Come Vivere una Buona Vita Cristiana

Questo articolo parla dell'idea generale di condurre una buona vita cristiana. Vi troverai dei metodi che ti aiuteranno a sviluppare la tua vicinanza a Dio e a diffondere la fede e alcuni fondamenti morali ed etici indispensabili per vivere onorando il tuo credo.

Passaggi

  1. 1
    Segui sempre l'esempio del Figlio di Dio. Rispetta il più grande comandamento di Gesù: ama completamente Dio e tutti gli esseri umani, anche se dovessero trattarti male, e che tu li conosca o meno. Gesù disse “Ama i tuoi nemici e prega per coloro che ti perseguitano” e “Vi ho dato infatti l'esempio, perché come ho fatto io, facciate anche voi” (Giovanni 13:15). Nel primo libro delle Lettere ai Corinzi (11:1), Paolo dice “Fatevi miei imitatori, come io lo sono di Cristo”. Nelle Lettere agli Efesini (5:1) si legge “Fatevi dunque imitatori di Dio, quali figli carissimi”. Inoltre, le vite di molti credenti sono “vuote, spazzate, adorne” (Matteo, 12:44) da tiepide dottrine cristiane. Se l'unico modo di dimostrare la tua fede è andare in chiesa, sarai un cristiano debole e le prove della vita creeranno scompiglio perché è probabile che la tua fede non sia così forte. Ma, se vai in chiesa e leggi il libro sacro ogni sera, sarai un cristiano di eccezione. La maggior parte dei fedeli non legge la Bibbia tutti i giorni, ma questo è sbagliato, infatti un vero credente dovrebbe continuare a esserlo anche all'uscita dalla chiesa. Per essere incoraggiato a seguire questo cammino, leggi le seguenti sezioni del testo: Proverbi 8:17-21, Salmi 1:1-3, Giovanni 14:21-27, Giacomo 1:2-8, I Tessalonicesi 5:16-18, II Timoteo 1:6-7, Ebrei 8:6-10, Lettere agli Efesini 6:10-18, Proverbi 4:20-23.
    ZR

    Zachary Rainey

    Ministro Ordinato
    Il Reverendo Zachary B. Rainey è un ministro ordinato con oltre 40 anni di esperienza nel clero e dell'esercizio pastorale, di cui più di 10 come cappellano di ospedale. Si è laureato al Northpoint Bible College ed è membro delle Assemblee di Dio negli Stati Uniti.
    ZR
    Zachary Rainey
    Ministro Ordinato

    "Per vivere una buona vita cristiana, devi essere un seguace di Cristo. Impara a essere fedele alle sue parole e alle sue azioni. Nient'altro."

