Si stima che 200mila persone vivano staccate dalla rete elettrica negli USA. Sono incluse le reti energetiche e fognarie. Per gran parte di loro, è una scelta per ridurre il consumo di energia e vivere in condizioni più naturali. Puoi scoprire come vivere fuori dalla rete considerando le scelte abitative e di vita seguenti.

Metodo 1 di 3:
Parte 1 di 3: Posizione

  1. 1
    Scegli un posto in cui vivere che possa fornirti energia eolica o solare. Se intendi usare qualsiasi tipo d’energia in casa tua, allora ti servirà una fonte energetica. Scegliere una località assolata o ventosa è essenziale prima di scegliere una casa fuori dalla rete.
    • Se riesci a trovare un posto con entrambe le fonti energetiche, sarai ancora più pronto all’avventura.
  2. 2
    Trova il denaro per l’investimento iniziale. Il grosso della vita fuori dalla rete consiste nel costruire la propria casa autosufficiente o comprare un luogo che già possiede fonti energetiche indipendenti. Puoi aggiungere almeno €5000 solo per l’investimento iniziale di una casa con elettricità indipendente.
  3. 3
    Scegli una comunità fuori dalla rete. Se non riesci a trovare un terreno che risponda ai tuoi requisiti solari ed eolici, allora scegli una comunità esistente dedita a questo stile di vita.
    • Considera di trasferirti in Oregon. La “Three Rivers Recreation Area” nei pressi di Bend ha una comunità simile. Breitenbush è un’altra zona con molti pochi abitanti vicino a Salem.
    • Cerca tra le comunità a proventi condivisi. Queste includono la “Dancing Rabbit” nel Missouri, “Twin Oaks” in Virginia o “Earthhaven” in North Carolina. Queste comunità vivono dei proventi condivisi, fuori dalla rete.
    • Considera la “Greater World Community” nei pressi di Taos, nel New Mexico. Le loro case “Earthship” sono interamente fatte di materiali naturali e riciclati. Le proprietà costano tra i €50000 e i €250000. Anche l’“Arcosanti Ecovillage” in Arizona usa metodi di costruzione naturali.
    • La “Possibility Alliance” nel Missouri punta a uno stile di vita tagliato al minimo, in cui i membri della comunità si dividono il lavoro, coltivano la terra e cuociono con l’ausilio del sole. Nonostante la maggior parte della comunità viva qui solo qualche mese all’anno, una piccola percentuale la chiama “casa” tutto l’anno.
  4. 4
    Compra terreni in cui puoi ricavare acqua da un pozzo e installa una fossa biologica. Sono elementi essenziali per la gestione dell’acqua e degli scarti.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Parte 2 di 3: Costruzione della casa

  1. 1
    Investi in un piano per produrre 10000 kilowatt/h di elettricità all’anno. È l’energia necessaria per un’abitazione classica. Valuta la possibilità d’installare pannelli solari, pale eoliche e altre fonti di energia elettrica.
  2. 2
    Investi in generatori e altri dispositivi di stoccaggio. Hai bisogno d’immagazzinare l’energia che produci. Ti servono anche sistemi d’emergenza, come dei generatori a propano.
  3. 3
    Scava un pozzo. Ti servirà per gli usi domestici, ma puoi anche optare per delle cisterne per la raccolta dell’acqua piovana, specialmente se hai intenzione di darti all’agricoltura. Gli investimenti iniziali vanno dai €1000 ai €10000 per scavo e pompa.
  4. 4
    Installa una fossa biologica. Ti servirà un investimento iniziale di svariate migliaia di euro per questo dispositivo da tenere sottoterra.
  5. 5
    Costruisci la tua casa o ristrutturala tenendo presente il riscaldamento. Se vivi in qualsiasi luogo che si raffredda d’inverno, dovresti considerare caminetti e isolamento termico. Certe imprese edili sono specializzate nell’uso di materiali efficienti ed ecologici.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Parte 3 di 3: Cambiamenti dello stile di vita

  1. 1
    Vedi se puoi ridurre la tua impronta elettrica generale. Se il tuo stile di vita si basa sull’elettronica, allora l’installazione di generatori d’emergenza è essenziale.
  2. 2
    Riduci al minimo le apparecchiature elettriche in casa tua. Liberati di asciugacapelli, asciugatrici, microonde, consolle per videogiochi e qualsiasi altra cosa non sia essenziale.
  3. 3
    Inizia il compostaggio. Vivere fuori dalla rete significa gestire i propri rifiuti. Compostaggio e riciclaggio possono prendersi cura della maggior parte degli scarti, e dovrai portare il resto in discarica.
  4. 4
    Noleggia una casella postale in un paese vicino. Poiché sarai probabilmente fuori dalla rete postale, dovresti concepire un modo per ricevere la posta quando vai in paese.
  5. 5
    Sii pronto ad adattare l’uso dell’acqua. Durante i periodi di minor luce solare o vento, potresti dover tirare l’acqua, usare la doccia o lavare i vestiti con meno frequenza.
  6. 6
    Considera l’apertura di una fattoria. Piantare le tue piante e conservare il cibo possono aiutarti a evitare di andare in paese a fare spese. Ottimizza anche i costi e dà soddisfazioni.
    • Potresti anche voler tenere una mucca, capra o polli per le proteine.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • €15,000-€70,000 d’investimento iniziale
  • Posizione con energia eolica/solare
  • Una comunità fuori dalla rete
  • Un pozzo
  • Fossa biologica
  • Generatori a propano
  • Isolamento
  • Materiali ecologici da costruzione
  • Ingegneri/costruttori
  • Compost/raccolta differenziata
  • Casella postale
  • Terreni coltivabili
  • Animali addomesticati (mucche, capre, polli…)

wikiHow Correlati

Come

Vivere Senza Elettricità

Come

Mantenere Fresche le Rose

Come

Accendere il Fuoco nel Caminetto

Come

Ritrovare degli Oggetti Smarriti

Come

Potare un Olivo

Come

Prenderti Cura di una Dracena Marginata

Come

Prendersi Cura degli Spatifilli

Come

Scassinare una Serratura con una Forcina

Come

Controllare un Motore Elettrico

Come

Eliminare il Troncone di un Albero

Come

Misurare l'Amperaggio

Come

Salvare un Cactus Morente

Come

Rimuovere la Ruggine dall'Acciaio Inossidabile

Come

Usare un Deumidificatore
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 2 061 volte
Categorie: Casa & Giardino
Questa pagina è stata letta 2 061 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità