. Ignorandolo ed escludendolo dalla tua vita, sarà come se per te fosse morto. Sarà finita e potrai dimenticarlo.
    • Essere ignorati può avere lo stesso effetto, se non ancora più frustrante, di essere sottomessi. Questa tecnica funziona in modo particolare nel caso in cui cerchino di metterti in imbarazzo davanti agli altri, come fanno i fratelli maggiori, i bulli a scuola o i colleghi di lavoro che ti prendono in giro.
  2. 2
    Vai avanti con la tua vita. "La migliore vendetta è vivere bene". Comportati come se quello che è accaduto e che ha provocato la tua vendetta non ti facesse nessun effetto. Innalza delle barriere e vai avanti con le tue solite cose. Anche se fossi ancora traumatizzato da quello che ti ha fatto qualcuno, tieni la testa alta e non fargli vedere quanto ti ha ferito. La vendetta più gratificante potrebbe essere continuare la tua vita e viverla meglio della persona che ti ha fatto del male.
    • Se sei costretto a incontrare periodicamente questa persona, preparati qualche bella storia per descrivere come le cose ti vadano bene, e quanto la tua vita sia grandiosa. Se qualcuno al lavoro o a scuola ti ha messo in imbarazzo, parla del tuo bel weekend fuori città in compagnia dei tuoi tanti fantastici amici, o dell'escursione in bicicletta che hai fatto.
  3. 3
    Blocca il suo profilo sui social network. Se qualcuno ti molesta su Facebook, o ti bombarda costantemente con irritanti tweet o fotografie su Instagram, escludilo dalla tua vita. Togli l'amicizia, smetti di seguirli, e bloccali. Non lasciare che dei piccoli fastidi diventino col tempo causa di gravi litigi. In breve tempo le sue fastidiose vanterie e le sue foto insieme al tuo ex si trasformeranno in ricordi lontani.
    • Si potrebbe cadere nella tentazione di coinvolgersi in una gara on-line in cui ci si tira fango reciprocamente, scambiandosi post e litigando in pubblico. Cerca di evitarlo a tutti i costi: quella roba poi rimarrà lì, e non ha senso essere risucchiati in un litigio pubblico potenzialmente imbarazzante, con qualcuno con cui non vale la pena perdere tempo.
  4. 4
    Non aiutarlo quando ne ha bisogno. Questo è particolarmente efficace se ha costantemente criticato il tuo aiuto. Adesso che ne ha bisogno, non lo otterrà. Riceverà il messaggio.
    • Se a scuola stai lavorando a un progetto di gruppo e tutti ti prendono in giro, allontanati e fai il lavoro da solo. Quando verrà il giorno in cui dovrai consegnarlo, fai sapere all'insegnante che il tuo gruppo ha deciso di non aiutarti.
    • Se uno dei tuoi fratelli, compagni di stanza o il tuo partner critica il modo in cui ti dai da fare a casa, smetti improvvisamente di fare il bucato o di lavare i piatti e fagli sapere che saresti felice di lasciarlo fare a loro.

2
Entrare in Azione

  1. 1
    Se ti sembra il caso, prendi in considerazione di ricorrere a vie legali. Lascia che le autorità si occupino dei casi in cui sei stato tormentato, emotivamente o fisicamente. Tieni delle registrazioni e un elenco cronologico di tutto ciò che è accaduto e prendi in considerazione di sporgere denuncia.
    • Se qualcuno ha preso la tua macchina in prestito e l'ha danneggiata, o se ha preso del denaro in prestito senza più restituirlo, tieni i dettagli di tutto quanto. Tieni le ricevute, gli impegni per iscritto, le e-mail ecc. e riscrivi tutto ciò che ricordi circa le conversazioni e i vostri affari. Poi vai da un avvocato o alla stazione di polizia e chiedi che possibilità hai di ottenere un arresto o di avviare un'azione per furto, appropriazione indebita, vandalismo, stalking, contraffazione o diffamazione.
    • La tua vendetta deve sempre rimanere entro i limiti di legge. Se vuoi vendicarti, non superare mai la linea di confine. Spesso chi si fa giustizia da sé finisce – giustamente – in prigione, e facendo del male a un'altra persona non risolverai nulla. Rispetta la legge e anche la tua coscienza. Rubare la posta di qualcuno può essere eccitante sul momento, ma è comunque un reato. Ne vale la pena? Assolutamente no!
  2. 2
    Mostra quello che succede anche ad altre persone. Se ti hanno ferito, non startene in un angolo a rimuginare. Usa la tua intelligenza per esprimere giudizi sul comportamento dell'altra persona. Affrontalo faccia a faccia.
    • Fai attenzione. Farsi vedere stizzito o incattivito significa abbassarsi al suo livello. Stare tutto il tempo a osservarlo cercando un modo per affrontarlo a tu per tu potrebbe anche essere stancante. Probabilmente anche lui avrà deciso di fare la stessa cosa, e potrebbe essere controproducente, e finiresti per ritrovarti in una serie di vendette a catena.
  3. 3
    Sconfiggilo. Le insignificanti battaglie fatte per vendetta contano molto meno di una guerra per vincere nella vita vera. Vincendo nella vita otterrai la tua vendetta.
    • Se qualcuno ha cercato di nuocerti diffondendo pettegolezzi sul tuo conto, riuscendo magari a pregiudicare la tua promozione, metticela tutta per ottenerla il trimestre successivo. Lavora sodo e tieniti alla larga da questa persona fintanto che i dirigenti non si renderanno conto che si trattava solo di pettegolezzi. Dai il massimo in ogni situazione.
  4. 4
    Minimizza i suoi sforzi. Crea una situazione per cui la persona che ti ha ferito finisca con l'apparire confusa o disorganizzata. Senza far capire le tue intenzioni, rimanendo il più possibile silenzioso e accorto, tieni d'occhio la tua preda fino a individuare una specifica debolezza o abitudine. Usala a tuo vantaggio, qualunque cosa sia: un lavoro, una battuta, una poltroncina, una macchina, un notebook, una stanza, una porta, o anche le persone che lo circondano. Al momento opportuno, entra in azione.
    • Se il tuo nemico, durante i pranzi insieme o una certa lezione, si vanta continuamente dei suoi successi, prendilo in contropiede assumendo il controllo della conversazione. Fai in modo che non possa parlare.
    • Se il tuo nemico se la tira o si comporta sempre con una certa superiorità, fai attenzione a ogni singola sbandata o errore e mettilo in evidenza in modo garbato. Se un ambientalista superconvinto con cui condividi la stanza usa un bicchiere di plastica, fagli notare con sarcasmo come sia difficile avere a cuore le sorti del mondo tutto il tempo.
  5. 5
    Rendilo innocuo con la tua gentilezza. L'alternativa al sabotare i suoi tentativi sta nel mostrarsi estremamente disponibile, disposto a dimenticare quanto è accaduto, e fare quanto possibile per avvicinarsi e offrire senza sosta i tuoi consigli, il tuo aiuto e le tue soluzioni. Sii fastidioso. Ogni volta che desidera stare solo, fatti vedere. Ogni volta che prende una decisione, mettila in dubbio mettendo in evidenza le conseguenze negative della sua scelta. Questa tortura psicologica può indurre confusione e un senso di insicurezza.