  2. 2
    Riconosci di aver commesso sbagli e di aver peccato e poi pentiti, cambia i tuoi atteggiamenti e prega. Cerca di capire che la conversione non è semplicemente un atto, ma l'inizio di un impegno che dura tutta la vita. La persistenza, la perseveranza e i comportamenti costanti per dimostrare il tuo credo sono fondamentali. Non essere rigido con te stesso se e quando fallisci, ma ammettilo, rialzati, fidati di Dio, vai avanti per la tua strada.
  3. 3
    Leggi e fai quello che ti dice la Bibbia. Esempi. Giovanni 1:22 - “Non ascoltare soltanto la parola per poi ignorarla. Fai quello che dice”. Matteo 4:4 - “Ma egli rispondendo disse: 'Sta scritto: Non di pane soltanto vivrà l’uomo, ma d’ogni parola che procede dalla bocca di Dio'”. La Bibbia afferma anche che “Tutta la Scrittura è divinamente ispirata e utile a insegnare, a convincere, a correggere e a istruire nella giustizia” - 2 Timoteo 3:16.
  4. 4
    Permetti a Dio di cambiarti. Come seguace di Gesù, non puoi cambiare te stesso, solo Dio può per mezzo di suo Figlio. Ezechiele 36:26-27 - “Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno spirito nuovo; toglierò dalla vostra carne il cuore di pietra e vi darò un cuore di carne. Metterò dentro di voi il mio Spirito e vi farò camminare nei miei statuti, e voi osserverete e metterete in pratica i miei decreti”. Lettere agli Efesini 4:24 - “E a rivestire l’uomo nuovo, creato secondo Dio nella giustizia e nella vera santità”. Un vero cristiano, quando viene convertito, nota immediatamente un cambiamento inevitabile nella sensibilità della sua routine quotidiana. Comincerà a mettere in discussione i suoi gusti in fatto di cinema, di musica, di vestiti e persino di amici! La Bibbia dice “Perciò, deposta ogni lordura e resto di malizia, ricevete con mansuetudine la Parola che è stata piantata in voi, e che può salvare le anime vostre” (Giacomo 1:21).
  5. 5
    Comprendi che a volte verrai deriso per il tuo credo. Non permettere agli attacchi degli altri di far indebolire la tua fede. Abbi il coraggio di inseguire le tue convinzioni per vivere bene, ma non per giudicare gli altri. 2 Timoteo 3:12 - “E d’altronde tutti quelli che voglion vivere pienamente in Cristo Gesù saranno perseguitati”.
  6. 6
    Ritaglia del tempo per fare preghiere efficaci e significative. Intercedi per le persone che non pregano abbastanza per il proprio sviluppo, per esempio i tuoi figli, i tuoi cugini, i tuoi amici, i tuoi nemici, la tua famiglia, ecc. Nelle Lettere agli Efesini (1:16), Paolo prega per uno “Spirito di Sapienza e di Rivelazione”. Ti conviene recitare la preghiera tratta dalle Lettere agli Efesini 1:16-23 tutti i giorni per un anno, e Dio aprirà il tuo spirito e farà maturare la tua comprensione.
  7. 7
    Prova a capire le prospettive e i punti di vista degli altri, anche se personalmente ti trovi in disaccordo con loro. Ovviamente una preghiera che richieda la pace per i tuoi nemici affinché vengano benedetti come figli di Dio aiuterà sia te sia loro.
  8. 8
    Sii paziente con le persone che non ti rendono felice o che ti causano cattive sensazioni. Lavora per provare a perdonare coloro che ti feriscono. Devi imparare ad amare i tuoi nemici. Dio ama tutti, e anche noi dobbiamo. Dici addio all'amore selettivo. Se hai dei problemi ad amare i tuoi nemici, prega Dio affinché ti faccia capire perché dovresti per mezzo dello Spirito Santo.
  9. 9
    Lavora e prega per gli altri nel modo migliore possibile. Prenditi cura delle persone bisognose quando chiedono aiuto. Giacomo 2:16 - “E qualcuno di voi dice loro: 'Andatevene in pace, scaldatevi e saziatevi', ma non date loro le cose di cui hanno bisogno per il corpo, a che giova?”. Questo è uno degli argomenti di cui Gesù parlava nei suoi insegnamenti. Il dare non sempre deve avere una valenza finanziaria, può essere messo a punto donando del cibo o dei vestiti.
  10. 10
    Tratta gli altri con gentilezza e così come vorresti che ti trattassero. Anche i semplici atti di garbo, come tenere la porta per qualcuno, sono buone azioni che possono aiutarti a far diminuire la tua paranoia, perché poi senti che gli altri dovrebbero pensare bene di te e della tua testimonianza davanti al Signore.
  11. 11
    Combatti per vivere una vita serena. 1 Tessalonicesi 4:11 - “La vostra maggiore aspirazione dev’essere quella di vivere una vita tranquilla, badando ai fatti vostri e guadagnando da vivere con il vostro lavoro, come vi ho già raccomandato di fare”. L'orgoglio può implicare un giudizio falso degli altri e si dice che sia padre di tutti i peccati, perché esso risiede in ognuno di noi. La fonte di tutti i peccati è l'egoismo di ogni individuo (che causa avarizia, lussuria, odio per gli altri, omicidi, furti, ecc.).
  12. 12
    Condividi apertamente la buona novella! Ricorda, vivere una vita cristiana mediante le tue azioni dimostrerà agli altri che Dio opera nella tua vita. Attieniti sempre al tuo credo, per esempio preservando una buona moralità e diventando liberale nel dare i tuoi beni, ma senza essere un Robin Hood, un trafficante del benessere, che trae profitto dalle sue buone azioni, o un approfittatore, bensì piantando semi negli altri affinché si avvicinino a Cristo e alla sua grazia attraverso la fede, la quale porta sempre a buone azioni (che sono un risultato della salvezza, mai un mezzo per ottenerla).
  13. 13
    Fai degli sforzi speciali per unirti agli altri credenti. È una cosa meravigliosa che Dio voglia che i cristiani si congiungano in chiesa e che leggano la Bibbia di sera, dunque non pensare che gli altri siano ipocriti e che tu sia l'unico esempio di una buona fede. Accetta il credito che ti viene riconosciuto per qualsiasi buona azione tu faccia nei confronti di Dio e per ricevere la sua benedizione. Troverai che sia un piacere parlare della Bibbia con le persone che la studiano e discutere della vita cristiana, ma senza generare sensazionalismi introducendo opinioni argomentative. Dovresti essere responsabile delle tue parole ed essere aperto a condividere i tuoi punti di vista, i tuoi dubbi e le tue debolezze.
  14. 14
    Pratica quello che predichi. Gesù dà un esempio molto valido nella sezione Matteo 7:3-5: “E perché guardi tu il bruscolo che è nell’occhio del tuo fratello, mentre non iscorgi la trave che è nell’occhio tuo? Ovvero, come potrai tu dire al tuo fratello: 'Lascia ch’io ti tragga dall’occhio il bruscolo', mentre ecco la trave è nell’occhio tuo? Ipocrita, trai prima dall’occhio tuo la trave, e allora ci vedrai bene per trarre il bruscolo dall’occhio del tuo fratello”.
  15. 15
    Aiuta le persone. Il volontariato è un ottimo punto di partenza per un cristiano sicuro o insicuro di quello che Dio vuole per lui. Per esempio, potresti fare un turno a una mensa dei poveri a te vicina o visitare gli anziani che abitano in una casa di riposo.

Consigli

  • Non scoraggiarti mai. Guarda sempre avanti e mai indietro. Ricorda che Dio ti ama e che ti perdonerà, qualsiasi cosa succeda. Quindi, se commetti un errore, non pensare che Dio non ti amerà più. Ricorda solo che tiene a te senza confini o limiti, e così è il suo amore!
  • Fai un passo alla volta, procedi in avanti, mai voltarti.
  • Ricorda però di non sbagliarti, Dio ti ama, ma questo non significa che riceverai il perdono se fai sempre del male agli altri. Affatto! Dio conosce il tuo cuore e, ammesso che la tua richiesta di perdono sia onesta, lo otterrai. Dio ci sarà sempre per te!
  • Perdona te stesso e gli altri.
  • Ama le altre persone e ricorda che essere cristiano va oltre il solo seguire regole. Si tratta di amare le persone ispirandoti al tuo amore per Dio.
  • Ricorda che il cuore della tua fede dovrebbe essere costituito dall'amore, non dall'obbligo di seguire gli insegnamenti di Dio, ma dal voler davvero vivere come Gesù, più facile a dirsi che a farsi, ma, a condizione che tu aspiri a essere come lui, sarai sulla carreggiata giusta. Dio sarà sempre presente per aiutarti a superare tutto, un passo alla volta.
  • Gesù è un intermediario che ti rappresenta come se fosse un avvocato al cospetto del giudice supremo. Esiste solo un Dio, ma esiste anche un intermediario tra Dio e gli uomini, ovvero il Messia, Gesù Cristo.
  • Se non sei cristiano ma vuoi diventarlo, accetta Gesù nel tuo cuore e poi trova una chiesa locale e impara la verità rivelata. Segui la Bibbia, non ci sono mezze misure, devi essere cristiano fino in fondo. Stai dalla parte di Gesù o sei contro di lui. Come disse Cristo, “Non puoi portare il copricapo delle cose mondane e quello di Dio allo stesso tempo”. Non puoi bere dal calice del Signore e contemporaneamente da quello dei demoni.
  • Tutto quello che devi fare è fidarti di Dio e di Gesù.
  • Frequenta la chiesa e, una volta alla settimana, vai al catechismo per aiutarti a imparare qualcosa in più sulla vita cristiana e su quello che significa praticare la tua fede.
  • Chiedi aiuto agli altri cristiani. Tutti imparano qualcosa di nuovo ogni giorno.
  • Ricorda che essere cristiano è un viaggio che dura tutta la vita, e ti aiuterà ad amare gli altri nel nome del Signore. Non aspettarti di essere libero dal peccato o dagli errori da un giorno all'altro e non giudicare duramente né te stesso né gli altri. Mantieni una buona moralità e buone abitudini per glorificare Dio nel tuo corpo e nella vita quotidiana, non ostentare né vantarti però.
  • Fidati di lui con tutto il cuore e assisterai all'accadimento di miracoli.

