La paura dell’acqua alta è una fobia come tante. Superarla è possibile, ma potrebbe volerci un po’ di tempo!

Passaggi

  1. 1
    Ammetti di avere paura. Non devi vergognarti di avere paura dell’acqua alta. Accetta la realtà e non vergognartene.
  2. 2
    Pensa a qual è il tuo timore più grande. Qual è la cosa peggiore che potrebbe accadere? Sembra strano ma non lo è affatto. Valuta delle fobie realistiche, sicuramente non hai paura dell’acqua perché temi di incontrare mostri marini. Razionalizza e conosci le tue paure. Gli squali? Attaccano con più frequenza nell’acqua bassa e per fortuna non ci sono molte possibilità che ciò possa accadere. Una piovra? È un animale che non attacca gli umani. Pensa a ciò che veramente ti spaventa e valuta se ne vale veramente la pena.
  3. 3
    Cerca di fare il bagno nell’acqua bassa e osserva le tue reazioni. Ad ogni passo cerca di capire se ti senti a disagio e quali meccanismi scattano nella tua mente. Affronta la tua paura gradualmente, cerca di analizzare cosa ti terrorizza e perché. Non sei sicuro di saper nuotare bene? Hai paura dei pesci? Oppure di qualcos’altro? Trova il motivo scatenante della tua paura. Riconoscerlo ti aiuterà a superarlo.
  4. 4
    Una volta identificato ciò che sta alla base della tua paura, cerca di fare ciò che ti senti, muoviti nell’area in cui sei al sicuro e prova piano piano a fare piccoli progressi. È come praticare uno sport, con l’allenamento si riescono ad ottenere risultati nel tempo. Non c’è alcuna garanzia che tu riesca a vincere la tua paura dell’acqua alta, ma almeno proverai a divertirti con gli amici e fare il bagno dove ancora si tocca.
    Pubblicità

Consigli

  • Fai il bagno, ma dove ancora tocchi, vicino al bordo della piscina o mantenendo il contatto con un galleggiante.
  • Non pensare a niente di terrificante. Concentrati su immagini rilassanti. Lasciati andare e divertiti, liberati della tua ansia e non lasciare che nessuno ti prenda in giro.
  • Non cercare di superare la tua paura tuffandoti subito nell’acqua alta del mare o di un lago. È pericoloso.
  • Nuota in piscina vicino al bordo. Mano a mano che vinci la tua paura allontanati gradualmente dal bordo. Per vincere la paura prova ad immergerti per qualche secondo con la testa sott’acqua.
  • Fai un passo alla volta. Non lasciare che gli altri ti facciano pressioni. Accetta l’aiuto degli altri ma fai solo quello che ti senti.
  • Guarda delle foto dell’acqua, non cercare subito un contatto con l’acqua alta. Prova prima nell’acqua bassa e procedi per gradi. Quando ti sentirai sicuro prova a nuotare nell’acqua alta, ma non da solo, accanto a qualcuno che sappia notare e abbia esperienza.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non guardare film come "Titanic", "Fauci Crudeli" o "Radio Rock Revolution".
  • Non nuotare da solo. Se fai il bagno in mare controlla sempre le previsioni meteo e non dare fastidio agli animali acquatici.
  • Anche se credi di nuotare benissimo non avventurarti troppo e tieniti sempre al sicuro.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 9 352 volte
Categorie: Sviluppo Personale
Questa pagina è stata letta 9 352 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità