Come Vestire in Stile Americano Anni '50

In questo Articolo:Scoprire gli Stili FemminiliScoprire gli Stili Maschili

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, ci furono alcune modifiche di rilievo nel mondo della moda [1]. La silhouette tipica degli anni Quaranta presentava spalline ampie e gonne corte, mentre lo stile degli anni Cinquanta prevedeva vestiti che definissero un fisico a clessidra (ovvero, la parte superiore era aderente, con spalline piccole e un punto vita attillato, mentre la gonna era ampia; inoltre, i tacchi erano più alti). Sebbene ci sia stata un'evoluzione drastica in fatto di moda dall'inizio alla fine del decennio, esistevano comunque dei pezzi di tendenza basilari che furono una costante dell'intera epoca. Se hai voglia di vestirti in stile anni Cinquanta, ecco alcuni suggerimenti da prendere in considerazione.

1
Scoprire gli Stili Femminili

  1. 1
    Cerca una blusa aderente. Le maniche a tre quarti erano diffuse, in questo periodo. Le spalline aderivano al corpo, non erano gonfie, e comunque erano popolari anche le bluse smanicate. I colletti piccoli e adiacenti all'attaccatura del collo, chiamati colletti alla Peter Pan, solitamente avevano una forma rotonda.
  2. 2
    Cerca delle giacche molto aderenti, con spalline più arrotondate. Questo tipo di indumento terminava all'altezza dei fianchi per enfatizzare il punto vita sottile delle donne. I colletti delle giacche spesso erano piccoli e arrotondati, in stile Peter Pan, proprio come quelli delle bluse. Negli anni Cinquanta, questo capo di abbigliamento in molti casi presentava tasche decorative di diversi tipi e bottoni grossi [2].br>
  3. 3
    Scegli la gonna. Negli anni Cinquanta, erano diffusi diversi tipi di gonne. Ecco alcuni degli stili più comuni:
    • Gonne vaporose. Questo capo di abbigliamento aveva più stoffa e spesso presentava degli strati formati da sottogonne allo scopo di essere ancora più corposo. Il tessuto veniva cucito in svariati modi, tra cui a ruota, plissettato, a pieghe o sgheronato.
    • Gonne a matita. Erano strette e dritte [3]. Questo indumento venne creato per enfatizzare il punto vita sottile femminile, un fattore molto importante negli anni Cinquanta.
    • Gonne in stile swing. Le gonne scampanate arrivavano fino al ginocchio, e vennero soprannominate poodle skirt, letteralmente, "gonna barboncino" (ma i barboncini non rappresentavano l'unica stampa su questo capo di abbigliamento: quasi ogni animale, insetto o fiore poteva venire raffigurato).
  4. 4
    Prova una maglia lunga, da portare come abito. Questo indumento era molto diffuso. La parte superiore era appunto simile a una maglia, e il punto vita non era definito. Spesso, si abbinava a una cintura stretta.
  5. 5
    Ricorda che lo stile ha subito un'evoluzione nel corso del decennio. Ecco un excursus dei tagli dei vestiti in voga dopo il 1955:
    • I vestiti con linea ad A (spalline strette e orlo ampio) erano molto popolari.
    • I vestiti dalla tenuta più morbida erano altrettanto diffusi intorno al 1955.
    • I vestiti a sacco, morbidi e larghi, erano piuttosto di tendenza.
    • All'epoca, per la maggior parte delle gonne e dei vestiti, l'orlo si trovava nella zona delle ginocchia.
    • Le giacche assunsero una forma a scatola e il look Chanel (per farti un'idea, dai un'occhiata ai modelli di questa maison) era molto in voga. Questo stile si caratterizzava per orli a contrasto sulle giacche, assenza di colletti e piccole tasche con bottoni a contrasto.
  6. 6
    Procurati il tipo giusto di pantaloni. Negli anni Cinquanta, erano in voga diversi modelli femminili. Le gambe dei pantaloni si strinsero durante il decennio. Era un capo di abbigliamento molto diffuso, indossato in casa e nel tempo libero.
    • I tagli più diffusi? I pinocchietti, che arrivavano a metà polpaccio, i pantaloni a mezza gamba e i bermuda, che arrivavano alle ginocchia. Venivano abbinati a ballerine, scarpe a metà strada tra sandali e ballerine e sneakers semplici (come le Keds). I calzini erano facoltativi.
  7. 7
    Indossa un cappello. I cappelli che aderivano alla testa erano diffusi nei primi anni del decennio [4], mentre negli ultimi anni venivano usati copricapi più vistosi, più alti sulla testa e dalle dimensioni nettamente maggiori.
  8. 8
    Scopri le pettinature femminili. Nei primi anni Cinquanta, i capelli si portavano corti e lisci. Considera lo stile di Audrey Hepburn, che portava un taglio corto e liscio frontalmente, lateralmente e sul retro.
    • In seguito, si fecero strada i capelli lunghi e acconciati in maniera vaporosa, con uno stile molto simile a quello di Elizabeth Taylor [5]. Questa pettinatura veniva spesso portata all'altezza delle spalle; sulla parte frontale, si creavano dei grossi ricci con i bigodini, e poi i capelli si estendevano lateralmente con un taglio a paggetto dallo stile mosso.
  9. 9
    Investi in scarpe e guanti che richiamino quel periodo. Ai vestiti, venivano abbinati guanti di diversi colori. Quelli lunghi (sopra il gomito) venivano indossati di sera in abbinamento a bracciali per un look più formale, mentre quelli corti (all'altezza del polso) venivano usati di giorno [6]. Le scarpe erano spesso appuntite e con tacchi a rocchetto sottili.
  10. 10
    Usa una borsa. Negli anni Cinquanta, le borse erano piccole, e spesso a forma di busta. La Kelly era una semplice borsa provvista di manico. I vimini e il lamé dorato erano alcuni dei materiali più diffusi [7].
    • La maggior parte delle borse aveva manici corti (senza tracolle lunghe).