3
Giocare Sporco

  1. 1
    Decidi di scendere al suo livello. Non sempre scendere al suo livello e giocare sporco sarà la decisione più intelligente da prendere, ma qualche volta l'opportunità è troppo invitante per farsela sfuggire. Assicurati che qualsiasi mascalzonata o piano tu stia tramando sia nella peggiore ipotesi fastidioso, e non sfoci invece in qualcosa di illegale o potenzialmente pericoloso. Sii maturo anche quando ti comporti in modo immaturo.
    • Ricorda che farti coinvolgere in una guerra con qualcuno ti costerà più fatica rispetto a passarci semplicemente sopra. Giocare sporco è la SUA tattica, e rischierai di subire ulteriori rappresaglie da parte sua. Sei stato avvertito.
  2. 2
    Invia delle lettere, messaggi oppure fai chiamate anonime. Se questa persona deve sopportare una valanga di chiamate fastidiose che chiedono di parlare con l'Associazione Alcolisti Anonimi (o qualcosa di peggiore), lo esaspererai a tal punto da spingerlo a cambiare numero di telefono o e-mail.
    • Esponi le sue informazioni di contatto in luoghi pubblici, magari persino creando ad arte dei ridicoli poster da appendere in motel, bar e altri luoghi poco raccomandabili. Avrà un bel da fare rispondendo alle chiamate dei tipi più strani.
  3. 3
    Fagli un regalo disgustoso. Gamberetti e altre creature marine producono qualcosa che si potrebbe descrivere come una flatulenza satanica quando cominciano ad andare a male. Nascondendo dei gamberetti surgelati nella sua scrivania o armadietto, nel giro di un paio di giorni si trasformeranno in una esplosione di odore nauseabondo. Rimarrà confuso e disgustato e forse attireranno anche qualche animale alla ricerca di uno spuntino.
  4. 4
    Mettilo in imbarazzo in pubblico. Ordina del materiale sconveniente e fai in modo che lo riceva in un momento compromettente. Ordina i più recenti video pornografici o una collezione di sex toys e invia il pacco al suo ufficio, assicurandoti che venga consegnato mentre è al lavoro, magari nel corso di una riunione. Fai in modo che il corriere debba chiedere in giro prima di trovare l'interessato.
  5. 5
    Mandalo fuori di testa. Mandagli qualcosa di carino, come dei fiori, da parte però di un soggetto strano e malfamato. Assicurati di fare un ordine anonimo e di pagare in contanti, cosicché ricevendo dei fiori con su scritto "È stato piacevole dormire nel giardino di casa tua in viale Firenze 123", o qualcosa di altrettanto raccapricciante, ne rimarrà inorridito.
    • Va bene fare qualcosa di sinistro, però cerca di non superare i limiti. Non dormire davvero nel suo giardino ed evita comunque di fare qualcosa di illegale.
    • Puoi magari scrivere con il rossetto "Lucifero ritornerà" sul suo parabrezza, o fare una scultura di pietre in stile gotico nella sua veranda. Fai una inquietante bambola voodoo con una foto del suo viso e lasciala nella cassetta delle lettere. L'indomani osserva come sembrerà assonnato al lavoro a causa degli incubi che gli hai causato.
  6. 6
    Impara a distinguere fra molestia e scherzo. Mostrati sicuro e distaccato quando fai uno scherzo a qualcuno per vendetta. Le molestie invece comportano offese, insulti e altre intimidazioni indesiderate, e per di più sono illegali. Non arrivare a tanto.
    • "Un individuo è colpevole di molestia di primo grado quando molesta intenzionalmente e ripetutamente un'altra persona, seguendola in luoghi pubblici o assumendo una condotta o commettendo atti ripetuti volti a insinuare in questa persona una ragionevole paura di danno fisico".

Consigli

  • Difenditi, e non aver paura di sperimentare le tue idee.
  • Se la tua vendetta è elaborata e avverrà in diversi momenti, non essere mai presente sul posto dell'incidente o sospetteranno di te.
  • Fai amicizia con gli amici del tuo nemico per sapere come meglio agire.
  • Anche il nemico del tuo nemico può essere d'aiuto. Falli passare dalla tua parte.
  • Insultalo!
  • Se sei uno psicopatico, la vendetta sarà ancora più facile.
  • Tieni la testa alta, non guardarli e comportati con superiorità.
  • Non fargli del male. Ignoralo soltanto.
  • La vendetta deve essere sempre l'ultima risorsa! Prova altre soluzioni prima di vendicarti!

Avvertenze

  • Stai molto attento e non esagerare o ti metterai nei guai, e saranno i tuoi nemici a compiacersene.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Interazioni Sociali

In altre lingue:

English: Get Revenge on Anyone, Español: vengarse, Português: Se Vingar de Qualquer Pessoa, Français: se venger de quelqu'un, Deutsch: Sich an jemandem rächen, 中文: 复仇, Русский: отомстить, Čeština: Jak se komukoliv pomstít, Bahasa Indonesia: Membalas Dendam, Nederlands: Wraak nemen op wie dan ook, العربية: الانتقام من أي شخص, Tiếng Việt: Trả thù Ai đó, ไทย: แก้แค้น, 한국어: 다른 사람에게 복수하는 방법, हिन्दी: किसी से बदला लें

Questa pagina è stata letta 210 967 volte.

Hai trovato utile questo articolo?