Avvertenze

  • Mai perdere la fede in Dio (ci saranno dei momenti difficili nella vita, non siamo perfetti né è previsto che lo siamo).
  • Ogni aspetto della vita cristiana dovrebbe essere sostenuto dagli insegnamenti della Bibbia.
  • Quando sei confuso in merito a come condurre una giusta vita cristiana, fai solo una domanda a te stesso, “Gesù cosa vorrebbe che io faccia?”. Se ancora non lo sai, allora prega Dio per farti aiutare e leggi la Bibbia. “Ma se qualcuno di voi manca di sapienza, la chieda a Dio che dona a tutti liberamente senza rimproverare, e gli sarà data” (Giacomo 1:5).
  • Perdona e non parlarne mai più. Pur non potendo cambiare gli eventi del passato, puoi cambiare i tuoi punti di vista e le tue attività, dunque prega con gratitudine e perdona davvero. Dio perdona tutti i tipi di peccato quando ci pentiamo sinceramente, sii come lui!
  • Ricorda che Dio ama tutti, e anche tu dovresti.
  • Pietro ci ricorda di condividere la fede e la speranza, ma con gentilezza e rispetto. Non essere scortese o violento nel diffondere la fede.
  • Non seppellire i tuoi talenti o escludere gli altri dai tuoi beni, condividi il più possibile, dai a coloro che hanno meno di te e servi come guida per offrire supporto ai meno fortunati invece di considerarli pigri o dei peccatori a causa della loro cattiva sorte o povertà. Solitamente l'indigenza non è una punizione di Dio, per esempio una siccità severa o delle terribili tempeste potrebbero causare l'inedia e le malattie che interessano interi stati o nazioni, trascinando anche le persone buone e giuste.
  • La preghiera è potente, non sottovalutarla.
  • Puoi conoscere l'anima di un cristiano guardando i suoi frutti e le sue azioni positive. Ricorda però che solo Dio può salvare, e lo ha già fatto. Lui è l'unico giudice, tu devi solo amare gli altri così come ami te stesso.
  • Mai dimenticare cosa significa la definizione di “cristiano”, ovvero “come Cristo”. 2 Lettere ai Corinzi 3:18 - “E noi tutti, a viso scoperto, riflettendo come in uno specchio la gloria del Signore, veniamo trasformati in quella medesima immagine, di gloria in gloria, secondo l'azione dello Spirito del Signore”.
  • Gesù disse, “Qualsiasi cosa facciate ai miei figli, la fate a me! Le vostre azioni, quelle buone e quelle cattive, vengono fatte a me”. Questo significa che, siccome sei figlio di Dio, se soffri per colpa di qualcuno e a causa di abusi, soprattutto quando diffondi la verità, l'amore verso i nemici e le altre opere di bene, allora queste persone stanno odiando Dio e stanno facendo un torto non solo a te, pure a lui.
  • Leggendo la Bibbia noterai che ci sono alcune parti del Vecchio Testamento riguardanti la genealogia, la storia e il sistema legale di Israele che sembrano arcaiche (e poco interessanti). I libri del Vecchio Testamento, come quelli di Isaia, di Ezechiele, di Daniele, di Samuele e di diversi altri sono specialmente interessanti grazie alle profezie del futuro e alle storie di miracoli. I libri di tutto il Nuovo Testamento sono altrettanto importanti.
  • Cerca di capire che i problemi di salute mentale e fisica come il cancro, il diabete, l'abuso di alcolici, il consumo di droghe, l'obesità estrema e le altre sofferenze corporali ed emotive sono spesso relazionati a scelte personali che Gesù sapeva che sarebbero state nocive per la salute, per la moralità e per il carattere di una persona, ma non era suo dovere intervenire in questa decisione individuale.
  • Puoi cambiare molto attraverso la preghiera, ma non abusarne. Dio risponde a tutte le richieste e dirà di no alle preghiere che sono ingiuste o che feriscono. Prega affinché lui sia con te, perché Dio vuole il meglio per tutti gli esseri umani e può cambiare tutte le cose negative della vita affinché diventino buone, ammesso che ci si fidi del suo operato.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 81 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Religione

In altre lingue:

English: Live a Good Christian Life, Français: mener une bonne vie chrétienne, Español: tener una buena vida cristiana, Português: Viver uma Vida Cristã Autêntica, Русский: вести образ жизни добропорядочного христианина, Bahasa Indonesia: Menjadi Orang Kristen yang Baik, Deutsch: Ein gutes christliches Leben führen, العربية: عيش حياة مسيحية رائعة

Questa pagina è stata letta 8 912 volte.
Hai trovato utile questo articolo?