2
Scoprire gli Stili Maschili

  1. 1
    Indossa un completo da uomo su misura. All'epoca, i completi iniziarono a restringersi, con gambe sottili, a sigaretta, e giacche a forma di sacco (considera i completi di Brooks Brothers). Il grigio carbone era un colore in voga per questi indumenti [8]. Ricorda che solitamente veniva indossata una camicia bianca con un completo grigio, con l'aggiunta di una cravatta semplice e stretta.
  2. 2
    Butta il cappello. Prima della guerra, tutti gli uomini lo indossavano. Tuttavia, a partire dagli anni Cinquanta, i cappelli persero molta popolarità. Perché? Perché gli uomini guidavano di più, e questo accessorio era fastidioso mentre si stava in macchina.
  3. 3
    Presta attenzione alle tendenze riguardanti le camicie. Per gli uomini, esistevano molte regole in fatto di moda, e queste norme dettavano in quali occasioni indossare certi pezzi e chi avrebbe dovuto farlo.
    • Le camicie color kaki, con stampa tartan o eleganti in tessuto Oxford, venivano indossate dagli studenti. Le t-shirt venivano usate raramente da sole, perché erano considerate un capo di biancheria intima. Le camicie in stile hawaiano e a maniche corte si utilizzavano in estate.
  4. 4
    Devi anche sapere quali erano i pantaloni in voga. In questo periodo, i pantaloni a sigaretta erano sottili e piuttosto diffusi tra gli uomini. I jeans generalmente venivano indossati per trascorrere una giornata all'aperto, ma molti adolescenti li portavano regolarmente. I bermuda venivano utilizzati spesso in estate.
  5. 5
    Cerca le scarpe giuste. Negli anni Cinquanta, la maggior parte degli uomini portava le Oxford (spesso di due colori), le scarpe saddle [9] o le chukka. Le calzature saddle erano bicolore (in genere bianche e nere) e di cuoio, con un tacco piatto; solitamente, si trattava di scarpe bianche con una fascia decorativa nera nella parte centrale. Le calzature chukka e gli stivaletti di pelle all'altezza della caviglia generalmente avevano solo 2-3 paia di fori per le stringhe.
  6. 6
    Scopri le pettinature maschili. I capelli solitamente erano corti, in stile post-militare. Gli uomini iniziarono a portarli più lunghi alla fine del decennio, ma venivano comunque pettinati in modo da restare dietro le orecchie [10].
    • Alcuni portavano anche tagli Pompadour più lunghi e fissati con la brillantina. Elvis Presley diede fama a questo stile negli anni Cinquanta.

Consigli

  • Cerca dei cartamodelli. Sono ottimi per cucire i vestiti, e indicano tutti gli accessori che venivano abbinati a un outfit. Vengono illustrate persino le pettinature.
  • Usa la lacca per capelli per creare uno stile voluminoso: il tuo look spiccherà ulteriormente.
  • Fai una ricerca. Cerca online giornali dell'epoca come Vogue, Bazaar, Ladies' Home Journal e McCall's Magazine. I settimanali come Life e Look vanno altrettanto bene per trovare idee di moda, specialmente maschili.
  • Se sei una donna, indossa un corsetto che si stringe in vita [11] o un busto per avere un vitino da vespa.

Cose che ti Serviranno

Una Breve Rassegna dell'Abbigliamento in Stile Anni Cinquanta

Può essere difficile entrare in un negozio di abbigliamento e chiedere se hanno vestiti in stile anni Cinquanta. Nella maggior parte dei punti vendita, non troverai una sezione dedicata a questi indumenti, quindi devi fare un po' di ricerche. Ecco cosa dovrebbero procurarsi le donne:

  • Gonne che arrivano al ginocchio
  • Stampe floreali
  • Maglie aderenti e gonne larghe
  • Abiti da sera lunghi
  • Pantaloni stretti
  • Scarpe con tacco a rocchetto
  • Qualsiasi vestito che ti dia una silhouette a clessidra

Ecco cosa dovrebbero cercare gli uomini:

  • Completi aderenti
  • Camicie hawaiane
  • Scarpe Oxford
  • Bermuda

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 55 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Fashion

In altre lingue:

English: Dress in the American 1950s Fashion, Español: vestirse como en los años 50, Русский: одеться в американском стиле 1950–х годов, Français: vous habiller dans le style américain des années 50, Deutsch: Sich im Stil der amerikanischen Fifties kleiden, Bahasa Indonesia: Berpakaian dengan Gaya Amerika Tahun 1950 an, Nederlands: Je kleden in de Amerikaanse stijl van de jaren 50

Questa pagina è stata letta 65 302 volte.
Hai trovato utile questo articolo?